10 motivi per passare più tempo con i tuoi figli

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Essere genitori è un lavoro molto difficile. Un buon genitore deve essere capace di stabilire un rapporto equilibrato con i propri figli. Avventure, litigi ed esperienze faranno indelebilmente parte del bagaglio culturale e comportamentale delle tue creature. Passare del tempo insieme a loro è fondamentale e forse, per certi aspetti, più ne passi e meglio è. Ecco, quindi, dieci motivi per passare più tempo con i tuoi figli.

211

Vederli crescere

Il primo motivo è del tutto personale. I tuoi figli sono le tue creature. Purtroppo però, o per fortuna, i tuoi bimbi non saranno piccolini per sempre ed inizieranno ad essere sempre più indipendenti ed autonomi. Non perderti le fasi della loro vita. Passa più tempo insieme a loro, guardali crescere ed ammira il modo in cui si fionderanno nella vita.

311

Educarli

Forse educare un figlio è il compito più importante per dei genitori. L'educazione è un concetto così ampio e privo di confini che per insegnarlo ci vuole del tempo. Ebbene, più si passa del tempo insieme ai propri figli, più ci saranno occasioni per educarli.

Continua la lettura
411

Dare consigli

Chi può volere il bene dei figli più di un genitore? Nessuno! Non troppo presto, ma nemmeno troppo tardi, lo capiranno anche loro. Dispensa consigli, raccontagli le tue esperienze, non nascondere il tuo punto di vista. Più cresceranno e più ti apprezzeranno.

511

Insegnargli

Prima ancora dell'asilo e delle elementari, viene l'insegnamento dei genitori. Bisogna saper insegnargli le basi e spronarli al ragionamento attraverso il gioco. Questo farà si che i tuoi bambini non abbiano difficoltà in futuro. In pratica, bisogna insegnargli a saper apprendere e a ragionare.

611

Coccolarli

I tuoi bimbi hanno bisogno di coccole! Dunque, coccolali e regalagli l'amore e la dolcezza. Più tempo passi insieme a loro e più il vostro rapporto emotivo e confidenziale si espanderà. Anche quando saranno più grandi, le coccole di un genitore saranno sempre apprezzate.

711

Stabilire un rapporto duraturo

Passare del tempo insieme già dalla prima infanzia, fare lunghe passeggiate e giocare aiuterà a stabilire un rapporto duraturo nel tempo con i tuoi figli. Quando saranno più grandi il vostro rapporto maturerà ma l'affetto e la condivisione non verranno mai a mancare.

811

Viverli

Ecco un altro motivo per passare più tempo possibile con i propri figli. Oltre a dargli tutto ciò che è possibile dare, bisogna anche ricevere dai figli. Viverli significa passare del tempo con loro in modo da godersi tutte le soddisfazioni che durante la loro vita porteranno a casa. Hanno una gara importante? Non mancare! Al di là del risultato sarà comunque una magnifica esperienza.

911

Per te stesso

Passare più tempo con loro fa bene anche a te stesso. È un modo per tornare bambini e rilassarsi un po'. Andate al parco giochi, provate i nuovi pattini, camminate fino al gelataio: ne gioverete tutti. Inoltre, è un buon modo per staccare anche dai pensieri del lavoro e della vita quotidiana in generale.

1011

Raccontagli favole

Le favole sono un sunto di tanti aspetti. La sera, prima di andare a dormire, racconta una favoletta ai tuoi bambini. Oltre a cullare i loro sogni. Gli darai anche degli insegnamenti e degli spunti per far lavorare la loro mente. Inoltre, il vostro rapporto si consoliderà sempre di più.

1111

Farvi compagnia a vicenda

Che vita è una vita solitaria? Se il pomeriggio siete a casa con i vostri figli, anche se fate cose diverse, radunatevi tutti nella stessa stanza. Questo è un altro modo per passare più tempo possibile insieme. Ognuno avvertirà maggiormente la presenza dell'altra persona e sembrerà di non essere mai soli.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come recuperare il mantenimento arretrato da un genitore

La separazione di due coniugi è piuttosto frequente. Ciononostante è una scelta difficile che comporta molte complicazioni. La componente economica è una delle prime preoccupazioni. È un tema delicato, soprattutto quando la coppia ha dei figli. Che...
Divorzio

Come ottenere l'affidamento di un figlio

Quando il legame d'amore tra due persone si spezza, inevitabilmente chi ne va di mezzo sono i figli. Se questi sono minori d'età, tutto si complica, e non sempre si riesce a vedere con la giusta serenità ciò che è meglio per loro, e ira, risentimento...
Famiglia

Come comportarsi con i figli del nuovo compagno

Non esiste nessun manuale per imparare a fare i genitori, immaginarsi quanto possa complicarsi la vicenda se dobbiamo fungere da genitore per un figlio che non è nostro. Si tratta di un rapporto difficile da instaurare, ma che potrà, dal punto di vista...
Problemi Adolescenziali

Come convincere i genitori a comprare qualcosa

Chiedere, o convincere, un genitore a comprare qualcosa che si desidera delle volte può essere imbarazzante. Avere un buon rapporto con loro, serve a facilitare questa richiesta. Come in tutti i rapporti, la costruzione di rapporto,genitori figli, richiede...
Famiglia

10 motivi per riconciliarti con il padre dei tuoi figli

Se con tuo marito o il tuo compagno le cose sono finite e non sono finite bene, potresti non avere più nessuna voglia di relazionarti ancora con lui. Eppure, se anche non è più un compagno, resta il padre dei tuoi figli e pensare al loro bene è la...
Famiglia

Come comportarsi con una madre autoritaria

Il rapporto che ognuno ha con i propri genitori è frutto di sentimenti complessi, fatti di profondo affetto, ribellione, spesso di ricerca dell'altro, purtroppo anche di incomprensioni. Sento il dovere morale di premettere che non sarà di certo questa...
Problemi Adolescenziali

Cosa fare se tuo figlio non ti ascolta

In quasi tutte le famiglie capitano spesso dei litigi tra genitori e figli. Uno dei motivi principali di queste tensioni è la poca disciplina che i figli spesso hanno nei confronti dei loro genitori. Questo genera, il più delle volte, delle discussioni...
Famiglia

Come chiedere un fratellino ai genitori

Il mondo in cui viviamo spesso e volentieri ci mette davanti a tante situazioni incomprensibili e difficili da gestire. Lottiamo ogni giorno contro la cattiveria gratuita e contro tutte quelle che possono essere delle minacce per la nostra serenità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.