Come aiutare un adolescente a superare una delusione d'amore

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Essendo le delusioni d'amore, all'ordine del giorno, in particolar modo per gli adolescenti, abbiamo proprio pensato di proporre a tutti i genitori di questi figli, un articolo, che vuole fungere da guida pratica, per cercare di capire come aiutare, appunto, un adolescente a superare ed anche a reagire, ad una delusione d'amore, magari con un coetaneo.
Le delusioni d'amore fanno male ad ogni età ma, per un adolescente il mal di cuore può essere davvero un momento drammatico, soprattutto se si tratta delle prime esperienze. Per un adulto, infatti, affrontare un abbandono da parte di un partner non ha lo stesso valore che può avere per un ragazzino di 14 - 15 anni. Ecco perché è necessaria la presenza di una persona più esperta che sappia consigliare all'adolescente in difficoltà i passi da muovere. Di seguito la guida su come aiutare un adolescente a superare una delusione d'amore.

27

Occorrente

  • amore
  • coraggio
  • forza di volontà
  • pasisone per la vita
  • parole giuste
37

Per prima cosa evitiamo di sminuire i sentimenti di un ragazzino che soffre per amore. Sarebbe deleterio e servirebbe solo a farlo sentire inadeguato e fuori posto. Un adolescente infatti non è altro che una persona che non ha ancora trovato il proprio spazio nella società. È una persona che ancora deve costruire la propria personalità e che non sa quale sia il giusto peso da dare alle proprie emozioni. Per prima cosa quindi è giusto rispettare i suoi dolori, per quanto ci possano sembrare lontani e diversi dai nostri. Il primo aiuto che si può dare quindi consiste proprio nella consolazione. Cerchiamo di coccolare un adolescente che soffre per amore, di farlo distrarre e sorridere. Saremo noi a dover trovare il modo di riuscirci. Conoscendo i suoi gusti e le sue tendenze, potremo partire con dei regali o delle uscite a sorpresa, l'importante è non farlo mai sentire solo.

47

In secondo luogo facciamolo sfogare. Aspettiamo quando è il momento adatto, senza forzarlo ed ascoltiamolo. Generalmente gli adolescenti si aprono solo con una persona di cui si fidano e soprattutto che sentono vicina a loro. Ecco perché un genitore troppo protettivo o al contrario troppo severo non è proprio il prescelto per il ruolo di confidente di un adolescente. Se vogliamo che un ragazzino si apra e confidi tutti i suoi tormenti, soprattutto in un settore così intimo come è quello dell'amore, allora dobbiamo scendere al suo livello, capirlo, parlare come lui, non arrabbiarci se ci rivela particolari che non approviamo ed ascoltarlo come si farebbe con un amico. A quel punto, quando si sarà aperto ed avrà confidato tutto, compresi i suoi stati d'animo e le sue sofferenze, il grosso del lavoro sarà già stato fatto.

Continua la lettura
57

Non rimane che l'ultima fase. Quella del "sermone". Toccherà a chi sta accanto ad un adolescente in crisi spiegargli che una delusione d'amore non è mai così grave. I ragazzi hanno una capacità di ripresa sorprendente, ma molto dipende dall'ambiente che li circonda. Se accanto a loro troveranno una dose sufficiente di amore e comprensione, allora le loro pene d'amore dureranno il tempo di un cambio di calzini. Ma toccherà a noi spiegare loro che per quanto possa sembrare dura, la loro pena sparirà presto. Loro non sanno niente della vita e delle relazioni amorose. Credono davvero che un bacio possa essere un impegno che durerà per sempre.

67

Noi dovremo solo spiegar loro come va la vita e quale valore abbia ogni singolo atto. Un bacio, un fidanzamento, un "ti amo" detto a quell'età. Badiamo bene però di non urtare la loro sensibilità e soprattutto di non trattarli da bambini, con spiegazioni di fantasia o bacetti sonori. Gli adolescenti si sentono maturi e come tali vogliono e devono essere trattati per esserlo davvero.
Ed ecco che attraverso questi semplici consigli, potremo anche noi genitori, essere in grado di aiutare in modo concreto i nostri figli adolescenti, a superare con la giusta forza e coraggio, una forte deluzione d'amore e diventare ancora più forti di prima!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Superare una delusione d'amore, non è facile per nessuno, in particolar modo per gli adolescenti, che vivono le loro prime pene d'amore!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

10 domande da non fare a un figlio adolescente

L'adolescenza è un periodo molto difficile della vita e, nonostante ci siamo passati tutti, sembriamo non riuscire ad instaurare un rapporto sereno con i nostri figli o nipoti. Gli adolescenti si trovano a dover affrontare i primi "problemi" della vita,...
Problemi Adolescenziali

Come gestire le ansie di una adolescente

L'adolescenza, si sa, è una fase delicatissima della vita. In questo periodo, è importante ricordare, che sorgono le prime delusioni amorose (ma anche di amicizia), le prime preoccupazioni e dove i ragazzi si pongono un'infinità di domande sulla sessualità...
Problemi Adolescenziali

Amore e amicizia nell'adolescenza

Nel ciclo della nostra vita, interposta tra la fanciullezza e l'età adulta vi è l'adolescenza. È un periodo particolarmente problematico tipico dell'esistenza, specie per le risonanze psicologiche del mutato rapporto tra l'adolescente e il proprio...
Problemi Adolescenziali

10 cose che un adolescente deve sapere

L'adolescenza rappresenta una delle fasi più difficili della vita; è un momento di evoluzione che porta l'individuo da uno stato di bambino a diventare una persona adulta. Questa fase è molto complessa in quanto sono in gioco molti aspetti legati allo...
Divorzio

Separazione e figli adolescenti

Quando una coppia decide di attuare una separazione a soffrirne sono, oltre ai coniugi stessi, i figli. In particolar modo, se questi sono adolescenti, alcune reazioni al trauma potrebbero essere accentuate a causa del difficile periodo che stanno passando....
Problemi Adolescenziali

Come parlare ad un figlio adolescente

Parlando con gli amici, spesso, ci spaventiamo per ciò che riguarda il rapporto che a breve avremo con i nostri figli, appena saranno giunti a quella difficile età che è l'adolescenza....Ma non dimentichiamo che ogni età ha i suoi pregi, e serve per...
Problemi Adolescenziali

Come "frenare" un figlio adolescente

Le persone che hanno un figlio adolescente oppure ricordano la propria adolescenza sanno quanto tale fase della vita possa essere complicata: figli ribelli che desiderano ritornare tardi a casa, cercano delle compagnie sempre nuove, credono di poter cambiare...
Divorzio

Come aiutare gli adolescenti ad affrontare un divorzio

Il divorzio è un momento molto difficile. La coppia, in particolare, vede sfumare i propri progetti di vita. Chi ne risente sono soprattutto i figli. Se i figli sono adolescenti, hanno maggiori difficoltà ad affrontare la separazione dei genitori. Si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.