Come gestire una famiglia numerosa

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La famiglia numerosa è bellissima, ma ormai è una scelta di poche coppie coraggiose. Il motivo sta nelle molteplici spese da affrontare per poterla sostenere; nel troppo lavoro da svolgere come, pulire, lavare stirare, cucinare; nella immane responsabilità per poter educare la prole. Tanti figli implicano una grande mole di oneri, obblighi che stravolgono la vita, allora si sceglie di avere uno o due rampolli. Tuttavia ci sono dei coraggiosi che decidono spontaneamente di formare un grosso nucleo familiare che riescono a gestire adottando organizzazioni strategiche.

24

Innanzitutto un nucleo consistente evoca allegria, calore. C'è sempre compagnia ed i fratelli possono contare l'uno sull'altro. Insomma una piccola società che comunque deve essere gestita nel migliore dei modi. Per fare ciò occorre una buona organizzazione coordinata da entrambi i genitori i quali dovranno collaborare e dividersi gli impegni adottando dei piccoli stratagemmi. Il ruolo più importante sarà assunto dalla mamma che valuterà per ciascun caso i problemi da risolvere in base al grado di difficoltà e sarà lei stessa ad assegnare ai propri figli uno specifico compito. Il papà, che spesso è fuori casa, dovrà assumere il ruolo di un sorvegliante. Quando torna dal lavoro dovrà verificare il giusto comportamento della prole e assegnargli premi o punizioni.

34

È opportuno inoltre annotare su una lavagna, alla portata di tutti i componenti, gli impegni di ciascun figlio, tipo: visita dal pediatra, dal dentista; palestra, lezione di danza, di nuoto; incontri scuola famiglia, compiti da svolgere o da poter anticipare. Aggiornare i conti per le spese varie per non avere sorprese. Stilare sempre con cura la lista della spesa e un menù settimanale. Una famiglia è una piccola società e come tale va gestita se la si vuol far crescere nel migliore dei modi.

Continua la lettura
44

Infine ricordiamo che anni addietro le famigliole grandi erano una realtà costante. C'erano nuclei con sette, otto, spesso addirittura dodici persone. Le mamme si dedicavano esclusivamente ai bambini e per se stesse non avevano mai tempo. I bimbi crescevano apprendendo l'educazione materna, riconoscendo, invece, la figura paterna come un controllore con cui avevano un rapporto molto distaccato, poiché la sua presenza in casa non era costante. Oggi in presenza di almeno tre figlioli si dice che siamo di fronte ad una famiglia numerosa, e già in tale contesto si affrontano diverse difficoltà perché i ritmi della vita, oggi, sono frenetici, soprattutto per la donna che deve anche lavorare.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

5 motivi per cui un uomo sparisce

I motivi per cui un uomo sparisce possono essere mille. Le relazioni tra uomo e donna sono complesse al punto che è operazione ardua trovare motivazioni simili per uno stesso gesto compiuto da persone diverse. Possiamo, tuttavia, trovare almeno cinque...
Matrimonio

Matrimonio: sposarsi low cost

Sapete quanto costa il giorno del matrimonio? È una domanda che può restare davvero senza risposta, perché è difficile stabilirlo. Se parliamo di abiti, l'abito della sposa ha un costo minimo di 800 euro; quello dello sposo 500 euro. Alla sposa dobbiamo...
Famiglia

Come scrivere un biglietto per una nascita

Quando nasce un bambino si apre un momento di grandissima gioia per i neo genitori ma anche per tutti coloro che li circondano. Amici e parenti che vogliono partecipare alla felicità immensa per l'arrivo di una nuova creatura. Oltre al regalo, i genitori...
Divorzio

5 domande da porti prima di chiedere la separazione

Le separazioni non sono mai cosa facile purtroppo. Le coppie in Italia si separano sempre di più questo è indice che la scelta della persona giusta viene presa molto più in fretta rispetto al passato. Purtroppo però certe volte separarsi è la scelta...
Divorzio

Come avviare una pratica di divorzio

Alcune volte dopo essersi sposati cambiano alcune cose all'interno della coppia, non si va più d'accordo, tradimenti o, frustrazioni, disagi e qualsiasi altro tipo di problema porta ad un deterioramento della coppia. Per prima cosa si cerca di aggiustare...
Divorzio

Affidamento congiunto e condiviso

Negli ultimi anni il numero di separazioni sta diventando sempre maggiore. Il termine del matrimonio spesso rappresenta un grande problema quando ci sono dei figli all'interno della coppia che sta procedendo con le pratiche di separazione. L'affidamento...
Famiglia

Come gestire una famiglia monoparentale

La famiglia monoparentale si compone di un solo genitore. Il 12% delle famiglie italiane è monoparentale. Le ragioni sono varie: la morte improvvisa del coniuge, una separazione o una gravidanza extraconiugale. Gestire una famiglia monoparentale non...
Famiglia

Come accettare i figli del proprio compagno

Il concetto di famiglia è sempre in continua evoluzione e non esiste più solo la classica triade madre-padre-figli, ma si continuano a formare sempre più quelle che vengono definite famiglie allargate. Quando i genitori si separano perché non vanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.