Come andare d'accordo con i compagni di classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si comincia un percorso scolastico, ci si ritrova in classe con tanti coetanei, chi più e chi meno simpatico, con caratteri simili o differenti dal proprio. In quest'ultimo caso, può capitare che le divergenze si trasformino in veri e propri comportamenti scorretti, che possono sfociare anche in liti tra compagni. Questo potrebbe compromettere non solo il rapporto con gli altri e la fiducia in se stessi, ma anche la carriera scolastica, percependo l'orario scolastico come una tortura. Per cercare di risolvere questo problema a monte, e non doversi trovare in tale spiacevole situazione, ecco una guida su come andare d'accordo con i compagni di classe, utile a trovare il giusto livello di comunicazione con i propri coetanei.

25

Non sempre i compagni di classe diventano amici, perché di solito ci si trova a dover condividere l'aula con persone con le quali non si riesce ad instaurare alcun tipo di relazione o, ancora peggio, che hanno dei comportamenti completamente discordanti dai propri. In questi casi la vita scolastica può divenire difficile da affrontare.

35

La scuola, e più nello specifico la classe, rappresenta per uno studente una piccola comunità nella quale c'è bisogno di uno sforzo comune per poter convivere tutti in maniera pacifica ed anche piacevole. In questa situazione, un ruolo fondamentale è giocato dallo spirito di adattamento.

Continua la lettura
45

In tutte le comunità infatti, è importante sapersi adattare e tollerare i comportamenti degli altri, anche quando possono infastidire. Ciò non vuol dire tollerare qualsiasi tipo di comportamento ma, solo quelli che non ledono in nessun modo un proprio diritto. Ognuno è libero ma ciò non significa che si ha la libertà di poter fare tutto ciò che si ha in mente, senza mostrare rispetto per gli altri. Si è liberi fino al punto in cui non si invade l'altrui libertà: questo è un concetto che si deve applicare in ogni comunità, ed ovviamente, anche alla comunità scolastica.

55

Per cui, all'interno della propria classe sarà importante tenere un comportamento improntato ad uno spirito di disponibilità e comprensione. Mantenendo questo tipo di atteggiamento si instaurerà con i propri compagni di classe un tipo di rapporto improntato al rispetto reciproco. Il trascorrere del tempo, poi, dirà quali sono i compagni con i quali far nascere una vera e propria amicizia e quali invece, sono semplici compagni di classe con i quali condividere un'esperienza come quella scolastica.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come farsi accettare da un gruppo

L'adolescenza è uno dei periodi della vita più importanti, durante il quale viene strutturata la personalità dell'individuo. Rappresenta una fase di passaggio tra l'età adolescenziale e quella adulta, in cui si crea il carattere del soggetto. È proprio...
Problemi Adolescenziali

Come gestire il rapporto tra genitori e insegnanti

Il rapporto fra esseri umani a volte può essere difficoltoso, le motivazioni possono essere davvero molteplici come ad esempio un punto di vista differente o anche la diversità di carattere. Purtroppo in questo meccanismo deve essere incluso anche il...
Amicizia

Idee per la festa di diploma

Il giorno del diploma è la fine della fase adolescenziale non solo a livello scolastico, ma segna anche l'inizio di un futuro percorso di studi universitari o di un avvio al lavoro. Il giorno del diploma dunque, è un giorno che va ricordato, festeggiato...
Amicizia

Come organizzare una cena tra ex compagni di scuola

Quando ci facciamo prendere dai ricordi vengono in mente frammenti del passato. Ecco allora un susseguirsi di immagini di vario tipo e di persone che magari non vediamo da tanto tempo. Tra le persone che ricordiamo compaiono a volte i vecchi compagni...
Problemi Adolescenziali

Come fare se si è innamorate del prof.

L’adolescenza è un periodo piuttosto “complicato” nella vita di tutte le ragazze. È infatti il tempo dei primi innamoramenti per cui ci si può sentire al “settimo cielo” oppure sprofondare in momenti di profonda depressione. Le cose diventano...
Problemi Adolescenziali

Amore e amicizia nell'adolescenza

Nel ciclo della nostra vita, interposta tra la fanciullezza e l'età adulta vi è l'adolescenza. È un periodo particolarmente problematico tipico dell'esistenza, specie per le risonanze psicologiche del mutato rapporto tra l'adolescente e il proprio...
Problemi Adolescenziali

Infatuazione verso il prof: 5 consigli

Il periodo adolescenziale è quello in cui cominciano le prime cotte e, perché no, i primi amori. A volte poi, capita che queste cotte avvengano nei confronti di persone adulte, che sono totalmente fuori dalla fascia di età ordinaria per una ragazza....
Amicizia

Come farsi notare in classe

Ambientarsi in una nuova classe può risultare difficile per alcuni ragazzi, specialmente per i più timidi. A volte, anche chi conosce tutti i suoi compagni, però si sente in disparte e vorrebbe essere più al centro dell'attenzione. Ma come fare? Non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.