Come sopportare la suocera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Non tutti hanno avuto la stessa esperienza con la propria suocera. Ad esempio, esistono alcune persone che una suocera semplicemente non l'avranno mai, mentre altre ne hanno una con la quale vanno perfettamente d'accordo. Poi ci sono, invece, delle persone che fingono di andarci d'amore e d'accordo ed, infine, altri che considerano la propria suocera come una qualcosa di soffocante, paragonabile ad un incubo ricorrente. Nel caso in cui si appartenga a quest'ultima categoria, è il caso di preparare un piano per sopravvivere e per sopportare senza produrre eccessivi danni le problematiche di alcun genere. In particolar modo, nell'ipotesi in cui la suocera viva nella stessa abitazione del figlio e della compagna, oppure con la figlia e con il compagno, la faccenda si complica ulteriormente. Questa semplice ma esauriente guida, pertanto, vi fornisce alcuni consigli su come sopportare la propria suocera.

26

Occorrente

  • Tanta pazienza e forza d'animo.
36

Per prima cosa, è necessario tenere inconsiderazione del ruolo che presenta. Quindi, è assolutamente importante provare una forma di approccio basato su un minimo di empatia e di dialogo. Per una madre, un figlio è sempre qualcosa di speciale, tranne nei rari casi di profonda incomprensione, chiunque lo porti via, ossia lontano dalla sua protezione, dal suo affetto e dalle sue direttive, non viene visto con molta benevolenza. Ovviamente, questi sono dei casi limite. Tuttavia, nel caso in cui il tentativo di comprensione non dovesse andare a buon fine, l'unica soluzione possibile è la resistenza. Comportarsi con estrema educazione e gentilezza rappresenta, in questi casi, il primo passo verso il raggiungimento di un rapporto decente. A tal proposito, possiamo affermare con certezza che trattare in malo modo la madre del proprio compagno non rappresenta mai una buona soluzione ai problemi. Questa scelta, pertanto, è vivamente sconsigliata.

46

Allo stesso tempo, esagerare ed insistere nel mostrarsi in una certa modalità, cercando di comportarsi come desidera la propria suocera, non conduce a nulla di buono. Un dato di fatto è che se non le piaci o non gli piaci, molto probabilmente le cose non cambieranno con il trascorrere del tempo. Pertanto, fingere di essere un'altra persona solo ed esclusivamente per impressionarla ed accontentarla, rappresenta uno spreco di tempo e farà sentire ed apparire una persona poco intelligente. Naturalmente, oltre a questi importanti aspetti si deve tenere in considerazione la cultura di provenienza della suocera, nonché il suo contesto familiare e le sue convinzioni personali. Per quanto è possibile, infatti, non condividere tutto quello che pensa, il rispetto è sempre un'arma vincente. Questo non vuol dire che si devono cambiare le proprie opinioni, per ritornare al discorso che abbiamo fatto precedentemente, in quanto fingere di essere qualcuno che non si è, non porta buoni risultati a lungo termine.

Continua la lettura
56

Tra l'altro, non è necessario, nemmeno se si abita nella medesima abitazione, frequentarla tutto quanto il tempo. Si possono eseguire delle attività differenti e, nel caso fosse lei a seguire ovunque la nuora o il genero, una piccola bugia a fin di bene non ha mai fatto male a nessuno. Se, invece, la suocera risiede in un'altra casa, non è obbligatorio andarla a trovare frequentemente, tanto più che probabilmente si farà un favore anche a lei. Se nelle grandi occasioni, quelle che non si possono evitare, la conversazione dovesse scarseggiare, o dovesse portare a dei risultati disastrosi, è il caso di tentare di non trovarsi da sola o da solo con lei. La presenza di altre persone, in queste circostanze, potrebbe aiutare a fare da mediatori. Per concludere, vi diamo un ultimo essenziale ed indiscutibile consiglio. È fondamentale, nel modo più assoluto, non metterla in cattiva luce davanti ad altre persone. Si può manifestare tutto il proprio disagio con il compagno o la compagna, ma sempre senza esagerare. È importante, inoltre, fare capire alla suocera che non si ha intenzione di rovinare il suo rapporto con il figlio o con la figlia. Tenendo conto di tutto questo, forse un giorno i rapporti saranno un po' meno conflittuali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Siate sempre gentili e sopportate.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come comportarsi con una suocera risentita

Il rapporto tra una donna e sua suocera non sempre è semplice. Si parla di una relazione fatta di equilibri delicati, nella libertà di decisione e del rispetto reciproco. Nel momento in cui questo equilibrio viene leso si innescano una serie di dinamiche...
Famiglia

Come rapportarsi con la suocera

L'incubo e il terrore di ogni donna e di ogni uomo si cela quasi sempre dietro ad una figura che prima o poi si avrà il piacere o il dispiacere di conoscere, la suocera! Care amiche e cari amici siate clementi con la donna che ha dato alla luce l'uomo...
Famiglia

Suocera invadente: consigli

Ecco un argomento davvero ostico e delicato. La suocera invadente richiama alla mente film e commedie degli equivoci se non addirittura le favole delle povere principesse soggiogate da streghe malvagie. In realtà la suocera può diventare un'alleata...
Famiglia

Il decalogo della suocera perfetta

La suocera è una figura famigliare sempre mal vista e considerata. Libri, film e serie tv rappresentano questa figura famigliare come un mostro senza pietà. In realtà moltissime nuore adorano la loro suocere e, i loro figli, non potrebbero essere più...
Matrimonio

Come fare con la suocera invadente

Sposarsi e crearsi una famiglia è certamente il sogno e il desiderio di molte coppie, ma il matrimonio purtroppo comporta anche la creazione di legami affettivi poco desiderati, e molto spesso questi legami sono rappresentati da suocere piuttosto invadenti...
Famiglia

Come comportarsi con la suocera

Qual è la sfida maggiore che puoi incontrare in un matrimonio? La risposta potrebbe sorprenderci. Purtroppo oggi, molte persone, risponderebbero solo ad una semplice frase: Come comportarsi con la suocera! Tutto sommato sarà sorprendente sapere che...
Famiglia

5 frasi per mettere a posto una suocera invadente

Tra moglie e marito non mettere il dito, diceva il vecchio adagio. Ma, a volte, tra moglie e marito il dito lo mette la suocera. E allora sono dolori. Il rapporto moglie-suocera o marito-suocera è, da sempre, il più complesso nella vita di una famiglia....
Famiglia

5 atteggiamenti da evitare con la suocera

Ecco una guida su 5 atteggiamenti da evitare con la suocera. La cultura popolare occidentale ha sempre dipinto la figura della "suocera" come un essere mitologico da combattere o evitare. Ma come la vita ci insegna, in alcuni momenti ci si ritrova a dover...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.