Come comportarsi con il suo ex

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avete finalmente trovato la persona giusta, vi siete piaciuti al primo sguardo, frequentati ed ora state insieme. Cosa potrebbe turbare questo idillo d'amore? Una parola, due lettere: EX. L'ex, quella persona che prima di voi, ha beneficiato della presenza e dell'affetto del vostro partner. Vi starete dicendo che se ora l'ex in questione è tale, ci dev'essere un motivo e che sicuramente il vostro partner vi preferisce a lui/lei. Ma come comportarsi quando l'ex lavora fianco a fianco con voi, o peggio con lui/lei, o frequenta la vostra stessa palestra, o centro estetico? Qui la questione diventa spinosa ed è meglio prepararsi a questi spiacevoli incontri faccia a faccia. Niente paura, vi basterà leggere la nostra guida con i nostri consigli su: come comportarsi con il suo ex.

27

Occorrente

  • Una buona dose di autocontrollo!
37

La grande Audrey Hepburn disse: L'eleganza è l'unica bellezza che non sfiorisce mai. Prendiamola alla lettera! Quando incontrate l'ex, siate sempre gentili ed eleganti nei modi di fare, in poche parole SIATE SUPERIORI. Dovete trattare l'ex come se fosse una persona qualsiasi, senza avere pregiudizi: soltanto perché avete in comune una persona del cuore, non significa che dobbiate odiarvi senza una valida ragione! Ovviamente il discorso cambia se l'ex in questione tenta o ha tentato di sabotare la vostra relazione, allora in questa situazione sapete per certo che non avete a che fare con una persona leale.

47

Ricordate che siamo un po' tutti EX. Se siete riusciti voi per primi ad andare avanti con la vostra vita, senza pianificare strategie per sabotare la nuova relazione del vostro ex partner, perché non potrebbe essere così per il/la suo/a ex? Voi avete completamente dimenticato il vostro ex partner e gli augurate soltanto il meglio e dovete pensare che anche l'ex in questione la pensa così. Siate realisti e vedete la situazione per quella che è, senza ipotizzare macchinazioni e tradimenti, che esistono solo nella vostra mente.

Continua la lettura
57

Non approfittate del fatto che vi trovate spesso faccia a faccia con l'ex per improvvisarvi moderni agenti segreti e raccogliere informazioni. Cosa facevano? Dove andavano? Come si chiamavano in privato? Ecc. Queste domande tenetele per voi e non fatevi prendere dalla curiosità di chiedere al diretto interessato: ricevereste soltanto risposte personali e non oggettive. Vi fareste solo del male e dareste l'impressione di essere persone poco sicure di sé e per giunta molto impiccione! Ciò che il vostro partner ha fatto in passato, a meno che non dia segni di squilibro e non sia una persona violenta, non vi riguarda. La vostra storia è diversa e unica rispetto a tutte quelle che avete vissuto fino ad ora. Le risposte che cercate ve le darà solo il tempo e non un ex!

67

Se l'ex in questione si trova nel vostro gruppo di lavoro o amici, cercate di parlare del partner in modo generico e vago, raccontando cose che direste a chiunque. Non ponetevi domande del tipo: Cosa le devo dire? Lo/a devo salutare per primo/a? Ecc. Ricordate che per voi dev'essere una persona come tutte le altre e non deve avere peso nella vostra vita, come in quella del vostro lui/lei. Se l'ex in questione è un vostro amico/a e magari la causa della rottura tra lui/lei e l'ex partner siete proprio voi, il discorso cambia. Fareste bene a mettere una pietra sopra al rapporto di amicizia che avevate e mantenere un rapporto civile, seguendo le regole che abbiamo descritto in precedenza. Rilassatevi e godetevi gli aspetti benefici dell'amore senza farvi distrarre da NESSUNO!!!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate sempre cordiali, eleganti e distaccati: niente può e deve rovinare la vostra storia d'amore con il vostro consenso!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come comportarsi con una suocera risentita

Il rapporto tra una donna e sua suocera non sempre è semplice. Si parla di una relazione fatta di equilibri delicati, nella libertà di decisione e del rispetto reciproco. Nel momento in cui questo equilibrio viene leso si innescano una serie di dinamiche...
Amore

Come comportarsi quando l'amore non è corrisposto

L'amore è un'esperienza che prima o poi nella vita ogni essere umano prova. Di tutti gli stati emotivi è senza dubbio quello più importante, poiché regala momenti di forti emozioni. Soprattutto durante la fase iniziale dell'innamoramento si vive in...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con il primo fidanzato

Sia che siamo adolescenti o più attempate, il primo fidanzato "ufficiale" è un'emozione tremenda. Da giovani probabilmente è più facile pensare che la storia possa finire, ma raggiunta una certa età la sconfitta, sarebbe molto forte e deleteria....
Vita di Coppia

Come comportarsi se il partner chiede una pausa di riflessione

Tutto sembra andare nel verso giusto: armonia, amore e passione sembrano scontate quando all'improvviso il vostro partner richiede un momento di riflessione. La sensazione di paura e panico vi assale inizialmente, per poi lasciare spazio ai pensieri sul...
Amicizia

Come comportarsi se si è ospiti a casa di amici

Essere ospiti ad una cena o a un pranzo a casa di amici, è davvero piacevole. Riunirsi a chiacchierare dopo tanto tempo che non ci si vede e mangiare tutti seduti allo stesso tavolo rende il clima festoso e familiare. Per non fare figuracce quando si...
Famiglia

Come comportarsi con i figli del nuovo compagno

Non esiste nessun manuale per imparare a fare i genitori, immaginarsi quanto possa complicarsi la vicenda se dobbiamo fungere da genitore per un figlio che non è nostro. Si tratta di un rapporto difficile da instaurare, ma che potrà, dal punto di vista...
Famiglia

Come Comportarsi A Pranzo Dalla Suocera

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, durante un rapporto di coppia di essere invitati ad un pranzo o una cena con i genitori del proprio partner. Generalmente in questi casi ci si trova a dover affrontare situazioni di grande imbarazzo perché...
Famiglia

Come comportarsi con una cognata maleducata

Nella vita purtroppo, si è talvolta circondati da persone scortesi e maleducate. Per fortuna però, per non farsi mettere di cattivo umore si può evitare questo tipo di persone. Certamente la situazione in questo caso si complica, ma niente paura, con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.