Gli errori più comuni a inizio convivenza

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Andare a convivere è un passo molto importante per una coppia, sia che si tratti di una convivenza pre matrimonio, sia che si tratti di una convivenza post matrimonio.
Si tratta di una sorta di prova per la coppia: attraverso una convivenza è possibile scoprire aspetti dell'altro che fino a quel momento non erano risultati visibili.
La convivenza è la prova del nove di ogni coppia: c'è chi la supera e c'è chi no.
Di certo convivere non è semplice, e vi sarà capitato di fare degli errori, piccoli o grandi.
Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò gli errori più comuni a inizio convivenza.

27

Negare l'individualità del partner e di voi stessi

Andare a convivere è un esperienza emozionante e al tempo stesso delicata.
Fare i conti con i ritmi di un'altra persona, esterna alla famiglia, non sempre è facile.
Uno dei tanti errori, il primo di questa lista, che si commettono durante una convivenza appena cominciata, è quello di negare l'individualità del partner e di voi stessi.
Nonostante si viva sotto lo stesso tetto e si diventi più uniti in tutte le cose, è importante che entrambi mantengano degli spazi che siano del tutto individuali.
Questi spazi permettono la crescita personale e il buon equilibrio della coppia, permettendo all'altro di non diventare oppressivo o troppo appiccicoso.

37

Addossare i compiti da svolgere solo al partner

Quando si convive ci sono una serie di compiti, faccende da sbrigare, che devono essere suddivise in maniera equa tra i due partner.
Uno degli errori comuni, a inizio convivenza, è quello di addossare i compiti da svolgere al partner, liberandosene.
Questo comportamento non è corretto e alla lunga porterà il partner a stancarsi della situazione.
Ecco perché non addossare i compiti da svolgere solo al partner è il secondo dei 5 errori a inizio convivenza.

Continua la lettura
47

Lasciare che i genitori si intromettano

Una relazione deve essere vissuta e gestita da due persone, non da terzi.
Capita a volte che i genitori di uno dei due partner si intromettano nella coppia, soprattutto nel momento in cui essa va a convivere.
Alcuni genitori lo fanno in buona fede, ma nonostante tutto, questo comportamento può essere nocivo per la coppia.
Ecco perché lasciare che i genitori si intromettano è il terzo dei 5 errori da inizio convivenza.

57

Rinchiudersi in casa

Durante la convivenza, la casa, diventa il nido della coppia.
Sarà sicuramente molto piacevole per voi, passare le serate a casa con il vostro amato.
Attenzione però a non esagerare: il quarto dei 5 errori da inizio convivenza è proprio quello di rinchiudersi in casa.
Rinchiudersi in casa, perdendo gli stimoli, la voglia di uscire e di fare, possono solo nuocere alla coppia.

67

Perdere gli stimoli

Andare a convivere non vuol dire accasarsi, e quindi lasciarsi andare.
Andare a convivere deve essere un trampolino di lancio per evolversi, come coppia e come individui.
Cercare di non perdere gli stimoli, la voglia di fare e curarsi, è molto importante.
Ed ecco il quinto dei 5 errori di inizio convivenza: perdere gli stimoli.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

5 regole per una perfetta convivenza

Credo che il momento in cui si arriva finalmente ad iniziare a convivere con il proprio partner, sia uno dei momenti più belli perché si può vivere completamente l'altra persona in tutte le sue sfumature, positive e negative che siano. Certo, convivere...
Vita di Coppia

Convivenza: pro e contro

La decisione di andare a convivere con il proprio partner deve essere il frutto di una scelta ponderata da parte di entrambi gli elementi della coppia. Si tratta infatti di un passo importante, che deve essere valutato con attenzione e solo se è desiderato...
Vita di Coppia

5 cose da sapere se vai a convivere con un uomo

Quando ci si ama e si vive bene il rapporto di coppia si fa sempre più frequente il pensiero di condividere qualcosa in più con il proprio partner. Si comincia quindi con il fare i primi discorsi che poi diventano dei veri e propri progetti di vita...
Vita di Coppia

Come capire se sei pronta per andare a convivere

Oggi vogliamo proprio parlarvi di un argomento che riguarda la società attuale e cioè la convivenza.Nello specifico vogliamo cercare di imparare insieme come capire se sei anche tu, pronta per andare a convivere con la persona che ami e con cui desideri...
Vita di Coppia

Convivenza: come superare la routine

L'innamoramento rappresenta un'esperienza veramente meravigliosa ed è capace di stravolgere la vita delle persone: con il trascorrere degli anni, un rapporto di coppia potrebbe solidificarsi e condurre a decisioni importanti. Due amanti possono scegliere...
Vita di Coppia

Come convivere pacificamente con il partner

Prima o poi ogni coppia affronta la questione dell'andare a vivere insieme. Se la convivenza prevede lo stare insieme solo per rapporti occasionali e, poi ognuno a casa propria, allora si parla soltanto di una parte della vita quotidiana dell'altro. Se...
Amicizia

Come vivere al meglio la convivenza universitaria

I cinque anni delle scuola secondaria di secondo grado sono terminati ed arriva il momento di accedere all'università. Mentre alle superiori era relativamente comodo recarsi a scuola con i mezzi pubblici, all'università può essere d'obbligo trovare...
Amicizia

Come convivere con uno o più coinquilini disordinati

Che sia per motivi di studio o lavoro, condividere l'abitazione con altre persone è un'esperienza estremamente utile e formativa, insegna a rispettare le regole (e gli spazi) sociali, consente uno scambio di conoscenze ed abitudini, aiuta a crescere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.