Amore: come non essere ossessivi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei rapporti uomo-donna esistono spesso delle incomprensioni o degli ostacoli: qualche volta perché si è verificato un tradimento, qualche volta a causa di una delusione. A volte invece la crisi di coppia è da attribuirsi all'ossessione di uno dei due partners e questo è purtroppo un fatto molto pericoloso, perché può nel tempo deteriorare un rapporto e portare alla separazione. In amore infatti non bisogna essere ossessivi e questa guida ci indicherà come fare e cosa evitare. Foto: www. Aldiladelladepressione. Com.

26

Occorrente

  • Tanta forza di volontà
36

Innanzi tutto è necessario comprendere che un'ossessione nasce da un senso di inadeguatezza che si prova verso se stessi. Anche se a volte non ci si rende perfettamente conto, dentro di noi potrebbe esistere la sensazione di non saper mai come ci si deve comportare, o di non essere belli o bravi a sufficienza e così via. Ed è quindi di fondamentale importanza ritrovare l'autostima con pochi e semplici passi. Si comincia all'inizio ad evitare assolutamente di copiare chi ci sta intorno, sia per il modo di parlare, sia per quello di vestirsi. È essenziale trovare uno stile tutto personale, che ci possa contraddistinguere dalla massa e che si adatti al nostro fisico. Il secondo passo è il senso di iniziativa: bisognerà buttarsi a capofitto in ogni situazione che si possa presentare, auto-convincendoci che siamo migliori di tutti. Infine cercheremo di evitare di fissarci degli obiettivi, bensì cercheremo di affrontare la vita giorno per giorno, prendendo ciò che essa offre. In tal modo prenderemo consapevolezza della nostra forza e del nostro valore, senza dover più scaricare le ansie sul partner.

46

Teniamo peraltro conto che l'ossessività però può nascere anche dalla paura di rimanere soli e dal senso di vuoto che può scaturisce dalla mancanza del partner quando non è vicino a noi. Ecco quindi che cominceremo ad essere assaliti dai dubbi su dove sia realmente la nostra amata metà e cosa stia facendo. E questa ansia porterà inevitabilmente ad una litigata successiva che procurerà fratture sempre più gravi nel nostro rapporto. Ma esiste un modo per ovviare a tutto ciò ed è quello di pensare solo a noi stessi nei momenti in cui ci ritroviamo da soli. È necessario concentrarsi sulla propria persona e dimenticare completamente il mondo esterno, facendo qualcosa che ci piace realmente o che da tanto non sperimentiamo più, qualcosa che sia solo nostro e che solitamente non facciamo mai per il timore di sottrarre tempo alla nostra relazione o anche perché non riusciamo mai a trovare un momento libero. Può essere la lettura di un buon libro, una passeggiata all'aria aperta, un bagno rilassante, trascorrere qualche ora ai fornelli, la visione di un bel un film ecc.: tutto potrà andar bene per renderci felici. Ed il segreto sarà la nostra predisposizione mentale: durante questo tempo in solitudine, infatti, sarà strettamente necessario pensare solo ed esclusivamente al nostro piacere personale. Questa è una regola essenziale che ci darà la gioia e la possibilità di farci trovare felici e rilassati al rientro a casa del nostro partner, con il quale a quel punto vorremo far di tutto tranne che litigare.

Continua la lettura
56

Esiste infine un ultimo caso di ossessività ed è quello rivolto verso un ex che ci ha lasciato. Questo è purtroppo il peggiore dei casi, perché se continueremo ad importunarlo, non faremo altro che farci del male ed umiliarci. Fermiamoci quindi a riflettere su ciò che stiamo facendo: se quella è una persona che ci ha fatto soffrire, con il nostro comportamento gli faremo capire che ha del potere su di noi, che può trattarci come gli pare e fare di noi ciò che vuole. Cerchiamo pertanto di comprendere come tutto ciò sia sbagliato e come una persona di questo calibro non ci meriti affatto. Per prima cosa, quindi, cancelleremo il suo numero di telefono, in modo da non avere la tentazione di chiamarlo. Eviteremo poi di passare davanti a casa sua o di frequentare gli stessi posti. Cercheremo quindi di uscire sempre più spesso, per divertirci ed incontrare nuova gente: ci accorgeremo in poche settimane che l'ossessione per quella persona sarà passata e potremo ricominciare a vivere serenamente la nostra vita. Infine, non dobbiamo sottovalutare che in tal modo eviteremo anche un'eventuale denuncia per stalking.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi che la vera forza è dentro voi stessi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

come comportarsi se si viene lasciati

Quando una storia d'amore giunge al termine, c'è sempre chi lascia e chi invece viene lasciato. Solitamente essere stati lasciati causa una sofferenza molto grande, e in un primo momento non si sa bene come affrontarla. In questa guida cercheremo di...
Problemi Adolescenziali

Come gestire gli orari degli adolescenti

In ogni famiglia quando un figlio cresce, un frequente motivo di discussione è quello degli orari, in modo particolare quello relativo ai rientri serali. I ragazzi dovrebbero imparare a rispettare gli accordi con i loro genitori, ma gestire i tempi degli...
Amore

10 regole per sedurre

La seduzione è senz'altro un'arte raffinata, ma, al contempo, è anche un gioco appagante che consolida l'autostima e gratifica il proprio ego. Non tutti hanno la capacità di sedurre, diciamo che è una dote innata. Molte persone hanno un carisma particolare...
Vita di Coppia

10 segnali che la tua lei sta per lasciarti

In ogni relazione, anche nelle migliori, capita che uno dei due si ritrovi a chiedersi se l'altro/a lo ami ancora. Spesso, basta un atteggiamento diverso o una frase ambigua buttata lì a caso ad insinuare il dubbio. Un tentennamento che, talvolta, può...
Vita di Coppia

Come vivere la gelosia nella coppia

La gelosia è considerata una "trappola del amore", perché colpisce tutte le coppie, sia quelle che già hanno un rapporto solido, sia quelle che si sono appena formate. Accade spesso che molti credano che l'essere gelosi sia il significato del provare...
Amore

Come comportarsi quando l'amore non è corrisposto

L'amore è un'esperienza che prima o poi nella vita ogni essere umano prova. Di tutti gli stati emotivi è senza dubbio quello più importante, poiché regala momenti di forti emozioni. Soprattutto durante la fase iniziale dell'innamoramento si vive in...
Amore

Come fare colpo su una donna

Fare colpo su una donna è da sempre motivo di vanto per l'uomo, non è complicato come si pensa, l'importante è essere se stessi, comportarsi in maniera naturale, senza forzature è l'arma più efficace. Non bastano però parole dolci o muscoli in bella...
Amore

Come trovare l’anima gemella

Non è che l'anima gemella si trova facilmente se il famoso Cupido non scaglia esattamente le sue frecce! Dobbiamo forse, dare una mano al destino. Molte volte siamo noi che ci chiudiamo in noi stessi, evitando contatti con l'altro sesso per timidezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.