5 cose da dire a tua figlio sulla pubertà

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La crescita di un individuo, passa attraverso periodi di grande trasformazione. Dopo il primo anno di vita, nel quale il bambino si trasforma, imparando a camminare ed a parlare, il periodo della pubertà è sicuramente la seconda grande fase di cambiamenti nel corpo di un individuo. Da ragazzo, infatti, diventa adulto raggiungendo la maturità sessuale e la capacità di riprodurre. L’arrivo della peluria, la crescita dei genitali, il cambiamento del tono di voce nei ragazzi, e nelle ragazze la comparsa delle mestruazioni e l’aumento del seno. Grandi sconvolgimenti nel corpo di un ragazzo con variazione dei livelli ormonali, notevoli criticità legate al cambiamento comportamentale e modifica anche dei rapporti con i genitori. Un passaggio all’età adulta da monitorare cercando di mantenere un dialogo con i propri figli. Ecco 5 cose da dire a tuo figlio sulla pubertà.

26

Il cambiamento naturale

Gli sconvolgimenti che interessano il corpo dell’adolescente sono tanti e consistenti. In alcuni casi possono anche spaventare il ragazzo preso da una serie di nuovi stimoli e consapevolezza mai provate prima. E’ necessario far presente al proprio figlio che si tratta di un cambiamento perfettamente naturale che lo sta portando sulla strada della completa maturità. Un evento importante nella sua vita che va affrontato con serenità.

36

L'immagine che si trasforma

Il periodo della pubertà, con i cambiamenti fisici che comporta, incide sensibilmente anche sull’immagine fisica dell’adolescente che spesso guardandosi allo specchio non si riconosce, non si accetta si trova pieno di difetti. I genitori, anche in questo senso, devono rassicurare i figli facendogli capire che la peluria sul volto dei ragazzi, diventerà una barba, che i genitali stanno crescendo e sono perfettamente nella norma. Sarà, infatti, facile che ci sia il confronto con i coetanei in tal senso. Stesse raccomandazioni e rassicurazioni andranno fatte alle ragazze circa il ciclo mestruale, spiegandogli il funzionamento dello stesso.

Continua la lettura
46

L'esperienza della sessualità

Un argomento d’affrontare con i figli che entrano nella pubertà è quello della sessualità. Nel caso in cui non abbiate mai affrontato il tema è giunto il momento di farlo.
Raccomandiamo naturalezza e nessuna forma di pudore nel parlare ai vostri figli di come funziona il sesso tra persone adulte. Siate anche pronti a domande imbarazzanti alle quali dovrete rispondere sinceramente.

56

La contraccezione sicura

Andando a parlare di sesso dovremo necessariamente toccare un altro argomento molto importante: quello della contraccezione. Il sesso è una bella esperienza, che va fatta al momento opportuno ed in tutta sicurezza. Considerato che i vostri figli potrebbero fare questa esperienza prima di quanto pensiate è opportuno fargli conoscere le varie possibilità di contraccezione.

66

La vostra disponibilità

Durante il periodo della pubertà, il rapporto dei giovani con i propri genitori cambia radicalmente. I ragazzi sono meno tolleranti e tendono a chiudersi in se stessi divenendo poco propensi al dialogo. Considerato che sono molti i problemi, le difficoltà che affronteranno sarà importante che nonostante il loro atteggiamento di chiusura gli facciate sempre presente la vostra disponibilità ad aiutarli, ed a consigliarli in modo che il dialogo con loro non abbia ad interrompersi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come aiutare un figlio adolescente innamorato

L'adolescenza è una fase dell'età evolutiva particolarmente delicata. In questo periodo avviene il passaggio dalla pubertà all'età adulta e i ragazzi sono particolarmente sensibili e recettivi a qualsiasi stimolo o cambiamento. È anche la fase dei...
Problemi Adolescenziali

Come parlare della sessualità con i figli adolescenti

L'adolescenza non è mai un periodo facile per un ragazzo, e nemmeno per un genitore che deve crescerlo. Infatti questo è il periodo delle nuove scoperte e soprattutto delle sessualità. Gli ormoni in circolo negli adolescenti li spingono a provare sempre...
Problemi Adolescenziali

Muta della voce: consigli

Uno dei cambiamenti più importanti e delicati che avvengono durante il periodo della pubertà, sia nei ragazzi che nelle ragazze, ma più evidente nei primi, è il cambiamento della voce, ovvero la cosiddetta "muta vocale". Il periodo in cui avviene...
Problemi Adolescenziali

Come gestire i primi amori degli adolescenti

La parola adolescenza deriva da adolescere che significa crescere, e va a segnalare una fase intermedia tra l'infanzia e la condizione adulta, divisibile in tre range: pubertà, media adolescenza e piena adolescenza. Generalizzando le fasi, è tendenzialmente...
Problemi Adolescenziali

Come sostenere tuo figlio durante la crisi preadolescenziale

Sostenere un figlio o una figlia durante la crisi preadolescenziale è un compito difficile che mette prima o poi alla prova tutti i genitori: non c'è ragazzo che affacciandosi alla pubertà non attraversi una fase di spaesamento che può sfociare in...
Famiglia

Come convincere i genitori a farti uscire con ragazzo

La scelta di diventare genitori condiziona per tutta la vita, ciò potrebbe essere definito un lavoro a tempo indeterminato. Quella che sembra un'affermazione banale in realtà non lo è affatto: dal primo momento di vita del neonato, sia la neomamma...
Problemi Adolescenziali

Come Comportarsi Con Gli Adolescenti

Capita spesso ritrovarsi alle prese con un figlio che non riconosciamo più e che, puntualmente, dice di non stimarci più e che non valiamo niente. Manteniamo la calma. Non andiamo in crisi, perché siamo solo di fronte ad un figlio in piena ribellione...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi quando il figlio ha la prima cotta

Quando il proprio figlio ha la prima cotta, molti genitori entrano nel panico. Iniziano ad alimentarsi in loro ansie, dubbi e paure. In realtà questa fase non dovrebbe essere vissuta con timore, ma come una normale evoluzione psico-sociale del proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.