Come fare per tirarsi su di morale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

A tutti capitano momenti in cui si viene assaliti da una terribile malinconia, apparentemente ingiustificata, in cui ci si chiude in se stessi. La pigrizia, o meglio il disinteresse per ciò che ci circonda, fa apparire onerosa anche la più semplice incombenza e si evitano contatti con amici o conoscenti. Le cause possono essere molteplici, legate a rapporti sociali insoddisfacenti o al lavoro, ma possono anche avere un'origine fisiologica. Per superare questi momenti, ci sono tante soluzioni che possono aiutare a tirarsi su di morale.

25

È dimostrato che gli sbalzi d'umore da un punto di vista bio-chimico sono riconducibili a variazioni ormonali. In particolare all'abbassamento del livello nel sangue di due importanti neurotrasmettitori, la serotonina e la dopamina, detti anche ormoni del buonumore, per le significative ripercussioni sugli stati d'animo al loro variare. Come si fa allora ad agire in modo naturale per aumentare la loro produzione? Attraverso l'alimentazione e l'attività fisica. Cioccolato fondente, banane, mandorle, avocado, semi di sesamo, latticini a basso contenuto di grassi, fagioli e semi di zucca, carne, pollame, sono tutti cibi che favoriscono la produzione di questi due ormoni. Variate l'alimentazione il più possibile
L'attività fisica, anch'essa aiuta la produzione di endorfine, sostanze che provocano un senso di benessere generale. Perciò, magari con la giusta colonna sonora nel vostro lettore mp3, uscite per una corsetta e quando tornerete a casa vi sentirete stanchi, ma felici.

35

Ridete in compagnia

Uno degli ingredienti fondamentali per la felicità, si sa, è il contatto con gli altri. Se vi sentite giù di morale, non esistate a chiamare i vostri amici o i vostri cari e a parlarne con loro. A volte anche una semplice chiacchierata può essere la medicina giusta alla tristezza. Il confronto con gli altri, il loro supporto sono necessari per stare bene con sè stessi. Una persona che si sente amata e accettata è una persona felice. Non tenersi tutto dentro, ma liberare i propri sentimenti parlando, ecco la ricetta per la felicità. Fare qualcosa di divertente con gli amici, guardare un film, ascoltare musica, chiacchierare di cose futili, ecco le cose migliori da fare quando ci si sente un po' depressi.

Continua la lettura
45

Dedicatevi a voi stessi

Una persona che non sta bene con se stessa, non sta bene con gli altri. È molto importante, quindi, cercare di fare il massimo per essere in pace con noi stessi. Non ci piacciamo esteticamente? Quale migliore occasione per provare un nuovo taglio di capelli o comprare quell'oggetto tanto desiderato? Coccolatevi un po' concedendovi qualche sfizio.
Non sono necessarie medicine o rimedi estremi per tirarsi su di morale, la cosa fondamentale è volerlo. Se il problema che vi tiene il morale a terra è grave e vi rendete conto di non potercela fare da soli, non abbiate paura di chiedere aiuto a persone competenti che vi sapranno indirizzare verso la strada della guarigione.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se siete giù di morale, evitate di stare in casa, davanti alla televisione o al pc. Uscite e state all'aria aperta, in compagnia o da soli: è preferibile una lunga passeggiata all'aperto che una giornata passata chiusi nella vostra stanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

Come farsi rispettare in amore

Si sa che in amore ci sono gioie come dolori. Ma quando ci si innamora e si perde la testa per una persona, è difficile ...
Amicizia

Come non dipendere dagli altri

I rapporti perfetti sono quelli che si fondano sull'equilibrio tra il "dare" e l'"avere" e sul rispetto dell'altra persona. Non di rado ...
Amicizia

Come risollevare il morale a un amico dopo una rottura

Quando il nostro migliore amico lascia o viene lasciato dal suo partner, non è sempre facile capire quale sia il modo migliore per restargli vicino ...
Famiglia

Come affrontare una perdita

Come affrontare la perdita di una persona, di un animale, o di qualsiasi cosa alla quale l'uomo ci si affeziona, è una questione del ...
Amore

Cosa fare quando si è tristi per amore

La fine di una relazione può essere estremamente dolorosa, sopratutto se la decisione di troncare il rapporto non è stata consensuale ma uno dei due ...
Amore

Come scordarsi dell'ex

Dimenticarsi di una persona con la quale si sono passati tanti bei momenti insieme non è mai facile. Tuttavia può accadere in una relazione che ...
Amicizia

Come affrontare il fatto di non avere amici

Uno dei desideri naturali e spontanei che solitamente ognuno di noi avverte, è quello di avere qualche amico. L'amicizia è sicuramente una delle relazioni ...
Vita di Coppia

5 buoni motivi per non pensare più all’ex

Ci sono sempre delle buone motivazioni per lasciare andar via qualcuno dalla nostra vita. Hai da poco interrotto una relazione? Durava da tanto? Sembra difficile ...
Divorzio

Come sopravvivere ai divorzi degli amici

La separazione e il successivo divorzio, sono classificati al secondo posto, dopo il lutto, come il trauma più doloroso da affrontare per l'essere umano ...
Amore

Come lasciare un uomo sposato

A differenza di quanto si possa pensare, centinaia di donne nel mondo si sono trovate a dover affrontare una situazione difficile e particolare: avere una ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.