Come trovare l'albero genealogico della propria famiglia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a trovare l'albero genealogico della propria famiglia. Le famiglie rappresentano solo l'ultimo capitolo di una lunga storia, che è caratterizzata dal succedersi di molte generazioni, le quali, nel tempo, hanno di certo contribuito, tramite la trasmissione dei loro geni, alla formazione delle caratteristiche fisiche e psichiche e delle condizioni sociali, culturali ed economiche che le contraddistinguono. In genere l'albero genealogico della propria famiglia, ci permette di ripercorrere, anche all'indietro nel tempo, il lungo cammino compiuto dalla nostra famiglia. Per chiunque fosse curioso di scoprire le sue origini, questa guida, semplice e veloce, ci mostrerà come trovare l'albero genealogico della propria famiglia.

26

Occorrente

  • siti online
36

La prima cosa che dobbiamo dire è che la ricerca genealogica si fonda sul reperimento degli atti di nascita, matrimonio ed anche morte degli antenati, che vengono conservati negli archivi comunali, regionali, statali ed anche in quelli parrocchiali. Con il Concilio di Trento del 1563 venne imposto ai parroci di censire sia i battesimi, le cresime, i matrimoni ed anche i decessi dei parrocchiani, con il conseguente risultato della formazione di una miniera ricchissima di informazioni a scopo genealogico.

46

Ogni ricerca storica finalizzata alla creazione di un albero genealogico, deve di certo partire dal proprio cognome, che è definito anche "casato", e cioè un qualcosa che indica tutti i discendenti, che fanno parte di una stessa famiglia. Accanto al cognome, come fattore fondamentale di identificazione familiare, vi è anche lo stemma, cioè un oggetto di studio dell'araldica. La ricerca del proprio albero genealogico è un'attività, ma per alcune persone anche un hobby, davvero molto affascinante ed appassionante. Allo stesso tempo questo procedimenti è anche una vera e propria disciplina complicata, difficile e che in alcuni casi può prevedere tempi molto lunghi prima di dare i risultati sperati. Pertanto è bene armarsi di molta pazienza ed anche di non scoraggiarsi ai primi insuccessi.

Continua la lettura
56

Dobbiamo ricordare che in rete è oggi possibile, trovare un gran numero di risorse, che sono del tutto gratuite e che ci permettono di costruire degli alberi genealogici online. I siti sono FamilySearch, MyHeritage o Ancestry. Attraverso tutti questi siti, molte persone di tutto il mondo, sono in grado di risalire ai loro antenati, inserendo i loro dati. Grazie agli alberi genealogici che riescono a creare, gli utenti possono rintracciare lontani avi consultando nomi, date, luoghi, foto e persino documenti. Ovviamente la maggior parte dei siti consentono solo ricerche generiche e inoltre va tenuto ben presente che le informazioni relative al proprio cognome non sono per forza inerenti alla propria famiglia. Per una ricerca seria e ben documentata è necessario recarsi presso gli archivi, ma solo dopo aver raccolto con cura la memoria orale che possono ancora trasmetterci i nostri genitori e i nostri nonni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di creare il nostro albero genealogico!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come festeggiare il centesimo compleanno

Un traguardo meraviglioso, un punto di arrivo che a non tutti è concesso di vivere. La storia di una nazione intera vissuta in prima persona, le generazioni che si sono susseguite nei decenni al di sotto del ramo dell'albero genealogico, i ricordi in...
Matrimonio

Come intestare gli inviti di matrimonio

Il vero biglietto da visita di un matrimonio è la partecipazione di nozze. Molti sposi sottovalutano questo aspetto. E’ opinione diffusa, infatti, che chi riceve l’invito non lo legga con particolare attenzione o che, addirittura, lo cestini, trascrivendo...
Amicizia

Carnevale: idee per una festa a tema

La festa del carnevale è tra quelle maggiormente gioiose e belle dell'anno, sopratutto per i bambini che si dilettano a mascherarsi nei modi più svariati possibili. Perché allora non organizzare una festa a tema? Anche per i più grandi il carnevale...
Matrimonio

Come indirizzare le partecipazioni di nozze

L'organizzazione d'un matrimonio prevede un'infinita serie di formalità da rispettare perché il giorno più bello degli sposi sia tale e gli invitati possano vivere nell'atmosfera della giornata un clima sereno e gioioso.Ogni dettaglio nella preparazione...
Matrimonio

Matrimonio: partecipazioni e inviti

In questa guida foriamo alcuni suggerimenti di bon ton per chi si appresta a convolare a nozze e deve stampare le partecipazioni al matrimonio. Al momento della preparazione degli inviti a questo lieto evento, sono molti i dubbi che sorgono. Uno di questi...
Matrimonio

Come sposarsi in Germania

In questa guida vi spiegherò come sposarsi in Germania, essendo io sposato in Germania, vi illustrerò i procedimenti che dovete fare per potervi sposare, sono un uomo di trentasette anni ormai sposato da due, oggi metterò a vostra disposizione le mie...
Famiglia

Come riconoscere un figlio naturale

Il nostro ordinamento giuridico, qualifica come naturale il figlio concepito da due genitori non uniti tra loro in matrimonio. Il riconoscimento del figlio naturale è disciplinato dagli articoli 250 e seguenti del codice civile e consiste in una dichiarazione...
Divorzio

Guida ai diritti e doveri dei coniugi separati

L'amore è una cosa meravigliosa, ma come tutte le cose belle, a volte finisce e lascia dietro di se l'amaro. Purtroppo ci si sente ancora peggio, quando si deve aver a che fare con la burocrazia e le leggi che disciplinano i rapporti coniugali. In mancanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.