Come farsi dare la paghetta dai genitori

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Essere figli può essere un "duro lavoro", ma non sempre è retribuito! State cercando di convincere i vostri genitori a darvi una paghetta? Volete avere a disposizione una piccola cifra da spendere per le vostre spese quotidiane o da accumulare per acquistare uno strumento musicale o farvi un regalo importante? In questo articolo vediamo come farsi dare la paghetta dai genitori.

24

Il primo passo sta nello spiegare ai genitori la vostra esigenza di avere una paghetta, sia essa settimanale o mensile. Sono molti infatti i genitori che davanti alla richiesta del figlio di ricevere una paghetta rispondono negativamente. Il rifiuto nasce nella maggior parte dei casi dalla volontà di tenere sotto controllo le spese del figlio, cosa possibile costringendo il ragazzo a chiedere il denaro ogni volta abbia la necessità di spenderlo. Se anche la risposta dei vostri genitori segue questa scia, potete evidenziare loro che la gestione della paghetta è un passo importante verso la vostra crescita, dal momento che vi obbliga a gestire il vostro denaro, ad organizzare le spese e a riconoscere il valore del denaro. Per quanto possa apparire paradossale, infatti, è possibile affermare che un ragazzo che riceve una paghetta e la amministra, ha una maggiore consapevolezza del valore e della "volatilità" del denaro rispetto a chi per ogni spesa, anche la più piccola, è costretto a chiedere ai propri genitori volta per volta.

34

Se queste considerazioni non sono state sufficienti cambiate strategia. Fate in modo che la paghetta non diventi qualcosa di dovuto, ma di guadagnato. Impegnatevi nelle attività di casa e chiedete ai vostri genitori di pagarvi per farlo. Non sapete per quali attività farvi pagare? Guardatevi attorno! Fare la spesa, lavare la macchina, portare fuori il cane (a meno che non sia vostro l'animale), tagliare l'erba sono solo alcune delle attività che potete svolgere a pagamento. Deve trattarsi naturalmente di attività extra, di azioni che non portate a termine già quotidianamente, di attività appunto extra rispetto ai noti e tradizionali compiti di figlio.

Continua la lettura
44

Ma qual è la cifra giusta da chiedere? Il primo consiglio è di non sparare cifre esagerate, che potrebbero portare ad un immediato rifiuto. La cifra, che è per sua natura variabile, è influenzata da una serie di fattori. Saranno le vostre abitudini a determinare la cifra richiesta. Per tale motivo provate prima di parlare con i vostri genitori a "misurare" il denaro speso quotidianamente così da avere un riferimento sulla cifra che vi potrebbe servire. Attenzione ad includere nel vostro conteggio i fine settimana e le eventuali spese per il cinema, che potrebbero alzare il vostro budget necessario per la sopravvivenza. Se non fate attività particolari 15/20 euro settimanali potrebbero essere sufficienti, ma se avete uno scooter e quindi la necessità di fare benzina la cifra potrebbe salire anche a 20/25 euro. Sono numerose, insomma, le variabili da tenere in considerazione.
Una volta convinti i genitori cercate di risparmiare sempre qualcosa per far fronte ad eventuali spese impreviste e di rispettare i patti che avete preso con loro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come stabilire delle regole con i figli adolescenti

Sapere come riuscire a stabilire delle regole con dei figli adolescenti, sembra facile a dirsi ma è molto complicato da attuare. Si tratta di un luogo comune ma è una cosa molto vera che il mestiere di genitore è il più difficile di tutti. I figli...
Famiglia

Come rispondere alle richieste di soldi dei figli

Rispondere alle richieste di denaro da parte dei figli, non sempre rappresenta il mezzo adatto per garantirgli una crescita sana ed armoniosa. Un aspetto da tenere in considerazione è fare in modo che i figli mantengano un buon equilibrato con il denaro....
Famiglia

Come chiedere ai genitori di regalarci un motorino

Il motorino è il primo mezzo motorio che fa sentire in una certa maniera indipendenti e liberi di muoversi come vogliono i giovani adolescenti. Arrivati a questa età chiedere un motorino è quasi inevitabile, tutti prima o poi faranno questa richiesta.I...
Famiglia

10 motivi per riconciliarti con il padre dei tuoi figli

Se con tuo marito o il tuo compagno le cose sono finite e non sono finite bene, potresti non avere più nessuna voglia di relazionarti ancora con lui. Eppure, se anche non è più un compagno, resta il padre dei tuoi figli e pensare al loro bene è la...
Problemi Adolescenziali

Consigli per migliorare il rapporto coi genitori

Il rapporto genitori figli è stato da sempre opera di discussione dalla gente comune, e materia di studio per gli esperti. Si può affermare con certezza che la causa principale di tale problema è spesso riconducibile al distacco generazionale che si...
Famiglia

Come fare se nostro figlio fuma

Il fumo è unproblema che coinvolge sempre di più i giovani sia in Italia che nel resto mondo. Statistiche in Italia confermano che i ragazzi iniziano a fumare in età sempre più giovane, talvolta anche a 11-12 anni potendo creare gravi problemi per...
Problemi Adolescenziali

Come reagire se un ragazzo ti rifiuta

Il rifiuto, si sa, fa parte della vita, ma in faccende di cuore spiazza, soprattutto se eri certa di essere ricambiata: ti fa mettere in dubbio il tuo carisma, il tuo aspetto fisico, ti mette in imbarazzo e, a volte, fa davvero soffrire. Saresti tentata...
Problemi Adolescenziali

Come dire a un ragazzo che non ti piace

La moda di "relegare uno spasimante nella friendzone" sta prendendo sempre più piede, ma non sono ancora chiari i motivi di questa confinazione forzata. C'è chi lo fa per tenersi il ragazzo come "uomo-oggetto" che la porti in giro o le presti dei favori,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.