5 motivi per cui non restare amica del tuo ex

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si decide di lasciare il proprio fidanzato non è mai una scelta facile da prendere. Tantissimi sono i pensieri che affollano la mente, i ricordi che riaffiorano e a volte fanno anche un po' male, a prescindere da colpe, torti e tradimenti. Una volta presa la decisione sorge però un altro dubbio: mantenere o no rapporti d'amicizia? Tendenzialmente si crede che, restando amici, sia il modo più facile ed indolore per superare la rottura, non serbando rancore e mettendo da parte tutte le cose negative successe all'interno della dinamica della coppia. Ma, è la cosa giusta da fare? Probabilmente no. Scegliere di restare amici è forse solo un modo per accantonare alcuni sentimenti, alcuni risentimenti, senza sbrogliare del tutto la situazione complicata che si era venuta a creare e che, inizialmente, vi ha fatto scegliere la rottura. Vediamo però, nello specifico, quali sono i 5 potenziali motivi per cui non restare amica del tuo ex.

26

Lui non cambia

Se avete deciso di lasciare il vostro ragazzo significa che, di base, c'era qualcosa nel suo comportamento, nel suo carattere, nel suo modo di essere, che non era compatibile con il vostro. È vero che si tratterebbe di rapporti di natura diversi ma, in fin dei conti, anche con gli amici si litiga e nascono incomprensioni. Soprattutto se la causa della rottura riguarda questo genere di incomprensioni e problemi di compatibilità caratteriale, restare amici non è proprio il caso!

36

Una presenza ingombrante

Andare avanti per la propria strada, cercando di rifarsi una vita, non è facile in presenza del proprio ex. Nel bene e nel male, il semplice fatto di poterlo sentire, vedere, incontrare, vi riporta indietro al passato. Anche se non sembra questo grande dramma, comunque la presenza dell'ex fa riaffiorare screzi e ricordi che non vi consentono di focalizzarvi sul vostro presente, ma soprattutto sul vostro futuro, ma vi radica irrimediabilmente al passato.

Continua la lettura
46

Possibili ricadute dietro l'angolo

Soprattutto se avete deciso i lasciare voi il vostro fidanzato, lui si sentirà sminuito, sfidato e, sicuramente, proverò a riconquistarvi. È inutile dire che, noi donne siamo sempre convinte di aver superato tutto, di essere più forti di prima, di non avere più bisogno di un uomo al nostro fianco ecc., ma, sotto sotto, sappiamo che celiamo una grande fragilità e che, la nostra facciata da eroina femminista, spesso e volentieri è davvero solo una maschera. Quando lui si sente sminuito, ferito ecc., proverà in ogni modo a riconquistarvi, mostrandovi il lato migliore di sé, magari con gesti plateali, regali ecc. Non lasciatevi ingannare! Ricordate bene i motivi che vi hanno portate alla scelta della separazione. Ricordate tutti i pianti, i litigi, il dolore che vi ha causato. Mettete insomma voi stesse al primo posto e non cadete in tentazione! Le possibili ricadute sono sempre dietro l'angolo!

56

Punto di riferimento fittizio

La paura di restare sole, di affrontare sia le piccole cose che le grandi sfide della vita affidandoci solo sulle nostre forze fa paura. Restare amiche del proprio ex perché "è il mio punto di riferimento", è un grave errore. Prima di tutto, se era davvero un punto di riferimento, non avreste dovuto lasciarlo, no? Se lo avete lasciato è perché qualcosa non andava! Dovete imparare ad essere il punto di riferimento di voi stesse, cacciare determinazione, forza e volontà di credere di più in voi stesse. È fondamentale!

66

Potrebbe ferire l'altro

Decidere di restare amici inizialmente sembra una splendida idea. Soprattutto se a pensarlo è la persona che ha preso la decisione di interrompere la storia. Ma, cosa succede all'altro? Probabilmente, spera ancora in un cambiamento della situazione e, mantenendo un rapporto di amicizia, manterremmo il nostro ex in un limbo, magari illudendolo e ferendolo involontariamente, mentre cerchiamo di costruirci una vita, di cui, abbiamo deciso,  lui non farà più parte.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Frasi da non dire mai a un'amica che si è appena lasciata

Tutti ci siamo passati: un'amica si è appena lasciata col fidanzato, e appare distrutta. Si tratta di un momento di tristezza e di grande fragilità. Anche per questo bisogna stare attenti a ciò che si dice. Come evitare di ferirla ulteriormente usando...
Amicizia

Come Consolare Un'Amica Lasciata Dal Fidanzato

Non sopporti più di vedere la tua migliore amica in preda a crisi di pianto o talmente triste e silenziosa da non voler più mettere piede fuori casa? Tutto questo perché è stata lasciata dal fidanzato? Sei preoccupata, ti senti inutile e vorresti...
Amicizia

Come essere la migliore amica del cuore

Le amicizie sono importantissime, in ogni periodo della propria vita. Sin da bambini, si entra in contatto con gli altri e si coltivano le proprie amicizie. A volte le amicizie dell'infanzia ci accompagnano per tutto il nostro percorso. Ma l'amica del...
Amicizia

Cosa regalare alla migliore amica

Il legame tra due migliori amiche, è tra i più forti che una persona possa vivere e, come tale, c'è sempre un po' di ansia e indecisione quando si tratta di scegliere un regalo giusto per il compleanno. Sia che vogliate scegliere un pensiero personale...
Amicizia

Come conciliare amiche e fidanzato

Durante l'eta dell'adolescenza, ma anche con l'andare avanti nell'età, un grande problema per una persona può essere quella di conciliare il tempo che vuole dedicare al fidanzato con quello per le amiche. Come già detto in precedenza, in età giovane...
Amore

Come trovare un fidanzato per l'amica

Riuscire a far incontrare due persone, farle conoscere e frequentare, può essere facile per alcune persone dalle spiccate doti interpersonali, un po' più difficile per altre che devono avere a che fare con persone timide, scettiche, piene di tabù....
Problemi Adolescenziali

Come reagire se un ragazzo ti rifiuta

Il rifiuto, si sa, fa parte della vita, ma in faccende di cuore spiazza, soprattutto se eri certa di essere ricambiata: ti fa mettere in dubbio il tuo carisma, il tuo aspetto fisico, ti mette in imbarazzo e, a volte, fa davvero soffrire. Saresti tentata...
Amicizia

Come piacere alla migliore amica del tuo lui in 10 mosse

Ormai è fatta. Hai deciso che lui è l'uomo della tua vita. Con lui stai bene e condividi tutto... O quasi. Perché in realtà devi fare i conti con una presenza che non avevi considerato e che può essere determinante per la prosecuzione del vostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.