Come scegliere il coinquilino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il grande momento è arrivato: hai finalmente deciso di andare a vivere senza la tua famiglia, oppure sei uno studente universitario fuori sede e per risparmiare sulle spese hai deciso di dividere la casa con altre persone. Sia che si tratti di sconosciuti o no, sarà un'esperienza completamente nuova: ma quali aspetti è importante tenere in considerazione per capire se ti ritroverai un coinquilino modello o un incubo? Ecco una serie di consigli su come scegliere il coinquilino più adatto a te ed evitare brutte sorprese.

26

Occorrente

  • Capacità di adattarsi, pazienza, coraggio, senso pratico, rispetto delle regole.
36

Prima di tutto tieni in considerazione che, anche se decidi di avere in casa delle persone che già conosci (anche l'amico d'infanzia che non hai mai lasciato dall'asilo), non è detto che andrete sempre d'amore e d'accordo. Preparati ad affrontare la realtà: succede spesso che l'inizio della coabitazione segni la fine di un'amicizia o di una relazione in generale. Perché succede?
Le cause sono diverse. Condividere bollette, spazi in comune, turni di pulizia e abitudini è ben diverso rispetto al condividere una serata o una breve vacanza in compagnia. Anche se credi di conoscere bene il carattere e le abitudini dell'altro, può succedere che condividendo un'abitazione emergano degli aspetti molto spinosi e delle caratteristiche che non avresti mai associato all'altra persona.
Fai attenzione, quindi: se non sei pienamente convinto dell'affidabilità della persona che vuoi scegliere come coinquilino, nonostante sia il tuo migliore amico, è meglio cercare qualcun altro.

46

Gli sconosciuti non sono meno difficili da gestire, comunque. Ricorda che è sempre meglio scegliere un coinquilino che rispecchia almeno in parte la tua personalità, magari con abitudini, gusti, modi di fare e di pensare simili. Naturalmente all'inizio non saprai se puoi fidarti di quello che a conti fatti è un estraneo, ma non entrare in panico. La prima cosa da fare è organizzare la convivenza in modo da prevenire incomprensioni, litigi e tensioni. Come?
Inizia a fissare, insieme al tuo coinquilino, delle regole generali da rispettare (e magari dei turni per la pulizia delle aree, per evitare il fenomeno "montagne di piatti che nessuno laverà").
Alcune regole d'oro potrebbero essere: non fumare in casa (a meno che stia bene a tutti i coinquilini); stabilire (e soprattutto, rispettare) i turni delle pulizie; rispettare gli spazi altrui; avvisare l'altro di eventuali novità e cambiamenti, nonché di ospiti ingombranti (ad esempio, un amico che resta a dormire); organizzare un fondo cassa in comune per eventuali spese riguardanti la manutenzione della casa; impegnarsi a pagare in modo puntuale la propria parte di bollette e a cercare di contenere gli sprechi perché queste non siano troppo alte.

Continua la lettura
56

Ricorda: coabitare significa anche fare nuove esperienze ed è un modo per imparare ad essere autonomi almeno in parte. Bisogna riuscire a relazionarsi agli altri tenendo presente anche le loro esigenze, a volte mettendosi da parte (ma non troppo), dimostrando sempre educazione e riservatezza. Abitare con altri individui non è la cosa più semplice del mondo; occorre evitare di essere pignoli, perché è sempre meglio tralasciare i piccoli dettagli che fanno storcere il naso: si riservino le discussioni per quelle questioni realmente rilevanti.
Tollerare alcuni difetti ed essere meno severi aiuterà ad avere una convivenza serena, al di là del carattere che un individuo possa avere.
E perché no... Il tuo coinquilino potrebbe essere il tuo nuovo migliore amico. Se sai come sceglierlo bene.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerca di scegliere il tuo coinquilino ponendo attenzione particolare alla sua personalità ed educazione: se è davvero troppo diverso da te e non riuscite a venirvi incontro, rischi che sia un disastro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come informare il tuo coinquilino di una sua cattiva abitudine

Il coinquilino è una delle figure più misteriose che accompagnano la convivenza di una persona all'interno di un'abitazione. A volte, questa convivenza può essere piacevole, ma spesso però risulta essere insostenibile e invivibile. In questi casi...
Amicizia

Come andare d'accordo con il proprio coinquilino

Nel corso della vita, per motivi di lavoro, o magari di studio, o solo per necessità economiche, ad esempio, può capitare di dover dividere un'abitazione con un'altra persona. Quest'esperienza di convivenza ci arricchisce molto, perché ci insegna la...
Amicizia

Come gestire una discussione tra coinquilini

Se c'è una cosa che spaventa gli studenti fuori sede o chiunque si ritrovi ad andare a vivere fuori per un motivo o l'altro è la convivenza. Condividere, per forza di cose, la casa e la propria quotidianità non è mai una cosa semplice soprattutto...
Amicizia

Come comportarsi con dei nuovi coinquilini

Se si deve dividere l'appartamento con dei nuovi coinquilini non è molto semplice sapere fino dal primo momento come comportarsi. Innanzi tutto ci si deve conoscere e capire in che modo instaurare una convivenza civile. Visto che di solito, si divide...
Amicizia

5 regole per una perfetta convivenza universitaria

Solitamente, per vivere serenamente in famiglia, con gli amici e nella società ci si deve saper comportare, tenendo conto che questo importantissimo e sano principio si dovrebbe valutare sin da quando si è giovani, stando tra i banchi di scuola, perché...
Amicizia

Come essere un buon vicino di casa

Il condominio si sa è un mondo con delle regole e delle leggi proprie. Spesso, il sogno di un casa calda e silenziosa viene infranta da un vicino fastidioso. Rumore assordante, spazzatura, animali domestici, parcheggi, possono essere oggetto di veri...
Vita di Coppia

Cosa fare a San Valentino per stupire il partner

Ogni giornata deve cominciare nel migliore dei modi, compresa la giornata più romantica dell'anno. Ecco allora tante piccole idee da mettere in pratica, per rendere speciale la giornata di San Valentino, da passare insieme alla nostra anima gemella....
Amicizia

10 svantaggi nel condividere un appartamento

Questa guida potrebbe essere molto utile per tutti coloro si accingono a convivere in uno stesso appartamento. Naturalmente potrebbe rivelarsi una guida molto utile agli studenti che, notoriamente, per diminuire le spese ingenti che comportano l'affitto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.