Come comunicare le emozioni con il corpo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Solitamente per convenzione o timidezza, non siamo in grado di comunicare a parole le emozioni che abbiamo dentro. Siamo condizionati, a volte, da atteggiamenti, comportamenti e responsabilità che bisogna avere per necessità in contesti determinati. Le emozioni col corpo, le possiamo comunicare, facendo in modo che l'interlocutore che abbiamo davanti riesca a capire dalla nostra mimica della faccia oppure anche da alcuni gesti del nostro corpo quel messaggio che gli vogliamo dare. Facendo in questo modo, potrà essere utile sia in campo lavorativo, sia in quello amoroso. Il linguaggio che trasmette il nostro corpo non mente mai, in quanto è una tradizione che proviene dal mondo dell'emotività dell'infanzia, ed è una spontanea comunicazione che dà indicazioni vere, e non false, come possono a volte essere le parole.

27

Occorrente

  • il proprio corpo
37

Nell'ambiente di lavoro, come quando ad esempio andate a sostenere un colloquio di lavoro, è bene dedicare con tanta cura a come ci si muove col corpo, molto di più delle parole. Tutto questo darà delle precise informazioni a chi abbiamo davanti per esaminarci. Molto spesso chi seleziona personale, è ben preparato in questo campo, e riesce a capire tutti i nostri gesti, quindi anche a valutare se siamo adatti o meno a coprire quel determinato ruolo. Quando stiamo parlando con una determinata persona e ci fa delle domande, non dovremo mai abbassare gli occhi, in quanto passiamo un segnale di sottomissione e di insicurezza. Inoltre potrebbe rivelare, mentre stiamo dialogando, che quello che stiamo affermando, non sia la verità. Dovrete parlare con un pacato tono e guardare negli occhi l'interlocutore, non con sfacciataggine però, in quanto potrete far capire che sia una sfida, ma con sicurezza in modo da sottolineare che siete convinti di quello che state affermando.

47

Non dovrete mai stare con le braccia conserte, in quanto questo fa sembrare che siete insicuri, che avete paura, che siete persone chiuse e con poca disponibilità per il dialogo.
Se siete seduti, non dovrete incurvare le spalle, ma stare dritti per bene ed accennare un sorriso molto delicato.
Se siete in piedi è fondamentale non mettere le mani nelle tasche, ma tenetele lungo i fianchi, magari non come un manichino, ma potrete tenerle un po' flesse. Se la posizione ci sembra un po' imbarazzante, potrete provare a tenere in mano una penna oppure un block notes, un'agenda in modo anche da sembrare più professionali.
Una fondamentale regola da rispettare assolutamente, è quella di non fare mai gesti in maniera enfatica.

Continua la lettura
57

Nell'ambito amoroso ci sono diversi modi di dimostrare all'altra persona il vostro interesse che la sua presenza vi provoca. In questo campo, le donne sono delle vere maestre e spesso riescono a fare il primo passo. Loro sanno sedurre con la mimica facciale, con lo sguardo. Inoltre, esse come funziona il loro corpo e soprattutto su quali attributi fare leva, senza essere tuttavia volgari. L'uomo, difficilmente se è interessato, sarà insensibile a tali segnali. Entrambi i sessi, amano mettere le mani tra i capelli, in modo da dimostrare il proprio interesse verso l'altra persona, e guardare dritto negli occhi. Basterà usare per lo più fantasia, in modo da stimolare l'attenzione dell'altra persona. Toccarsi le mani, ad esempio, o passare il mento sulla spalla significa comunicare all'altra persona che volete essere accarezzati, ed è un invito che fate per il contatto fisico.

67

Il corpo ha il proprio linguaggio, e noi dobbiamo ascoltarlo. Una donna o un uomo che ha sbagliato col partner, reclinano la testa con occhi bassi, questo è un segno di pentimento e di sottomissione, però attenzione, che questo pentimento non sia momentaneo, bisogna far parecchia attenzione allo sguardo che non è mai falso, alla piega che prendono le labbra: se nell'abbassare la testa il partner fa un sorriso, non ci dobbiamo fidare, in quanto significa che l'altro potrebbe deluderci nuovamente, e con questo suo gesto mostra sincerità scarsa. Facciamo molta attenzione a questi gesti per metterci in riflessiva ed effettiva comunione con chi abbiamo davanti, e così non sbaglieremo nel giudizio.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non sottovalutare il linguaggio del corpo

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

L'attrazione: come capire il linguaggio del corpo

La comunicazione non verbale, o "linguaggio del corpo", è una componente essenziale di ogni relazione. Ogni individuo, più o meno coscientemente, esprime a gesti un pensiero che rafforza o, talvolta, rinnega le azioni verbali che sta compiendo. Ma non...
Problemi Adolescenziali

Come conquistare la fiducia di un ragazzo

La fiducia è un elemento fondamentale nella vita di tutti, probabilmente il più importante. È la base di ogni solida relazione umana, amichevole o amorosa che sia. Senza di ciò nessuno potrebbe avere il piacere di provare emozioni forti e travolgenti...
Amore

I 5 gesti di una donna innamorata

Quando siamo attratti da una persona o, semplicemente, vogliamo essere rassicurati circa i suoi sentimenti verso di noi, inevitabilmente finiamo con il prestare attenzione al suo comportamento. A questo proposito dobbiamo precisare che il comportamento...
Amore

Come fare pace dopo una discussione

Le discussioni possono insorgere non solo nelle coppie, ma anche in tutti gli altri ambiti della vita, sopratutto con le persone con cui avete a che fare ogni giorno sul lavoro, in famiglia e anche con gli amici più stretti.  Il problema, i è come...
Amicizia

I diversi saluti nel mondo

I saluti nel mondo si differenziano per usi e costumi. Rappresentano un gesto universale, uno strumento di comunicazione basilare. Viaggiando, è importante rispondere ai saluti correttamente. In tal senso, difficilmente ci si troverà in situazioni spiacevoli....
Matrimonio

5 gesti per rendere felice tuo marito

Al lungo andare, mantenere un rapporto felice con il proprio marito diventa una vera e propria sfida. Vuoi per noia o per pigrizia, la routine diventa il vostro pane quotidiano rischiando così di andare a minare il rapporto che avevate giurato di proteggere...
Amore

5 segnali per capire se abbiamo trovato l'anima gemella

Tante sono le persone che si conoscono durante la propria vita. In campo amoroso ci sono colpi di fulmine, avventure, vero amore.. Si iniziano relazioni che non si sanno dove ci porteranno, come e se si evolveranno ma soprattutto, non sappiamo se è la...
Amore

5 segnali per capire se gli piaci

"M'ama o non m'ama?". Quante volte vi siete ritrovate in giardino a spiumare margherite per scoprire il fatidico verdetto? Quanto tempo avete passato a chiedervi se quel ragazzo, per il quale avete perso la testa, prova dei sentimenti per voi? O volete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.