Come annullare una richiesta di divorzio

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Quando i coniugi decidono di divorziare devono presentarsi davanti al Presidente del Tribunale con i rispettivi avvocati e fare espressa richiesta di separazione, presentando motivi validi. L'atto di separazione diventa legale una volta emessa la sentenza dallo stesso Tribunale.
Passano quindi 3 anni durante i quali le parti coinvolte hanno il tempo di riflettere prima di arrivare alla sentenza definitiva di divorzio. Durante questo periodo diverse coppie cambiano idea, rendendosi conto che probabilmente il divorzio non è l'unica soluzione per risolvere i loro problemi e per questa ragione decidono di annullare la richiesta e tornare a vivere insieme. In questa guida spiegheremo come annullare una richiesta di divorzio, in modo che i coniugi che decidono di tornare alla vita coniugale sappiano come muoversi.

24

Per interrompere l'iter che porta al divorzio occorre comunicare al Tribunale stesso e all'Ufficio di Stato Civile con una " espressa dichiarazione" per iscritto, sotto forma di scrittura privata, sottoposta alla certificazione di un notaio o di un cancelliere al fine di farlo diventare un atto pubblico, che si vuole annullare la richiesta fatta precedentemente con i propri avvocati e tornare alla vita coniugale. Si tratta di un proprio diritto a cui il giudice non metterà bocca, anzi accetterà di buon grado tale richiesta dato che la legge italiana lo stabilisce chiaramente.

34

La necessità che diventi un atto pubblico risiede nel fatto che non basta dichiarare ad un notaio o al Tribunale per iscritto che i coniugi si sono riconciliati, ma tale stato di cose deve essere verificabile in qualsiasi momento e deve essere non solo formale ma effettivamente sostanziale. Si deve dimostrare di aver ripreso la vita coniugale come era prima dell'istanza di separazione, poiché quello che interessa alla legge è il fatto che la famiglia si sia ricostruita come era in principio. Per questa ragione i due coniugi devono riprendere a dormire sotto lo stesso tetto e a rimettere in comune i soldi, le vetture e tutto ciò che hanno a disposizione.

Continua la lettura
44

La riconciliazione e il relativo superamento dei conflitti che avevano fatto scaturire la richiesta, cancella (e annulla) quindi da parte dei coniugi dell'istanza di divorzio e la ricostituzione della vita in comune e del nucleo familiare, inteso nel senso classico del termine, e cioè come lo sancisce la costituzione quando parla della famiglia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come annullare un matrimonio civile

Quando si parla della fine di un matrimonio, si è soliti pensare alla separazione o al divorzio, dimenticando che esiste anche l'annullamento del matrimonio. Nello specifico, si tratta di cause espressamente previste dalla legge, in presenza delle quali...
Divorzio

Separazione e divorzio con la negoziazione assistita

La Legge N. 162 del 10 novembre 2014, consente a chi ha deciso di separarsi o divorziare, di velocizzare i tempi e ridurre i costi di queste complesse procedure. I coniugi italiani, infatti, possono ricorrere alla negoziazione assistita e in pochi giorni...
Divorzio

Come annullare il matrimonio davanti la Sacra Rota

Il matrimonio, l'unione tra coniugi, è sancito dall'art. 16 che ci dice che uomini e donne, di ogni razza e religione, hanno diritto a sposarsi e, conseguono eguali diritti durante il matrimonio, fino all'atto di un eventuale scioglimento. Per procedere...
Divorzio

Come ottenere il divorzio

Scese alla cascata la goccia della loro unione e, giunta sull'orlo del torrenziale precipizio, disaccordò le sue molecole scomparendo celere, senza mai più dire il miracolo della loro compenetrazione. Questa la rappresentazione dell'infelice espressione,...
Divorzio

Divorzio senza avvocato: è possibile?

L'argomento della separazione tra coniugi è sempre stato di grande attualità recentemente poi, con l'approvazione della legge sul divorzio breve, ha ricevuto un'ulteriore cassa di risonanza. Questi clamori hanno alimentato vecchie e nuove domande; la...
Divorzio

Come affrontare un divorzio se si hanno dei bambini

Il divorzio (o lo scioglimento del matrimonio) è la terminazione di una unione coniugale che cancella i doveri e le responsabilità giuridiche da essa derivanti e che dissolve il vincolo matrimoniale tra le parti (a differenza dell'annullamento che dichiara...
Divorzio

Come avviare una pratica di divorzio

Alcune volte dopo essersi sposati cambiano alcune cose all'interno della coppia, non si va più d'accordo, tradimenti o, frustrazioni, disagi e qualsiasi altro tipo di problema porta ad un deterioramento della coppia. Per prima cosa si cerca di aggiustare...
Divorzio

Come divorziare senza avvocati

Il divorzio è l'istituto giuridico che permette lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio quando tra i due coniugi è venuta meno la comunione spirituale e materiale di vita ed essa non può essere in nessun caso ricostituita....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.