Come fare se a lui non piacciono i tuoi amici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un rapporto di coppia, sia esso un matrimonio o un fidanzamento, rappresenta un'esperienza davvero molto significativa. Ed è in grado di offrire momenti molto piacevoli, trasmettendo, nella maggior parte dei casi, gioie e affetto reciproco. Ma, in taluni casi, non sono tutte rose e fiori. Soprattutto quando ci si fidanza (o ci si sposa) e nasce il problema di come gestire il nuovo rapporto nei confronti delle proprie amicizie. Magari quelle amicizie "storiche", che si sono portate avanti per tutta la vita. Ciascuno di noi ha il suo gruppo di amici, che vede e frequenta nel corso degli anni con grande assiduità. Il problema può nascere quando il tuo lui non accetta che tu abbia un rapporto di amicizia con altre persone, al di fuori della relazione. O, peggio ancora, quando la tua dolce (si fa per dire) metà, prova sincera antipatia nei confronti di qualche tuo amico o amica. Come provare a risolvere il problema? Come fargli capire che i tuoi amici sono importanti per te e che vorresti poterli continuare a frequentare? Ecco alcuni consigli su come fare se a lui non piacciono i tuoi amici.

26

Occorrente

  • Intelligenza, pazienza, analisi psicologica, conoscenza del partner.
36

La prima cosa che occorre fare è riflettere con attenzione riguardo alla prima strategia da prendere. Inizia un'accurata analisti introspettiva di te stessa e del tuo partner. In questi momenti devi agire come una vera e propria psicologa, cercando di analizzare il tuo carattere e quello del tuo lui. Comincia a pensare quali sono gli elementi caratteristici della personalità del tuo ragazzo e rifletti su ciò che gli piace e su ciò che lo fa arrabbiare. Analizza i suoi gusti e i suoi modi di comportarsi, soprattutto quando è in compagnia di altre persone. Fatti un quadro generale della sua personalità e tienila bene in mente.

46

Dopo aver svolto questa analisi psicologica e comportamentale del tuo partner, passa all'azione. Entra nell'ordine delle idee che è profondamente ingiusto che tu non possa più frequentare le tue amicizie perché a lui non stanno bene. Quindi continua a vederti con i tuoi amici e cerca di modificare il parere che lui ha delle tue amicizie. Come fare? Innanzitutto attraverso il dialogo con lui, cerca di vedere quali sono i possibili punti di contatto (in fatto di interessi, hobby, passioni) tra il tuo partner e alcuni dei tuoi amici da lui indesiderati. E cerca di farli incontrare proprio a partire dalle loro comuni affinità. Il tuo ragazzo (o tuo marito) sarà così molto più ben disposto ad una frequentazione con i tuoi amici se vedrà che quell'amico, ad esempio, avrà interessi, hobby e passioni simili alle sue. O avrà un "modus vivendi", una filosofia di vita, simile alla sua.

Continua la lettura
56

Per rompere definitivamente quella cappa di gelo e di antipatia che si è venuta a creare tra il tuo lui e i tuoi amici, potresti poi mettere in atto un'altra strategia. Quella cioè, di farli incontrare su un terreno adatto ad entrambi. Di cosa stiamo parlando? Del fatto che potrebbe risultare molto utile quello di vederti con i tuoi amici in qualche occasione che piace molto anche al tuo partner, come ad esempio un concerto, una mostra, al cinema, allo stadio, se anche al tuo lui piacciono questo genere di passatempi. Cerca quindi di evitare di frequentare i tuoi amici in ambienti o situazioni che il tuo compagno detesta. Lui imparerà a capire che anche i tuoi amici sono persone da stimare e apprezzare. Se riuscirai quindi a stabilire più punti di incontro possibile tra di loro, il successo sarà assicurato! Insomma, per vincere le ritrosie del tuo partner, dovrai essere proprio un'abile tessitrice. E vedrai che, magari, i tuoi amici, alla fine, diventeranno anche i suoi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Analizza i gusti del tuo lui, scopri gli interessi che può avere in comune con i tuoi amici, falli incontrare in un'occasione che piace ad entrambi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come farsi altri amici dopo il divorzio

L'esperienza del divorzio è senza dubbio traumatica. Il senso di fallimento che ne consegue conduce di frequente a vere e proprie sindromi depressive, che è importante riconoscere e contrastare. Spesso vengono anche recise amicizie che avevano senso...
Vita di Coppia

10 motivi per lasciare un ragazzo prepotente

Magari al'inizio della vostra storia pensavi di aver trovato finalmente il ragazzo giusto, quello al quale dare il meglio di te e che sapesse veramente convincerti che il vostro era un rapporto speciale, come non ne esistono altri sulla Terra. E poi ti...
Amicizia

Come mantenere le amicizie quando ci si fidanza

Quando ci si fidanza è importante mantenere le amicizie avute sino a quel momento. I primi mesi di fidanzamento sono quelli in cui ci si dedica completamente al partner perché inizia una profonda fase di conoscenza. Tutto ciò è naturale ma non dovete...
Amore

Come superare una delusione amorosa

Nel corso della vita è naturale innamorarsi di qualcuno e questo, spesso, ci porta a vivere momenti bellissimi ed indimenticabile. Tuttavia, altrettanto spesso, può capitare che la nostra storia d'amore prenda una brutta piega e finisca in catastrofe....
Amore

Come conquistare il fratello di un'amica

A volte nella vita accadono delle situazioni davvero strane. Tramite le amicizie si può conoscere la persona di cui ci innamora. In questo caso un fatto non indifferente che provoca imbarazzo ma che va affrontato comunque. Immaginate, quindi di avere...
Problemi Adolescenziali

Amore e amicizia nell'adolescenza

Nel ciclo della nostra vita, interposta tra la fanciullezza e l'età adulta vi è l'adolescenza. È un periodo particolarmente problematico tipico dell'esistenza, specie per le risonanze psicologiche del mutato rapporto tra l'adolescente e il proprio...
Amicizia

Come fare velocemente nuove amicizie

L'amicizia è un legame sociale molto importante nella vita di una persona. Gli amici non sono solo coloro che vi aiutano nel momento del bisogno, ma sono anche persone con cui confidarsi, fare dei discorsi su argomenti comuni, ecc. In una società in...
Problemi Adolescenziali

Come dimenticare un ragazzo fidanzato

L’amore è un sentimento davvero unico e speciale, ma questo per l’innamorati non è tutto rose e fiori. Può capitare soprattutto negli anni dell’adolescenza di provare qualcosa di speciale verso un ragazzo gia fidanzato e superare questo problema...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.