5 frasi da non dire mai al vicino di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le insidie tra vicini di casa sono sempre dietro l'angolo e a portata di mano. La convivenza tra estranei non è mai facile, anche quando a separarli ci sono i muri divisori. Spesse volte le persone diventano intolleranti, ostili e incapaci di vivere uno accanto all'altro. Scatta in alcuni individui un primitivo senso atavico di possessività del territorio. Tutti gli ambienti adiacenti diventano sensibili agli attacchi, alle dispute e alle controversie. Ovviamente a monte vi sono cause di diversa natura che spaziano dal grado di emotività dell'individuo alle esperienze vissute. Secondo i dati ufficiali pianerottoli, balconi, o spazi comuni sono i luoghi più a rischio per le liti tra vicini o condomini. È doveroso precisare che spesso i motivi dei litigi sono da ricondursi più all'atteggiamento che all'oggetto della disputa. I toni usati sono quelli che scatenano con maggior frequenza delle reazioni a catena infinite. Queste dispute finiscono frequentemente nei tribunali, e diventano più una questione di principio che altro. Come fare a prevenire le controversie con il vicino di casa? Abbiamo individuato in questa guida le 5 frasi da non dire mai al vicino di casa. In questo modo riuscirete a non compromettere le premesse della convivenza civile. Ricordate che un buon vicino può essere più amabile di un caro, e rendervi la vita migliore.

27

Se il mio cane disturba non mi interessa

Tra le cinque frasi da non dire mai al vicino di casa, questa è la più dibattuta. Cercate di circuire il problema con un impatto più morbido. Adducete le vostre ragioni senza risultare ostili nei confronti dei vostri vicini. È assodato che un animale domestico è anche ai fini legislativi un vero e proprio componente del nucleo familiare. Ma da persone intelligenti farete in modo che l'animale in questione non diventi troppo chiassoso.

37

Il parcheggio sotto casa mia mi spetta di diritto

Un'altra frase da non dire mai al vicino di casa riguarda sicuramente gli spazi adiacenti. Poniamo il caso dei parcheggi sotto casa, siano essi assegnati o liberi. Se li occupate troppo spesso o li reclamate con petulanza è ovvio che questo porterà a una lite. È palese che il parcheggio libero è di chi arriva prima, ma evitate di arrogarvi questo diritto spavaldamente.

Continua la lettura
47

Posso grigliare sul balcone quando voglio

Anche questa frase è controversa. È vero che ognuno a casa sua può mangiare come vuole, ma bisogna stare attenti alla grigliatura. I fumi di cottura di alcuni cibi possono essere davvero insidiosi. Se nel vicinato qualcuno si mette a grigliare in continuazione, affumicherà puntualmente gli altri. Non è tollerabile che qualcuno riempia di fumo la casa e bucato. Anche in questo caso esistono regole condominiali specifiche.

57

Io stendo il bucato quando e come voglio

Questa frase è molto maleducata. Non potete assolutamente stendere i vestiti che gocciolano o coprire le imposte di chi abita al piano di sotto. Si litiga spesso per la stesura del bucato troppo bagnato. Oppure di biancheria come lenzuola o tende che copre le imposte. Strizzate bene il bucato prima di stenderlo. Non potete gocciolare sul balcone di sotto o in strada. Il bucato che gocciola impedisce l'uso del balcone a chi abita sotto. Oppure schizzerete i vetri delle imposte. Mentre per quanto riguarda coperte o lenzuola ripiegatele a metà, in modo che non oscurino le imposte degli altri.

67

Io non pago per la manutenzione degli spazi comuni

L'ultima delle 5 frasi da non dire mai al vicino di casa riguarda i pagamenti generici. Non sottraetevi ai pagamenti di manutenzione degli spazi comuni. Nel caso dei condomini le liti riguardano le spese condominiali. Perciò evitate frasi minacciose e arroganti come questa che infuocherebbe solo gli animi. Se ritenete di non dover pagare qualcosa portate la questione nelle assemblee apposite, rivolgendovi direttamente all'amministratore. È insensato dire questa frase al vicino, aspettandovi che questo vi capisca.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Consigli per genitori separati

Ogni coppia ha i suoi problemi. Purtroppo non tutte sono in grado di risolverli, e spesso nel tempo tendono a diventare insormontabili. Spesso c'è il rischio di vederli riaffiorare dopo mesi o addirittura anni. Il rischio è di arrivare a delle rotture...
Famiglia

5 cose da fare prima di andare a vivere da soli

Nonostante vivere con i genitori sia molto più comodo, arriva prima o poi un momento nel quale sentiamo il bisogno di allontanarci dal nido ed organizzare la nostra vita a nostro modo. Quella di andare a vivere da soli è una scelta molto importante...
Vita di Coppia

10 regole per far funzionare la convivenza

Vedremo in questo articolo di oggi, 10 regole per far funzionare la convivenza. Si sa che prima o poi in un rapporto di coppia che giorno dopo giorno si consolida, si ha il bisogno di vivere sotto lo stesso tetto. Così facendo si andrà a condividere...
Amicizia

Come essere un buon vicino di casa

Il condominio si sa è un mondo con delle regole e delle leggi proprie. Spesso, il sogno di un casa calda e silenziosa viene infranta da un vicino fastidioso. Rumore assordante, spazzatura, animali domestici, parcheggi, possono essere oggetto di veri...
Amicizia

Regole di buon vicinato

Come tutti noi ben sappiamo (o comunque, dovremmo sapere), l’educazione è una condizione che sta alla base di ogni forma di convivenza; questa regola è valida sia in ambito strettamente familiare\relazionale, che fra persone estranee o conoscenti....
Amicizia

Come realizzare un segnaposto per una festa di compleanno

Organizzare feste di compleanno è sicuramente un'attività divertente, originale e creativa. I compleanni infatti, essendo sempre delle ricorrenze molto importanti da festeggiare, diventano anche motivo di organizzazione dettagliata, di inventiva e fantasia...
Amicizia

Come organizzare una gita tra condomini

Passare del tempo insieme tra condomini è un modo simpatico e divertente per cementare i rapporti tra un pianerottolo e l'altro del condominio, evitando scaramucce e bisticci. Spesso le occasioni mancano, ma ecco un'idea che potrebbe fare al caso vostro:...
Amicizia

Avere la meglio in una discussione

Che tu sia un bravo oratore o un pessimo predicatore, se ti trovi a discutere con la tua fidanzata o fidanzato, un tuo collega, amici o parenti e sei sicuro di avere ragione, ma non riesci ad imporre le tue idee, allora sei nel posto giusto al momento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.