Consigli per migliorare il rapporto coi genitori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Il rapporto genitori figli è stato da sempre opera di discussione dalla gente comune, e materia di studio per gli esperti. Si può affermare con certezza che la causa principale di tale problema è spesso riconducibile al distacco generazionale che si intensifica via via che passano gli anni, portando i figli all'età adolescenziale e i genitori alla mezza età, o anche alla terza. Sì, perché infatti l'età media di concepimento si è notevolmente allungata, non certo per ragioni biologiche (l'età migliore risulta essere ancora prima dei trent'anni) ma per ragioni sociali. L'esigenza di fare figli in tarda età è dovuta alla mancanza del lavoro e alla mancanza economica di stabilità. Nell'età adolescenziale il problema, soprattutto se preesistente, aumenta in maniera esponenziale rendendo la convivenza difficile se non impossibile. Vediamo quindi in questa guida alcuni consigli per migliorare il rapporto con i genitori cercando di evitare o abbattere quei muri relazionali che deteriorano il rapporto.

24

Il primo segreto sta nella comunicazione. Alzare la voce con un genitore significa mancargli di rispetto, significa sminuire le loro capacità educazionali. Questo atteggiamento non farà altro che provocare nervosismo anche da parte dell'adulto, scaldando di conseguenza la discussione e provocando risposte e parole fuori posto. Cercate di parlare e argomentare con calma le vostre ragioni e alle loro risposte di contraddizione, rimanete calmi senza innervosirvi. L'arroganza e la prepotenza non portano assolutamente a nulla. Ricordate che anche i genitori sbagliano e, quando lo fanno, cercate di essere comprensivi e farglielo capire senza sovrastare il loro ruolo di genitore.

34

Quando il rapporto si inizia ad inclinare, è facile iniziare inconsapevolmente una sorta di guerra fredda dove a parlare sono solo gli atteggiamenti e comportamenti. Se neanche con la comunicazione, riuscite a migliorare la situazione o se semplicemente siete timidi e non sapete proprio da che parte iniziare, lanciate dei segnali di pace. Mostratevi altruisti e generosi. Se vostro padre o vostra madre è impegnato a fare dei lavori di casa, offrite il vostro aiuto portandolo a termine. Che si tratti di una paghetta o di un permesso per uscire, i genitori vedendovi generosi, automaticamente si renderanno conto che meritate un premio.
Durante le faccende domestiche inoltre la tensione si allevia e vi darà l'occasione per instaurare una conversazione.

Continua la lettura
44

I genitori vanno sempre ascoltati, si tratti di un consiglio o di un ordine da eseguire, non bisogna mai mettere in discussione le loro parole. Sanno quello che dicono e anche se a volte le loro direttive o insegnamenti possono sembrare ingiuste, bisogna avere l'intelligente consapevolezza che dietro quelle parole un motivo c'è sempre. I modi possono non essere nelle nostre corde, ma vanno accettati. Pensate in fondo quanto loro tengano a voi figli, quanti sacrifici fanno per voi, quante volte vi hanno dato meriti. Se commettono qualche errore, lo fanno per tenere i propri figli al sicuro lontano da pericoli. Vale la pena biasimarli?

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come evitare di litigare con i propri genitori

I litigi in famiglia sono cosa normale e all'ordine del giorno. È piuttosto normale litigare con i propri genitori per varie incomprensioni o disaccordi. Litigare coi i propri genitori quando si è adolescenti è una cosa abbastanza comune. Le motivazioni...
Famiglia

Come comunicare con un figlio adolescente

L'adolescenza si sa, è un periodo particolare e difficile. Ogni giovane, comincia a costruire la propria identità; si trova ad affrontare grandi trasformazioni sia dentro che fuori; una fase di maturazione che indubbiamente può destabilizzare il giovane...
Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
Famiglia

Come mediare una discussione in famiglia

Una discussione in famiglia può essere un'occasione molto preziosa di comprensione reciproca all'interno di un sistema solido, la famiglia, che ha un problema da affrontare. Per far sì che una discussione, però, sia effettivamente utile a risolvere...
Problemi Adolescenziali

Cosa fare se tuo figlio non ti ascolta

In quasi tutte le famiglie capitano spesso dei litigi tra genitori e figli. Uno dei motivi principali di queste tensioni è la poca disciplina che i figli spesso hanno nei confronti dei loro genitori. Questo genera, il più delle volte, delle discussioni...
Famiglia

Come comportarsi con una madre autoritaria

Il rapporto che ognuno ha con i propri genitori è frutto di sentimenti complessi, fatti di profondo affetto, ribellione, spesso di ricerca dell'altro, purtroppo anche di incomprensioni. Sento il dovere morale di premettere che non sarà di certo questa...
Vita di Coppia

5 frasi da non dire mai a una donna insicura

L'insicurezza è uno status emotivo di instabilità che può nascere in concomitanza con lo sviluppo della personalità. Può presentarsi in età infantile e protrarsi per tutta l'esistenza se non si attua un percorso psicologico adeguato al caso. L'insicurezza...
Amicizia

Avere la meglio in una discussione

Che tu sia un bravo oratore o un pessimo predicatore, se ti trovi a discutere con la tua fidanzata o fidanzato, un tuo collega, amici o parenti e sei sicuro di avere ragione, ma non riesci ad imporre le tue idee, allora sei nel posto giusto al momento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.