Come aiutare gli anziani soli

di Daniele Cecere difficoltà: media

Come aiutare gli anziani soli Gli anziani sono persone fragili che, il più delle volte, piuttosto che aiuto materiale, hanno bisogno di compagnia e tenerezza. Immedesimatevi nella loro situazione e, con un po' di ragionamento, capirete subito che non deve essere affatto piacevole trascorrere intere giornate nella completa solitudine e senza parlare con nessuno. La primissima necessità, quindi, si rivela quella di aiutarli ad essere felici lasciandoli parlare. Quando una persona anziana si rende conto che chi gli sta accanto lo ascolta con interesse, la sua vita cambia completamente perché si sente importante, ha modo di esprimere le sue sensazioni e, finalmente, si sente al centro dell'attenzione. Gli anziani diventano simili ai bambini e proprio come loro, devono essere coccolati ed ascoltati anche per ore, se necessario. Vediamo come fare per aiutare le persone anziane sole.

1 Per prima cosa accertatevi che la persona in questione sia autonoma e riesca a provvedere alle sue necessità basilari e poi, se comprendete che non riesce perfettamente ad agire in modo autonomo, chiedete di poterla aiutare senza sembrare invadenti. Molte persone non amano essere trattate da invalidi o non accettano di aver perso parte della loro autonomia motoria. Chiedete loro se vogliano essere aiutate a compiere azioni quotidiane, come lavarsi o cucinare i loro pasti, e se hanno difficoltà a farlo, saranno ben liete di accettare il vostro aiuto. Se volete, accompagnateli voi stessi nei negozi sotto casa a fare la spesa. E' un modo come un altro di trascorrere parte della giornata non solo approvvigionandoli di quello che necessitano loro, ma anche per fare due passi e prendere un po' d'aria.

2 Se l'anziano ve lo chiede, guardate con lui la televisione e commentate le notizie del telegiornale o le scene di un film: si sentirà importante perché esprimerà le sue sensazioni e potrà dare il suo parere su un determinato argomento. L'anziano, il più delle volte, parlerà dei suoi trascorsi come se fossero fatti accaduti il giorno prima e ripeterà per decine di volte la stessa cosa, ma non per questo dovrete richiamarlo, anzi, fingete di essere attenti e di seguire appassionatamente l'argomento, cercando di domandargli quanti più particolari possibili su quel fatto che gli è accaduto. Lo vedrete improvvisamente illuminarsi perché i suoi ricordi interessano anche voi e gli farà piacere rievocare e ripetere avvenimenti di un tempo che per lui sono indelebili.

Continua la lettura

3 Cercate di portarlo in luoghi dove possa frequentare persone della sua stessa età perché stare insieme ai suoi coetanei non potrà fargli altro che bene.  Ci sono circoli per anziani che organizzano gite o semplicemente partite di canasta che lo affascineranno e lo faranno sentire vivo e partecipe.  Approfondimento Come mantenere vivo l'amore da anziani (clicca qui) Parlate con qualche responsabile e cercate di farlo affiancare a qualche altra persona che ha i suoi stessi interessi.  La partecipazione è molto importante per le persone sole che potrebbero facilmente cadere in depressione o in una sorta di malinconia che li porterebbe ad isolarsi o addirittura a lasciarsi andare.. 

Come proteggere un anziano dagli incidenti domestici Come assistere un anziano Come gestire la relazione con i genitori Come aiutare un anziano in casa

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili