Come aiutare un bambino a socializzare

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Notoriamente e per le più svariate ragioni, non tutti i bambini sviluppano la stessa propensione a socializzare alla stessa età. Le difficoltà che il bambino può incontrare in questo senso devono essere affrontate dal genitore senza preoccupazioni eccessive. È uno stadio naturale che tutti attraversano. In generale, come genitori dovete essere in grado di aiutare e vedere al di sopra della singola difficoltà di socializzazione. Piuttosto pensate ad aiutare il bambino monitorando costantemente i suoi progressi senza intervenire più del necessario. Spesso la libertà di azione è la soluzione migliore. Come aiutare il vostro bimbo a socializzare quando la libertà d'azione non basta?

24

Per quanto i compartamenti di ogni bambino siano diversi, spesso il socializzare dipende dall'educazione ricevuta nei primi anni di vita. Spesso, i bambini tendono ad adattarsi meglio a giocare e convivere con i coetanei quando hanno fatto esperienza a socializzare alle scuole materne o al nido. Il carattere di ogni bambino ha comunque una grande influenza nella sua propensione a socializzare o meno, ma di solito prima viene a confronto con altri bimbi, più aiuta.

34

Al di fuori dell'orario scolastico della scuola d'infanzia, fate in modo di educare costantemente il vostro bambino al rispetto degli altri e alla condivisione. Spesso sono solo piccole attenzioni quotidiane, ma siccome i bambini sono ancora nella fase di apprendimento "a specchio" dai vostri comportamenti, ricordatevi che siete voi il loro riferimento costante. Spesso i bambini piangono e scalciano di fronte alla porta dell'asilo. Questo non toglie che la scuola di infanzia rimanga comunque il luogo più adatto per socializzare, perché mette a contatto i bambini sotto il controllo delle maestre, persone con cui dovreste instaurare un rapporto di fiducia.

Continua la lettura
44

Integrarsi con altri significa abbandonare in parte il nucleo familiare di cui erano parte fino a quel momento. Per questo motivo dovete assicurarvi sempre di infondere abbastanza fiducia in se stessi ai vostri bambini. Tenete a mente che il confronto con il mondo esterno può spaventare, perché è una rivoluzione drastica rispetto alle abitudini acquisite nei primi anni di vita. La socializzazione quindi potrebbe essere un processo lungo, non abbiate fretta di imporla forzatamente, col tempo verrà da sè. Non facile infatti allargare la fiducia riposta naturalmente nei genitori ad estranei. Inoltre quella che può sembrare timidezza nel socializzare, spesso è solo bisogno di esplorare più a fondo quello che li circonda. Con i loro dei tempi. Nel frattempo non fategli mancare amore, fiducia e comprensione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

Consigli su dove conoscere ragazze

Incontrare ragazze è sempre un'emozione che fa battere il cuore. Veramente semplice se si conoscono i posti giusti, e se si è capaci di un atteggiamento aperto e soprattutto positivo. Di seguito trovate alcuni consigli per incontrare più facilmente...
Amicizia

Come organizzare una cena fra amici

Se si vuole trascorrere una bella serata non c'è niente di meglio che organizzare una cena fra amici. Così potete essere sicuri che passerete del tempo piacevole assieme a persone che vi vogliono bene e sono contente della vostra compagnia. Per il padrone...
Amicizia

5 regole per una perfetta convivenza universitaria

Solitamente, per vivere serenamente in famiglia, con gli amici e nella società ci si deve saper comportare, tenendo conto che questo importantissimo e sano principio si dovrebbe valutare sin da quando si è giovani, stando tra i banchi di scuola, perché...
Famiglia

Come convincere i genitori ad aumentare la paghetta

Molti genitori - risorse economiche permettendo - concedono una paghetta ai propri figli. Questa può essere settimanale o mensile, in base alla disponibilità di mamma e papà. Oggi anche gli adolescenti hanno le loro esigenze personali che richiedono...
Problemi Adolescenziali

Come accettare i cambiamenti fisici adolescenziali

L'adolescenza è una fase cruciale dello sviluppo fisico, psichico e sociale dell'individuo e andrà a condizionare significativamente tutta la sua vita futura. Infatti è proprio durante questo periodo che si forma la personalità e, se qualcosa va storto,...
Amicizia

5 motivi per non essere gelosi degli amici

La gelosia è un sentimento che si manifesta solitamente nei confronti di persone che noi riteniamo importanti nella nostra vita, come ad esempio i nostri genitori, il nostro partner o anche nei confronti dei nostri amici. Essa nasce in genere da un senso...
Amicizia

Come organizzare un cocktail party di successo

Si sa, ormai ogni occasione diventa una festa; ed una festa diventa con il temrine moderno un "party". Ma ci sono party e party: serate in cui si ballano danze latino-americane, serate in maschera durante tutto l'anno ecc. Ma sempre di più, sta dilagando...
Problemi Adolescenziali

Come cambiare compagnia di amici

Fin da quando si è bambini si cresce con il falso mito del migliore amico, spesso abbiamo la necessità di sentirci unici e insostituibili e questo negli anni si traduce nella ricerca di una ristretta cerchia di persone in grado di accettarci. Può però...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.