Come diventare coppia di fatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nella società moderna, il matrimonio non è più una istituzione fondamentale. Sempre più coppie infatti, decidono di non sposarsi ma di convivere. Questo però comporta ancora delle problematiche dal punto di vista legale, in quanto senza il matrimonio non viene sancito un vincolo ma non ne derivano neanche i diritti. Per cui il compagno/a non viene riconosciuto come parente nel testamento, non ha diritto a prendere delle decisioni qualora ci si trovi in ospedale, ecc. In altri Paesi d'Europa invece, le coppie di fatto sono legalmente riconosciute. Questa guida si propone di spiegarvi come diventare una coppia di fatto.

24

Nonostante non esista una regolamentazione nazionale, in Italia alcuni comuni hanno istituito i registri delle unioni civili, nei quali la coppia può registrarsi come tale, acquisendo in questo modo diritti e doveri nei confronti dei rispettivi compagni o compagne. Tale unione non è però possibile in tutti i Comuni d'Italia. Una volta individuato il Comune presso il quale ci si vuole registrare, è necessario recarsi presso gli uffici preposti e chiedere l'inserimento nel registro delle unioni civili.

34

Alternativa all'inserimento nel registro delle unioni civili è la stipula di un contratto di convivenza, un po' sulla falsariga dei contratti prematrimoniali molto in voga in America. Davanti ad un notaio, due individui si impegnano a rispettare i diritti e i doveri che spettano loro in quanto coppia fondata sull'amore e sulla volontà di vivere insieme. Questo atto dal notaio è necessario specialmente nel momento in cui i due componenti della coppia vogliano rendersi l'un l'altro parte dell'asse ereditario. C'è da dire però, che questo atto resta molto debole. Ad esempio, se il giudice si pronuncia riguardo la custodia dei figli, questo atto decade automaticamente.

Continua la lettura
44

Le unioni civili sono però ancora non autorizzate per le coppie omosessuali, in quanto la questione crea ancora troppo scompiglio in materia legislativa. Questa guida quindi non può offrire loro nessun supporto, se non magari il consiglio di stipulare un contratto di convivenza presso un notaio, in modo da impegnarsi reciprocamente l'un l'altro, nell'attesa che la situazione si sblocchi per tutti coloro che non credono - o non vogliono ancora credere - nel matrimonio, ma contemporaneamente vogliono vedersi riconosciuti come coppie agli occhi dello Stato. L'alternativa è quella di recarsi all'estero, in un Paese dove le unioni civili sono regolamentate e aperte a tutti.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

Coppie di fatto: diritti e doveri

La Costituzione italiana all'art. 29 riconosce piena tutela solo ai membri della famiglia fondata sul matrimonio, trascurando che da decenni esiste il fenomeno delle coppie e delle famiglie di fatto. Diversi sono stati i tentativi di regolamentare questo...
Matrimonio

Storia del matrimonio: origini e tradizioni

Il matrimonio è un fondamento sociale vigente fin dai tempi più antichi e che, nelle sue diverse forme, rappresenta i valori e i costumi di una società. Solitamente regolato da leggi, il matrimonio unisce due individui di diverso sesso, con l’intenzione...
Matrimonio

I 5 motivi per cui i matrimoni oggi falliscono

Oramai da alcuni decenni è evidente che è diminuita la propensione a sposarsi. Le statistiche riportano in modo chiaro flessioni negative e costanti dei dati che riguardano i matrimoni a cui, comunque, oggi si arriva non più in giovane età, come invece...
Matrimonio

5 cose da inserire nella wedding bag

Nell'organizzare il proprio matrimonio un occhio di riguardo va ai nostri invitati: dobbiamo ammettere che senza di loro questo evento non sarebbe lo stesso! Oltre a scegliere minuziosamente la location, il menù e la torta, possiamo coccolare amici e...
Matrimonio

Come sposarsi nel Nevada

Lo Stato del Nevada ospita Las Vegas, la città più trasgressiva d'America. Oltre al gioco d'azzardo, offre la possibilità di sposarsi in modo veloce, economico e con poche formalità burocratiche. Ogni anno, si celebrano più di 144.000 unioni civili....
Matrimonio

Come celebrare un matrimonio civile

In un'epoca dove tutto è aleatorio, la religione praticata non è più solo quella cattolica e la convivenza è una scelta di vita diffusa, per chi ancora decide di legalizzare la propria unione; il primo passo da compiere è sapere come ci si deve comportare...
Matrimonio

Idee originali per il matrimonio civile

Fiori d'arancio con rito civile in vista? Se desideri realizzare qualcosa di unico e memorabile per il tuo giorno più importante, in questo articolo potrai trovare delle idee originali per organizzare il matrimonio che hai sempre sognato fin da bambina....
Matrimonio

Rapporti patrimoniali tra coniugi

Il regolamento patrimoniale è l'insieme di norme e principi che regolano i rapporti tra coniugi. La riforma del diritto di famiglia del 1975, prevede l'applicabilità del regime di comunione dei beni per tutti i matrimoni contratti dopo il 20 settembre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.