Come scrivere una lettera ad un amico

Difficoltà: facile
Come scrivere una lettera ad un amico
16

Introduzione

Scrivere una lettera ad un amico è un piacere,  sia per chi compone sia per chi la riceve. Può essere per esprimere solo i propri pensieri, è utile per chi a parole fatica a manifestare i propri sentimenti, è ottima anche per accompagnare un regalo. Scrivere una lettera è semplice e colpirà positivamente chi la riceve e  potrà essere conservata come un ricordo di voi.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • carta da lettere, penna, busta, francobollo
36

Convenzionalmente si inizia sempre con un "Caro/a" oppure un saluto "Ciao", seguito dal nome della persona a cui si sta indirizzando lo scritto, una virgola ed andando a capo si prosegue con la lettera. È possibile iniziare anche con modi meno convenzionali, spiritosi e fantasiosi ad esempio: "Ola" o un saluto che usate fra di voi, seguito magari da un nomignolo dell' amico/a. Si può far precedere i saluti dalla data in cui stiamo scrivendo, che renderà ancora di più il vostro scritto un vero e proprio ricordo da conservare.

46

A seguire si chiedono notizie generiche che possono spaziare dallo stato di salute, situazione di vita, sopratutto se non si è incontrato recentemente la persona a cui si sta inviando la lettera. Si può anche chiedere della famiglia, dei figli se ci sono o magari di qualche interesse che si sa appassiona il nostro amico. Evitate di trasformare il tutto in un lungo elenco di domande, stile interrogatorio. Siate sempre personali, ironici e magari ponete le domande assieme ad un aneddoto, anche simpatico, che vi lega.

Approfondimento

Come fare outing
56

Ora viene il momento di raccontare di noi, della nostra vita e dei nostri interessi. È questo il momento di esprimersi al massimo, possibilmente in maniera non troppo pesante per chi ci leggerà, magari ironica ed equilibrando la parte precedente, in cui si è posto delle domande, a quest' ultima in sui si racconta di noi. Raccontare di come stiamo, cosa ci è successo nel periodo in cui non ci si è incontrati con lui/lei, le novità della nostra vita e/o i nostri interessi del momento.

66

Finire lo scritto coi saluti, seri o ironici. Va bene un "Ciao", "Ci vediamo presto" o anche qualcosa di più intimo come "Un bacio", "un abbraccio", se lo si ritiene adatto. Mai dimenticarsi di firmare la lettera. Un ultimo consiglio è quello di scegliere anche una carta adatta, evitando magari il classico foglio da blocco o strappato da un quaderno. Optare invece per una carta da lettere o da un foglio bianco magari personalizzato con disegni, fotografie o quanto vi ispiri la vostra fantasia.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità delle nostre guide