Come riconoscere un figlio naturale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il nostro ordinamento giuridico, qualifica come naturale il figlio concepito da due genitori non uniti tra loro in matrimonio. Il riconoscimento del figlio naturale è disciplinato dagli articoli 250 e seguenti del codice civile e consiste in una dichiarazione con la quale una persona dichiara di essere padre o madre di un'altra persona. Vediamo ora in concreto quali sono i requisiti e il procedimento da seguire per riconoscere un figlio secondo le norme di legge.

25

Per quanto riguarda i requisiti richiesti per la dichiarazione, per riconoscere un figlio naturale occorre aver compiuto i 16 anni di età: si tratta di una vera e propria anticipazione speciale della capacità di agire. Se, invece, chi ha procreato un figlio è minore di 16 anni, non può assumere i diritti e i doveri che sono propri dei genitori e, in questo caso, il figlio dovrà essere affidato temporaneamente ad altre persone. Il riconoscimento può essere fatto sia da uno solo dei genitori sia da entrambi congiuntamente.

35

Il riconoscimento può essere fatto prima della nascita (dopo che sia già avvenuto il concepimento), in occasione della nascita o successivamente a questa. Il riconoscimento di un figlio concepito (ma non ancora nato) può essere fatto durante la gestazione davanti all'Ufficiale dello Stato civile del Comune di residenza della madre. La dichiarazione può essere effettuata dalla sola madre o da entrambi i genitori e occorre presentare un certificato medico di gravidanza, con l'indicazione del periodo di gestazione e il documento di riconoscimento di chi effettua la dichiarazione. Contestualmente verrà rilasciata una copia della dichiarazione di riconoscimento.

Continua la lettura
45

Il riconoscimento di un figlio naturale, può avvenire al momento della nascita contestualmente all'atto di nascita. La dichiarazione può essere fatta da uno solo dei genitori o da entrambi simultaneamente. Occorre produrre l'attestazione di nascita rilasciata dal medico o dall'ostetrica che ha assistito al parto e il documento di riconoscimento del dichiarante. Il figlio naturale riconosciuto acquisisce il cognome del genitore che lo ha riconosciuto per primo o del padre se il riconoscimento è avvenuto congiuntamente.

55

Il riconoscimento di un figlio naturale dopo la nascita, può essere fatto con una dichiarazione davanti all'Ufficiale dello Stato civile, con un atto pubblico redatto da un notaio, o con un testamento. Il figlio acquisisce il cognome del genitore che lo ha riconosciuto per primo. Se il riconoscimento è avvenuto congiuntamente acquisisce il cognome del padre. Restano fermi tutti i requisiti indicati precedentemente nel passo 1.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come assecondare le passioni di un figlio

La nascita di un figlio ha sicuramente stravolto la vostra vita, e magari adesso, sopratutto se si tratta del primo figlio, vi trovate un po ...
Famiglia

Come comportarsi con i figli del nuovo compagno

Non esiste nessun manuale per imparare a fare i genitori, immaginarsi quanto possa complicarsi la vicenda se dobbiamo fungere da genitore per un figlio che ...
Divorzio

Come ottenere l'affidamento di un figlio

Quando il legame d'amore tra due persone si spezza, inevitabilmente chi ne va di mezzo sono i figli. Se questi sono minori d'età ...
Vita di Coppia

Come risolvere una crisi di coppia dopo la nascita di un figlio

Dopo nove mesi di gravidanza, durante la quale il corpo ha subito diverse trasformazioni, arriva il giorno tanto atteso e tutti sono felici per il ...
Famiglia

I pro e i contro della famiglia allargata

Il fenomeno della famiglia allargata ha oramai preso piede (purtroppo o per fortuna), dipende dai numerosi punti di vista in Italia e non solo. Cercheremo ...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un figlio adolescente

Crescere un figlio è una responsabilità enorme sia per la madre che per il padre. Per questa situazione non ci sono manuali d'uso o ...
Divorzio

Come gestire l'educazione dei figli da separati

Le famiglie allargate non sempre rappresentano un problema per i bambini, anzi: se gestite bene, sono una vera e propria occasione di crescita e condivisione ...
Divorzio

Gli effetti della separazione dei genitori sui figli

Una separazione rappresenta per i figli un evento traumatico, tanto che oggi si parla di sindrome di alienazione parentale (PAS). Questa situazione ha un impatto ...
Famiglia

Come essere un buon padre single

Molto spesso accade di restare single e dover vivere come un padre da solo, che vive la propria vita. Ecco perché abbiamo pensato di proporre ...
Divorzio

Come aiutare gli adolescenti ad affrontare un divorzio

Il divorzio è un momento molto difficile. La coppia, in particolare, vede sfumare i propri progetti di vita. Chi ne risente sono soprattutto i figli ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.