Come gestire un marito scontroso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nonostante si pensa di conoscere una persona da tanti anni, con sorpresa, nel momento in cui ci si ritrova sotto lo stesso tetto, sembra di non conoscerla davvero a fondo. Ma ciò non deve spaventare o sorprenderci; basti pensare che a volte, in certe situazioni, sembra che non conosciamo neanche noi stessi! La convivenza tra due persone, specialmente nei primi tempi, non è cosa facile. Spesso ci si trova a litigare su piccole cose banali che fanno parte delle diverse abitudini che nella vita si sono acquisite. A questo poi, si aggiunge in maniera molto spiccata la manifestazione dei propri aspetti caratteriali. Ecco una guida su come gestire un marito scontroso.

26

Occorrente

  • self control
36

Il primo consiglio spassionato per gestire un marito scontroso, è quello di mantenere la calma quando lui controbatte o vi attacca anche se voi pensate di avere ragione, cercando di mantenere a bada il vostro preziosissimo self control. La cosa più sbagliata e ciò che si è portati generalmente a fare per difendersi, è proprio controbattere alzando la voce. Bene, questo è un errore grosso. Se agirete in questo modo, non farete altro che acuire il nervosismo del vostro partner e correrete il rischio di avere un effetto contrario a ciò che intendete ottenere. Ripagare il vosto partner con la stessa moneta, ovvero cercando di tirare fuori anche la vostra scontrosità non servirà perfettamente a nulla. Per disarmare la vostra dolce metà, dovrete sorprenderlo e spiazzarlo.

46

Se il vostro partner inizia ad alzare la voce, allora, con molta calma, cercate, senza urlare, di trovare un modo di dialogare, tirando fuori la vostra dolcezza. Esprimere un sentimento ed un atteggiamento diametralmente opposto al suo, lo renderà fortemente fragile ai vostri occhi e lo calmerà, specialmente se, in quel momento di forte rabbia ed agitazione, fingerete di dargli ragione. Una carezza, un gesto affettuoso come un semplice bacio per dirgli sottovoce "Dai, non ti arrabbiare, lo so hai ragione può capitare", lo acquieterà e troverete il giusto modo per fargli capire poi dove sono le vostre ragioni, soltanto dopo che si sarà calmato.

Continua la lettura
56

Dopo tanti anni di fidanzamento, finalmente avete deciso di compiere il fatidico passo, uno dei più importanti della vostra vita. Ebbene, non pensate che all'inizio il matrimonio sia semplice da gestire e sia tutto rose e fiori. Ci si troverà a scoprire lati caratteriali e abitudini del vostro partner che non avete mai osservato ed è proprio quando vi scontrerete con i suoi difetti, che inizieranno i piccoli screzi di coppia. Se il vostro dolce marito non ha un carattere facilmente gestibile, è particolarmente permaloso e si adira per ogni piccola cosa e tutto ciò lo rende particolarmente scontroso ai vostri occhi, allora per prima cosa dovete avere tanta calma e sangue freddo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di mantenere la calma

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Matrimonio

Come lasciare il marito senza farlo soffrire

" Nella buona e nella cattiva sorte.... Finché morte non ci separi" è la promessa che si fanno marito e moglie davanti a Dio. Peccato che talvolta, per un motivo o per un altro, la coppia scoppia. Sono tanti i motivi che lo causano. Può venir meno...
Vita di Coppia

10 regole per essere un marito perfetto

Una buona moglie, premurosa e generosa, ha il diritto di avere, al suo fianco, un uomo davvero affettuoso e comprensivo. Se sei alla ricerca di alcuni consigli per trasformarti nel perfetto marito per la tua ottima moglie, ecco la lista che fa per te!...
Vita di Coppia

Come convincere tuo marito a prendersi delle vacanze

Non puoi toglierti dalla testa l'immagine di una bella vacanza in India. Con tuo marito a girare per le strade e i templi, assaporando gli odori e le luci. Ti tieni mano per la mano con lui e non riesci a credere di stare vivendo una vacanza da sogno....
Vita di Coppia

10 motivi per cui tuo marito potrebbe non desiderarti più

La vita di coppia per sua natura presenta costantemente molteplici insidie. Per mantenere un rapporto sereno con l'altra persona è necessario cercare sempre dei momenti di dialogo, durante i quali confrontarsi sulle rispettive idee e progetti di vita...
Matrimonio

Come dire al marito di averlo tradito

Nonostante il matrimonio parta dal presupposto che i due coniugi dovrebbero essere sempre reciprocamente fedeli, a volte possono capitare delle sbandate di testa e dei momenti in cui si perde il controllo di se stessi lasciandosi andare tra le braccia...
Matrimonio

Come gestire un marito possessivo

Per gestire un rapporto sereno tra due coniugi occorre il rispetto reciproca e soprattutto avere fiducia l'uno dell'altro. Ma, spesso subentra un sentimento che contrasta questa sintonia. Il problema deriva dal fatto che chi è geloso ha paura di perdere...
Vita di Coppia

Come confortare vostro marito durante la crisi di mezza età

La crisi di mezza età è un passaggio inevitabile della condizione umana che nasce dal rendersi conto dell’appropinquarsi della vecchiaia. Nell’uomo scoppia solitamente tra i quaranta ed i cinquant’anni e, di norma, è caratterizzata da un senso...
Amicizia

Come aiutare un'amica che ha perso il marito

Non si può dare un limite di tempo alla sofferenza per un lutto. Pertanto, se un'amica ha perso recentemente il marito, non fatele soffocare il dolore. Datele invece la possibilità di sfogarlo e metabolizzarlo. Il suo mondo è in frantumi, destabilizzato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.