Divorzio: come lasciarsi senza rancore

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Divorzio: come lasciarsi senza rancore. La situazione non è semplice e neanche facile da realizzare, in quanto rancori tra le parti e ripicche sono all'ordine del giorno. Ma se le parti in scontro parlano chiaramente e senza incolparsi l'uno con l'altro si potrà trovare un dialogo e avere dei rapporti più tranquilli. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Sincerità, chiarezza, sensibilità
37

Una delle prime fasi per avere un divorzio tranquillo e senza rancori è da individuare dal momento della separazione legale tra le due parti interessate. La separazione consensuale potrebbe essere un inizio per tale motivo. Stabilire già gli accordi tra le parti in questa fase senza finire in una separazione giudiziale è un toccasana per mantenere dopo un rapporto civile. Quando tra le due parti si spegne la fiamma dell'amore rimanere amici o semplicemente in buoni rapporti non è semplice. Bisogna innanzitutto essere sinceri e onesti con il partner. Renderlo partecipe che se la storia non va è inutile andare avanti senza sentimenti, magari solo per la paura di restare soli. Niente di più deprimente. Altra cosa da non fare
è colpevolizzare la controparte additandola come la causa della fine della storia dandogli tutte le colpe. Le colpe non sono mai di una sola parte ma di entrambe in quanto è cosa risaputa, ad una cattiva azione si risponde sempre con un altra, cosa che capita regolarmente quando a caldo non si vuole ammettere o non si riconosce di avere sbagliato.

47

Dare il tempo a chi ci sta vicino di abituarsi all'idea di questa separazione può essere una soluzione ottimale per trasformare il rapporto in modo meno traumatico per entrambi. Altra cosa da non fare è quella di considerare il nostro ex come confidente. Non possiamo andare da lui a confessargli che abbiamo una storia con un altra persona o semplicemente una simpatia, in quanto l'ex potrebbe sentirsi ferito e non poco da una storia appena finita. Bisogna essere consapevoli di non ferire l'altra persona ma prendere per un certo periodo di tempo le giuste distanze, mantenendo una certa distanza, parlando poco di noi stessi e di quello che facciamo al di fuori. Il tempo è un buon toccasana per rimarginare certe ferite e rancori. Intanto essere sensibili verso l'altra persona è già un segno di benevolenza. Con il tempo ci si potrà aprire un po di più solo dopo che tornerà una cosiddetta complicità amichevole.

Continua la lettura
57

Anche la letteratura ci viene incontro con delle frasi o pensieri da attingere come fonte a cui riferirsi quando finisce un legame sentimentale. Sono stati scritti libri o semplicemente aforismi a cui fare riferimento e da utilizzare per parlare con il partner per fargli accettare più facilmente e senza strascichi negativi la fine di una storia. Chiuderei l'articolo con una frase significativa di Sergio Bambarèn: " L’amore è anche imparare a rinunciare all'altro, a saper dire addio senza lasciare che i tuoi sentimenti ostacolino ciò che probabilmente sarà la cosa migliore per coloro che amiamo”.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultare sempre un esperto in materia

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come affrontare un divorzio se si hanno dei bambini

Il divorzio (o lo scioglimento del matrimonio) è la terminazione di una unione coniugale che cancella i doveri e le responsabilità giuridiche da essa derivanti e che dissolve il vincolo matrimoniale tra le parti (a differenza dell'annullamento che dichiara...
Divorzio

Divorzio in Italia: i tempi e i costi

La legge sul divorzio venne introdotta in Italia nel 1970. Con il divorzio si scioglie il vincolo matrimoniale, sulla base di alcuni elementi. In particolare: uno dei due coniugi ha subito una condanna per un reato grave oppure, vengono meno i sentimenti...
Divorzio

Come avviare una pratica di divorzio

Alcune volte dopo essersi sposati cambiano alcune cose all'interno della coppia, non si va più d'accordo, tradimenti o, frustrazioni, disagi e qualsiasi altro tipo di problema porta ad un deterioramento della coppia. Per prima cosa si cerca di aggiustare...
Divorzio

Come si svolge l'iter per il divorzio

L’iter per il procedimento di divorzio è un percorso che nessuna coppia vorrebbe essere costretta ad intraprendere, ma che in alcuni casi diviene purtroppo l’unica via percorribile per continuare a vivere in modo sereno. In Italia, i tempi per il...
Divorzio

Separazione e divorzio con la negoziazione assistita

La Legge N. 162 del 10 novembre 2014, consente a chi ha deciso di separarsi o divorziare, di velocizzare i tempi e ridurre i costi di queste complesse procedure. I coniugi italiani, infatti, possono ricorrere alla negoziazione assistita e in pochi giorni...
Divorzio

Come funziona la procedura del divorzio

Il divorzio è un istituto che porta allo scioglimento di un matrimonio. Con esso termina lo status di coniuge consentendo ai due membri della coppia, ormai liberi, di potersi nuovamente sposare. In questa guida vedremo in maniera molto semplice come...
Divorzio

Divorzio congiunto e divorzio giudiziale

Il divorzio comporta il completo scioglimento dei vincoli e degli effetti civili di un contratto matrimoniale. Ma quale iter bisogna seguire per ottenerlo? In questa guida, ve ne illustreremo la corretta procedura legale. Potrete, così, gestire la situazione...
Divorzio

Come opporsi a una richiesta di divorzio

La legge italiana prevede che il divorzio possa essere richiesto dai coniugi sia di comune accordo che separatamente. In quest'ultimo caso, è uno dei due che chiede il divorzio all'altro. Se si verifica questa situazione il coniuge che subisce la decisione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.