Come organizzare un funerale

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La perdita di una persona cara è sempre un evento traumatico, organizzare un funerale è la pratica che mai nessuno vorrebbe affrontare nella propria vita. Nel momento del dolore, non si ha ne la lucidità ne certamente la voglia di mettersi a contrattare riguardo le sorti del proprio defunto, ma è assolutamente necessario. Vediamo dunque come organizzare un funerale.

28

Occorrente

  • Certificato di morte prima di avviare le pratiche
  • Documenti di identità richiesti ai familiari
  • Autorizzazione alla tumulazione da parte del concessionario o erede-concessionario
38

Le circostanze di morte influenzano notevolmente le procedure legate al funerale. Se la morte avviene in casa, occorre per prima cosa avvertire il medico di famiglia, il quale dovrà constatare il decesso e rilasciare il certificato di morte. In caso di morte in ospedale, clinica o ricovero per lungo-degenti, sarà il presidio sanitario stesso a redigere il certificato di morte. In caso di morte non naturale, la salma va sotto autorità giudiziaria presso l'Istituto di Medicina Legale e la delibera a procedere alle esequie è affidata al magistrato incaricato.

48

Il funerale può essere eseguito solo dopo 24 ore dalla morte naturale e prevede tre momenti fondamentali: la veglia funebre, il rito funebre o Messa e la sepoltura. La veglia funebre rappresenta "l'ultimo saluto" e può avvenire in casa o presso la camera ardente della struttura ospedaliera. Il defunto, adagiato nella cassa viene vegliato da parenti, amici e conoscenti prima di essere sigillato e trasportato nella chiesa per il rito funebre. Il trasporto viene effettuato dalla ditta incaricata di eseguire le esequie e avviene tramite carro funebre. Il rito funebre è affidato al sacerdote di fiducia, con la Messa il sacerdote benedice la salma. In ultimo, la salma definitivamente sigillata, viene trasportata verso il luogo scelto per la sepoltura.

Continua la lettura
58

Normalmente, presso la struttura ospedaliera, è presente una ditta di onoranze funebre. In alternativa ci si può rivolgere ad una ditta di fiducia, consigliata da conoscenti o al servizio funebre pubblico con costi relativamente minori. La ditta di onoranze funebri si incaricherà di raccogliere le certificazioni necessarie (pratiche comunali e cimiteriali, documentazione funeraria e pubblicazione di necrologie su richiesta), di provvedere agli addobbi floreali, all'allestimento della camera ardente.

68

In Italia esistono le seguenti possibilità per la sepoltura: inumazione ovvero la sistemazione del feretro sottoterra in campi cimiteriali appositamente destinati; tumulazione ovvero la sepoltura all'interno di un loculo cinerario o tomba privata, cremazione, cioè il procedimento con cui la salma viene ridotta in ceneri conservate in cinerari e sistemate in aree private.

78

La scelta della sepoltura è rimessa ai familiari in base ai loro desideri, alle possibilità economiche o le volontà manifestate in vita dal defunto. Occorre considerare che la scelta dei servizi funebri influenza il costo del funerale, quindi è consigliato stabilire un budget di spesa prima di proseguire con l'organizzazione. La ditta di onoranze funebri vi informerà sui costi dei servizi e sulla disponibilità di loculi nel caso vogliate acquistarne uno. È infatti il cimitero stesso a fornire le disponibilità riguardo i blocchi e le file acquistabili.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Affidarsi ad una ditta di fiducia, eventualmente raccomandata da conoscenti
  • Stabilire preventivamente il budget di spesa

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Le peggiori gaffe da evitare a un funerale

Ci sono alcune situazioni in cui è davvero difficile adottare un comportamento impeccabile senza correre il rischio di offendere qualcuno. Una di queste è, senza alcun dubbio, quella legata alla morte di qualcuno, sia questi un amico, un parente o un...
Famiglia

Come organizzare un funerale ebraico

Il funerale ebraico ha varie regole e molte delle quali sono molto antiche, infatti alcune di esse sono anche attestate nella Bibbia. Il lutto ebraico si evidenzia per la solidarietà tra il singolo e gli altri sofferenti, per il senso collettivo di disgrazia...
Famiglia

Come scegliere una lettura per un funerale

La scomparsa di una persona cara, sia essa un familiare o un amico, non è mai semplice da affrontare. Spesso però ci si chiude all'interno del proprio dolore rendendo ancor più difficile il superamento del lutto. Per questo motivo è bene esternare...
Famiglia

Come organizzare un funeral party in stile americano

In America ci sono come ormai la maggior parte di noi sa molte tradizione diverse da quelle europee ma soprattutto diverse da quelle italiane. Una delle fasi della nostra vita è sicuramente quella terminale della morte che è la fase più brutta e pesante...
Amicizia

Consigli per scrivere un'orazione funebre

La vita è fatta di episodi piacevoli, ma anche di momenti tristi e dolorosi, come la scomparsa di una persona a noi molto cara. Scrivere un encomio per un funerale può essere molto difficile specie se siamo emotivamente coinvolti, ma al contempo può...
Famiglia

Come scrivere i ringraziamenti per le condoglianze ricevute

In tristi circostanze, come nei funerali, la famiglia del defunto dovrà scrivere biglietti di ringraziamenti per le condoglianze ricevute. Di seguito, alcuni utili consigli e semplici frasi da scrivere sul biglietto di ringraziamento, da spedire a parenti...
Famiglia

Come scrivere un discorso per un funerale

Durante la vita possono capitare eventi estremamente positivi e piacevoli, ma l'esistenza comprende anche momenti molto dolorosi, come nel caso di una perdita. La scomparsa di una persona a noi cara è un triste avvenimento che ci segna profondamente....
Famiglia

Funerale: consigli per confortare i parenti del defunto

Partecipare ad un funerale non è mai facile. Anche quando il defunto non è un parente prossimo, il dolore di perdere una persona ci accomuna e tocca tutti allo stesso modo: è un sentimento verso il quale è naturale e spontaneo provare rispetto, soggezione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.