Cosa regalare a Natale al proprio padre

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Natale è una festa che tradizionalmente riunisce le famiglie e rende l'ambiente della vostra casa caldo ed accogliente. Stretti intorno all'albero e al presepe, bambini ed adulti si sentono maggiormente uniti e disposti ad elargire coccole e gesti di affetto. Ogni anno però a rompere la perfezione di questa armonia arriva la fatidica domanda: cosa regalare a Natale a ciascuno dei componenti della casa? Se per i bambini la scelta risulta abbastanza facile, guidati anche dalle letterine che immancabilmente avranno indirizzato a Babbo Natale, per gli adulti invece potrebbe essere molto più difficile. In particolare, cosa regalare a Natale al proprio padre, potrebbe essere un vero problema dato che non sempre si riesce ad indovinare i suoi gusti. Vediamo quindi insieme una serie di regali utili e poco costosi che potresti fare a tuo padre per il prossimo Natale: vedrai che seguendo i nostri consigli riuscirai anche a fargli capire quanto gli vuoi bene!

26

La cosa più semplice che puoi regalare a tuo padre per Natale è una vostra foto insieme. Rovista quindi nei tuoi album di famiglia e scegli uno scatto che possa in qualche modo riassumere alcuni momenti importanti della vostra vita insieme: tu e tuo padre padre che giocate a calcio oppure tuo padre che ti porta a cavalcioni sulle spalle quando eri piccolo. Abbi cura di scegliere una bella cornice in legno o di qualche altro materiale al fine di valorizzare al meglio la tua foto: se sei un tipo fantasioso e con un minimo di estro artistico potresti anche provare a realizzarla tu utilizzando del cartone doppio e qualche accessorio decorativo come conchiglie o perline colorate. Stai pur sicuro che, anche se si tratta di un regalo molto semplice, il tuo papà non potrà fare a meno di apprezzarlo!

36

Un'altra idea semplice, ma "ad effetto", potrebbe essere quella di regalare un oggetto legato al rapporto unico e speciale che hai con tuo padre. Le cose da scegliere sono moltissime, prova ad esempio con un oggetto proveniente dalla tua infanzia (una scarpetta in lana o il tuo primo bavaglino) oppure qualcosa a cui sei molto affezionato (il tuo peluche preferito o la sciarpa della squadra del cuore). Personalizza poi il tuo regalo con una lettera in cui spieghi il significato che questo gesto ha per te. Senza dubbio, quando tuo padre scarterà il regalo e leggerà il tuo messaggio, i suoi occhi non potranno che brillare di autentica commozione!

Continua la lettura
46

Un po' meno sentimentale, ma comunque bello e utile, potrebbe essere regalare a tuo padre qualcosa che ha a che fare con qualche sua passione. Ci sono, ad esempio, padri che amano il fai-da-te, o che hanno una collezione (monete, francobolli, vini, trenini elettrici e così via) di cui vanno di sicuro molto fieri. Se anche tuo padre è uno di questi, non hai che da sbizzarrirti! Presentandogli qualcosa che rispecchia in maniera precisa i suoi gusti, gli farai capire di conoscerlo veramente a fondo e lui non potrà che esserne orgoglioso. E di certo lo apprezzerà molto di più di una camicia o di un dopobarba presi all'ultimo minuto tanto per non arrivare alla vigilia di Natale a mani vuote!

56

Infine se hai davvero pochi soldi ma abbastanza tempo a disposizione, potresti cucinargli qualcosa che gli piace come un dolce o un qualche altro piatto che apprezzi in modo particolare, facendoti aiutare dalla mamma o da qualche fratello o sorella più grandi. Una volta realizzato il piatto, potresti decorarlo con qualcosa di simpatico oppure, se hai preparato una torta o dei pasticcini, potresti confezionare il tutto in una bella scatola colorata a forma di cuore. Insomma, ora che ti abbiamo dato alcuni spunti, non avrai più scuse per non stupire il tuo papà con un bel regalo nel giorno dell'anno che forse meglio di tutti si presta a comunicare l'affetto e l'amore ai propri cari.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualunque sia il regalo non dimenticare l'effetto sorpresa: anche i papà a volte hanno bisogno di essere stupiti!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Le frasi più belle per rendere felice tuo padre

Ogni genitore spera di poter dare il meglio ai propri figli, affrontando con silenzio duri sacrifici, pur di rendere felici, è facilitare il cammino verso un futuro migliore e più agiato. In passato molti padri di famiglia lasciavano tutto, la propria...
Famiglia

Come essere un buon padre

Essere padre oggi significa molte cose. Se a questo si aggiungono le qualità che un uomo dovrebbe già possedere per essere un buon padre, il discorso diventa ancora più complesso. La guida proposta non va considerata come un decalogo o un insieme di...
Famiglia

Come chiedere scusa al proprio padre

Nei rapporti famigliari si intrecciano dinamiche complesse, dove l'affetto si mescola ad altri sentimenti ed è spesso difficile sapersi districare fra emozioni così profonde, ma spesso contrastanti tra loro. In particolare, il legame che ci unisce ai...
Famiglia

Come stabilire un rapporto di complicità tra padre e figlio

All'interno di questa guida andremo a parlare di famiglia. Ci concentreremo sull'analisi del rapporto tra padre e figlio, con qualche consiglio. Proveremo a rispondere alla seguente domanda: come si fa a stabilire un rapporto di complicità tra padre...
Famiglia

Come essere un padre presente

Essere genitori è uno dei compiti più complessi della vita di chiunque, ma anche tra i più ricchi di soddisfazioni. In molte culture la cura e l'educazione dei figli spettano quasi esclusivamente alla donna, mentre nei Paesi occidentali è in atto...
Famiglia

Come essere un buon padre single

Molto spesso accade di restare single e dover vivere come un padre da solo, che vive la propria vita. Ecco perché abbiamo pensato di proporre una guida davvero molto semplice, per capire come poter essere un buon padre single.Un padre single oggi non...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con un padre autoritario

Non tutti i genitori sono uguali! Nella coppia c'è sempre chi dei due è un po' più autoritario. In questo caso il soggetto che prenderemo in considerazione è il padre. Non sempre è un fatto negativo avere un padre autoritario, purché questo non...
Famiglia

Padre e figlio: consigli per il tempo libero

Il tempo libero può essere sicuramente un momento estremamente importante in cui possiamo fare qualcosa di veramente piacevole per noi e forse anche per le persone che ci circondano.È forse molto importante per i papà trascorrere il tempo libero anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.