Come farsi rispettare in amore

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Si sa che in amore ci sono gioie come dolori. Ma quando ci si innamora e si perde la testa per una persona, è difficile restare lucidi e farsi rispettare al meglio. Di solito si tende a riparare piuttosto che a rispettare. Ma, lasciar correre per vario tempo situazioni e atteggiamenti che non si riescono a sopportare, finirà col stufarvi. In questa guida vi spiegherò come farsi rispettare in amore.

27

Occorrente

  • Buona volonta, impegno
37

Avere rispetto per se stessi non è una cosa semplice. Bisogna conoscersi e accettarsi. È fondamentale contare sulle proprie possibilità riponendo sicurezza nelle proprie forze. Per farsi rispettare dalle altre persone, e soprattutto dal proprio compagno o compagna, bisogna sempre essere se stessi ed essere contenti di quello che si è. Non c'è motivo di dubitare e cercare di essere qualcun altro. Finirete col vivere una vita che non è la vostra. E presto o tardi qualcuno si stancherà. Quindi siate sinceri! E se per caso non gli piacete, vorrà dire che bisognerà scendere in pista e trovarne un altro.

47

Essere passionali e romantici e fare di tutto pur di andare sempre d'accordo con la persona che si ama non deve annebbiare i sensi e lasciarsi trasportare in decisioni che non ci piacciono. Rimandare il litigio è come innescare una bomba. Alla fine scoppierà. È meglio se per il bene di entrambi, le due parti si confrontino e facciano rispettare i propri punti di vista. E a volte si deve aver coraggio e non aver paura di puntare i piedi e di dormire sul divano!

Continua la lettura
57

La cosa importante è non di non trattarsi male. In nessun modo. L'amore è dolce, non violento. È ovvio che in ogni coppia ci siano delle grosse e grasse litigate. Ma quelle sono d'obbligo, se costruttive. Sono un momento di crescita e di consolidamento per il rapporto. Ma se fatte solo per aggredire non servono a nulla di buono. Un rapporto è fondato sulla complicità, sulla condivisione e sulla sincerità. Ma questo non significa farsi mettere i piedi in testa e subire ogni scelta senza imporre o perlomeno mettere in discussione il proprio pensiero. In ogni caso il miglior modo per essere felici è trovare un accordo. Mettete le idee insieme e formate una squadra. L'unione fa la forza! Ma attenzione a non cadere nell'egoismo. Siate aperti e abbiate sempre comprensione per l'altra persona, e cercate di capire il suo punto di vista. Il rispetto è alla base di ogni rapporto e l'amore, se puro, è per sempre.

67

Approfondimenti e curiosità:

L'amore è il grande escluso delle analisi filosofiche e psicologiche che si occupano del comportamento umano. In parte perché il termine stesso è inflazionato o contaminato da molteplici significati. Ma che parola dovremmo usare per definire quel sentimento di forte empatia che vuole il bene dell'altro senza anteporre il proprio? Se escludiamo tutti gli altri significati, questo sentimento è la ragione principe del comportamento morale per molte persone. Solo chi non lo vive può non tenerne conto nel fare e nel valutare leggi che devono regolamentare il comportamento umano nella società. La paura delle conseguenze del proprio agire è fondamentale solo per chi non ama nel senso testé definito. La mera paura delle conseguenze del proprio agire è già di per sé il segno di un handicap morale. I deterrenti non possono costituire l’unica forma di educazione morale nella società. Se uno crede di essere nel giusto non ha paura delle conseguenze; al limite, se ne guarda, per comprensibili ragioni di opportunità. Ma un Gandhi non sarebbe stato possibile se nell'animo umano l'ultima frontiera dell'agire morale fosse la paura. Allo stesso modo, i kamikaze non possono essere fermati con meri strumenti polizieschi. Non possiamo dunque contare solo sui freni inibitori della paura. La stessa presenza di un superego è un handicap morale, perché l'amore non è, da esso, soltanto diminuito, o indebolito, è addirittura sostituito con valori che antepongono l’Io all’Altro, valori che non hanno in sé nulla di morale. Anche se può sembrare più rassicurante, per la sua prudenza programmata e per la sua incapacità di azzardo, un pilota automatico, senza la supervisione di un pilota reale, è un azzardo puro e semplice. La capacità di agire nella realtà esige la libertà e la responsabilità.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mai trattare male il patner, cercare sempre di capirlo

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come fare per tirarsi su di morale

A tutti capitano momenti in cui si viene assaliti da una terribile malinconia, apparentemente ingiustificata, in cui ci si chiude in se stessi. La pigrizia, o meglio il disinteresse per ciò che ci circonda, fa apparire onerosa anche la più semplice...
Amicizia

Come tirare su il morale a qualcuno

Tutti possono essere giù di morale, stressati e tristi di tanto in tanto. Coloro che si trovano in questo stato d'animo, spesso, non sono realmente in cerca di una risposta, vogliono solo essere ascoltati ed avere la possibilità di sfogarsi. Le ragioni...
Amicizia

Come risollevare il morale a un amico dopo una rottura

Quando il nostro migliore amico lascia o viene lasciato dal suo partner, non è sempre facile capire quale sia il modo migliore per restargli vicino e farlo sentire meglio. Eppure, ci sono alcuni piccoli accorgimenti che possiamo seguire per poterlo...
Amicizia

Come dire ad una amico che ti piace

Le relazioni amorose sono sempre difficili da gestire, soprattutto se poi ci si mette di mezzo l'amicizia. ="sub">Innamorarsi di un amico o un'amica è sempre una questione spinosa, e molto spesso si tende a reprimere i propri sentimenti per non rovinare...
Vita di Coppia

Consigli utili per vivere una relazione a distanza

State vivendo una storia d'amore a distanza e desiderate avere qualche consiglio utile per evitare di rovinare la vostra relazione? Bene, allora questa guida potrebbe fare proprio al caso vostro. Piccoli e semplici consigli sono riportati in questo articolo...
Amore

Come conquistare un uomo fidanzato con un'altra

Conquistare un uomo fidanzato ufficialmente con un'altra donna non è affatto impresa semplice nonostante, oggi come oggi, sia assolutamente in voga la moda delle cosiddette "relazioni extra". Triangolo sì o no (tanto per citare il Renato Zero nazionale)?...
Famiglia

Tutti i benefici di un abbraccio

Spesso si reputa che, per far star bene una persona, dimostrarle affetto o amore, siano necessarie delle imprese eroiche o delle idee originali. Molte volte, in realtà, basta poco, come ad esempio un semplice abbraccio per regalare un po' di serenità....
Divorzio

5 motivi per concludere una relazione

Esiste un punto di non ritorno per una relazione ormai bloccata da tempo in un impasse? Ormai è sempre più frequente conoscere coppie che trascinano per anni le loro relazioni svuotate di contenuto e si crogiolano nell'abitudine e nella monotonia. Ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.