Come essere un buon testimone di nozze

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Essere scelti come testimoni di nozze deve essere considerato come un vero e proprio privilegio. Questa persona è infatti la figura alla quale gli sposi si affidano per celebrare il loro matrimonio. Sia che si tratti di un rito religioso o di uno civile, è una bella responsabilità, insomma, ma anche una grande soddisfazione. Dal momento che un testimone di nozze deve svolgere una serie di compiti a lui assegnati (sia di carattere religioso che di tipo, diciamo, affettivo verso gli sposi) è bene prepararsi nel giusto modo per l'occasione. Ecco alcune regole per essere un buon testimone di nozze e per assolvere questo gratificante compito nel modo migliore possibile.

25

Innanzitutto occorre sapere una cosa: il testimone di nozze deve essere in grado di agire su due fronti: quello specificamente legale e religioso e quello più affettivo. Per essere un buon testimone occorre quindi prepararsi a sapere cosa è necessario fare in questi due ambiti, ben distinti fra loro. Alle regole proprie della liturgia religiosa o del matrimonio civile, occorre quindi affiancare anche una buona conoscenza delle regole del bon ton. Nei successivi passi di questa nostra guida, andremo quindi ad analizzare più nel dettaglio ciascuno di questi due ambiti.

35

Un testimone rappresenta in primis una figura fondamentale dal punto di vista legale. Infatti esso è il garante della regolarità dell'atto matrimoniale ed è colui che deve firmare per certificare la correttezza del matrimonio. Inoltre, il testimone di nozze, secondo la tradizione, deve custodire le fedi nuziali e porgerle al sacerdote durante il matrimonio o allo sposo nel corso della celebrazione di rito civile. Pertanto, se si desidera essere un buon testimone di nozze, occorre essere seri e concentrati in questi momenti in cui si richiede un intervento di tipo formale, legale e solenne. Bisogna seguire la procedura studiata e non derogare da essa, attenendosi alle disposizioni del sacerdote. Insomma, un buon testimone è colui che comprende anche la solennità del matrimonio e si comporta di conseguenza, senza prendere troppo alla leggera questo importante avvenimento.

Continua la lettura
45

Ma per essere un testimone di nozze davvero con i fiocchi, come già accennato, occorre anche seguire le regole imposte dal bon ton. In questo senso è necessario che il testimone faccia un regalo importante agli sposi e che li segua non soltanto durante il rito vero e proprio, ma anche prima di esso e dopo, durante il ricevimento. Il testimone deve essere quindi come una sorta di "custode" degli sposi e deve mostrare di desiderare per loro il massimo dell'affetto e della considerazione, attraverso un comportamento scrupoloso e sempre presente durante tutto il giorno delle nozze. Un buon testimone di nozze deve anche avere un abbigliamento adeguato per il ruolo che ricopre. È necessario che si vesta in modo simile allo sposo (se è un uomo), evitando assolutamente lo smoking e orientando il proprio abbigliamento verso colori scuri se la cerimonia è di tipo informale. Se il testimone è invece una donna, essa dovrà accompagnare psicologicamente la sposa e seguirla in ogni suo passo di avvicinamento alla cerimonia: rassicurarla se necessario e cercare di risolvere tutti i piccoli inconvenienti dell'ultim'ora. Sul fronte dell'abbigliamento poi, la testimone donna dovrà essere elegante, ma di un'eleganza sobria e non dovrà in nessun modo, dal punto di vista del look, mettersi in concorrenza con la sposa. La più bella, quel giorno, deve essere la sposa!

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essere consapevoli dell'importante ruolo che si ricopre, avere un atteggiamento serio, essere presenti e premurosi durante i momenti pre e post-matrimonio

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Matrimonio

5 consigli per essere un buon testimone di nozze

Il matrimonio è un giorno importante, indimenticabile non solo per gli sposi, i diretti interessati, ma anche per tutti gli invitati: si ufficializza un rapporto di coppia e si dà il via alla nascita di una nuova famiglia. Per questo motivo, spesso...
Matrimonio

Come scegliere i testimoni di nozze

Molto spesso la scelta dei testimoni di nozze viene considerata una delle più pesanti incombenze nell'organizzazione di un matrimonio. E così la preparazione di quello che dovrebbe essere il più bel momento della vostra vita, si aggrava di un altro...
Famiglia

Testimone di nozze: come vestirsi

I testimoni di nozze sono coloro che hanno il compito di garantire la legalità del matrimonio, per quanto riguarda l'aspetto giuridico. Per legge i testimoni di nozze devono essere minimo due persone e massimo quattro e vengono scelti dagli sposi fra...
Amicizia

Come chiedere ad un amico di farvi da testimone

Essere a un passo dal matrimonio e non avere organizzato ancora tutto nei minimi dettagli non è il massimo. Se avete stabilito chi dovrà essere il vostro testimone di nozze, ma non sapete come comunicarglielo questa guida fa al caso vostro. Magari si...
Famiglia

Consigli per fare da testimone a un matrimonio

Se vi hanno appena comunicato che siete stati scelti come testimoni a un matrimonio sicuramente vi sentirete emozionati e vorrete avere qualche indicazione in più su come comportarvi. Nella guida che segue cercheremo di fornire alcuni semplici consigli...
Matrimonio

5 errori da evitare nella scelta dei testimoni di nozze

Fra parenti lontani e vicini, migliori amici, colleghi di lavoro scegliere chi dovrá essere il vostro testimone di nozze puó risultare una questione difficile ed assai delicata da affrontare. Gli sbagli in cui potreste incappare nel pianificare il vostro...
Matrimonio

Come vestirsi per fare da testimone a un matrimonio

Se siamo invitati a fare da testimoni a un matrimonio e non sappiamo come vestirci, siamo titubanti tra un tailleur o un abito elegante, tra una gonna o un pantalone, dobbiamo riflettere. Se il testimone è un uomo ci sembra tutto molto più facile:...
Matrimonio

Idee regalo per i testimoni di nozze

Sicuramente, essere designati come testimoni di nozze per una coppia di amici, non può che essere un motivo di orgoglio e di onore. Vuol dire che tra tante persone siete stati ritenuti i migliori amici e i migliori confidenti. Allo stesso tempo però,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.