10 frasi per lasciarla senza ferirla

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Se credete che la relazione che avete instaurato con una donna o con una ragazza sia giunta al termine, e volete dunque lasciarla, avete trovato una guida che fa al caso vostro. Molte persone non sanno come fare il discorso per concludere una relazione, e spesso utilizzano parole sbagliate o frasi scorrette che potrebbero ferirla. Le parole sono fondamentali. Per questo motivo ho deciso che, in questa semplice ed interessante (e spero utile) lista, vi illustrerò le 10 migliori frasi per lasciarla senza farla soffrire troppo.

211

Sono sincero, non provo più quello che provavo prima

"Sono sincero, non provo più quello che provavo prima". La sincerità non può che essere apprezzata, e quindi tra le frasi per lasciarla sicuramente dovrete ricordare di dire di essere sinceri. Voi non potete continuare a vivere dicendole una bugia.

311

Lo sto facendo anche per te

"Lo sto facendo anche per te". Ditele che, se continuaste a frequentarvi, lei soffrirebbe anche più di ora, perché non siete fatti l'uno per l'altro, e perché continuare ad uscire potrebbe solo rendere difficili e pesanti le cose per uno di voi due. Mostrati altruista.

Continua la lettura
411

Non è colpa tua se non ha funzionato

"Non è colpa tua se non ha funzionato, sono io che in questo momento ho bisogno di altro". Solitamente questa frase è sincera, e dovete farle capire che vi sentite in difficoltà a lasciarla, perché non volete farla soffrire. Ma, d'altra parte, non è una relazione quello che vi serve ora.

511

Io sono cambiato

"Io sono cambiato e anche tu sei cambiata, non siamo più quelli di una volta". Mostratevi cambiati, diversi, e cercate di farle capire che la vostra relazione non può continuarla. Dovete lasciarla e non farla soffrire, perché non siete più quelli di prima.

611

Ci abbiamo provato, ma non ha funzionato

"Ci abbiamo provato, ma non ha funzionato". Dimostrate di aver provato con tutte le vostre forze ad impegnarvi, ma che alla fine non siete riusciti a entrare nella vita della coppia. Fatele capire che non avete preso alla leggera i suoi sentimenti.

711

Sono sicuro che meriti un amore più grande

"Sono sicuro che meriti un amore più grande di quello che avrei potuto darti io". Provate ad addolcire la situazione dicendole qualcosa di dolce, fatele capire che non è assolutamente colpa sua, ma che è colpa della vostra diversità. Siate dolci con lei.

811

Se mai avrai bisogno di me, io ci sono

"Se mai avrai bisogno di me, io ci sono, devi solo chiamarmi". Non è una promessa che dovete fare senza poterla rispettare. Ma, se davvero ci tenete a lasciarla senza farla soffrire, allora ditele che per voi è importante che lei stia bene. Mostratevi disponibili a sentirla e aiutarla.

911

Sono triste almeno quanto te

"Sono triste almeno quanto te, e vorrei non doverti dire queste cose, perché fanno soffrire anche me". Mostrati triste, ma senza essere falso o bugiardo. Falle capire che ti dispiace davvero averla lasciata, che non vorresti mai più vederla triste, e che semplicemente non siete fatti l'uno per l'altro.

1011

So come ti senti, non è colpa tua

"So come ti senti, non è colpa tua". Ditele che sapete cosa prova, che ci siete passati anche voi e (soprattutto) mostratevi sempre empatici e dispiaciuti. Forse non cambierà molto la situazione, ma fatele capire che non vorreste mai farla stare male.

1111

Sono qui perché comunque mi interessa di te

"Sono qui perché comunque mi interessa di te". Dimostrate di esserle vicini, di volerle comunque bene e di tenere alla vostra relazione. Anche se non siete più insieme, mostratevi disponibili comunque ad essere un suo amico, e questo potrebbe farla soffrire di meno.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

7 modi per dire NO a tua madre

Alcuni individui, in base alla loro personalità, che siano estroversi o accondiscendenti, ritengono difficile dire di no. Questo apparentemente banale problema, a volte, li porta ad essere ''usati'' e a non avere più il controllo del proprio tempo e...
Amore

Consigli per conquistare una donna Pesci

Complimenti. Ti sei scelto una delle donne più affascinanti dello Zodiaco. La più misteriosa, indefinibile, mutevole, inafferrabile, sensibilissima e percettiva... Ti basti sapere che Ornella Muti, con i suoi magici occhi cangianti da gatta, è una...
Vita di Coppia

Come ravvivare la passione in una coppia

Eminenti sociologi e psicologi hanno distinto la fase dell'innamoramento, fatta di timidi sguardi e gentili attenzioni, da quella dell'amore e della passione vera e propria, in cui i due partner si fondono a tutti gli effetti in una cosa sola. Questo...
Amicizia

Frasi da non dire mai a un'amica che si è appena lasciata

Tutti ci siamo passati: un'amica si è appena lasciata col fidanzato, e appare distrutta. Si tratta di un momento di tristezza e di grande fragilità. Anche per questo bisogna stare attenti a ciò che si dice. Come evitare di ferirla ulteriormente usando...
Vita di Coppia

Sesso: cosa non fare

La sessualità è un esperienza da vivere in due, bisogna essere d'accordo sulle cose da fare e da non fare, ma l'individualità e i gesti che lui e lei fanno indipendentemente dall'altro, fanno sì che la coppia funzioni. Stiamo parlando di sesso, una...
Amicizia

5 consigli per non rovinare un'amicizia

L'amicizia è un sentimento importante. Ci sono due tipi di amicizia. Quella più "casuale", che nasce magari da una simpatia, verso una persona che in qualche modo ci attrae e che riteniamo un'ottima compagnia per passare qualche momento insieme, e quella...
Matrimonio

Come lasciare la moglie senza farla soffrire

Non sempre le donne quando vengono lasciate da un uomo soffrono. Dipende dal carattere di ciascuna di esse. Ci sono, infatti, delle personalità molto forti che talvolta sanno reagire meglio degli uomini. Per lasciare la moglie senza farla soffrire, è...
Amore

Come lasciare una ragazza e non farla soffrire

In ciascun rapporto d'amore deve assolutamente esistere un forte e comune rispetto, anche quando esso finisce oppure si modifica: entrambe le parti che costituiscono la relazione amorosa si devono sentire quotidianamente importanti, senza farsi mai del...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.