I primi segnali di una crisi coniugale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nella coppia sposata non sono rari i momenti di crisi, è un modo per rimettere in discussione il rapporto e si devono affrontare insieme se si ama il proprio coniuge. Molti sono i segnali di una crisi coniugale, se si riescono a riconoscere i primi, c'è la possibilità di uscirne senza troppi problemi. In genere i coniugi che per motivi di lavoro o altro, trascorrono poco tempo insieme, sono meno esposti alle crisi, che si manifestano soprattutto durante le ferie. Inoltre nel fine settimana succede spesso di litigare, la causa potrebbe essere stanchezza e stress, ma non va sottovalutata. Per mantenere vivo il rapporto di coppia si dovrebbe curarlo e non trascurare alcun segnale di crisi o di malessere coniugale.

26

Mancanza di dialogo

La mancanza di dialogo è il primo sintomo che tra due coniugi o partner sta subentrando un periodo di crisi. Parlare è importante, come è indispensabile trattare qualsiasi argomento. Niente dovrebbe essere tabù in una coppia affiatata, ogni pensiero, desiderio, opinione, scelta avvicina se viene affrontata insieme a chi si ama. Al contrario se non interessa una persona, non si sente il bisogno di comunicare e, succede spesso che ci si abitua ad isolarsi, anche nella coppia. Anche il rapporto fisico è una forma dialogo, chi lo rifiuta, manifesta in modo esplicito il proprio malessere verso il coniuge.

36

Nervosismo

Un altro segno che toglie ogni dubbio sulla probabile crisi della coppia è lo stato di tensione, che si manifesta quando si è insieme con il partner. Il nervosismo regna sovrano, quando non ci si trova bene con una persona, non si vede l'ora di tornare ai propri interessi, senza alcuna presenza. Quando non esiste un buon rapporto di coppia, oppure si sta incrinando, diventa difficile rilassarsi se si è con il proprio coniuge.

Continua la lettura
46

Mancanza di attenzioni

Chi ama cura, chi invece sta soffrendo per una crisi, perde la voglia di emozionare il partner con le attenzioni, che sorprendono e sono gradite. Non importa se l'attenzione è un regalo costoso, una telefonata, un abbraccio o una semplice margherita raccolta tornando dal lavoro. È importante il segnale che viene trasmesso, significa manifestare interesse, amore, è un modo diverso degli altri per dire ti amo e ti sto pensando.

56

Insofferenza

L'insofferenza porta ad infastidirsi per qualsiasi atteggiamento il proprio coniuge assuma. Chi ama sa sopportare, o almeno chiarisce ciò che non piace. Nelle coppie prossime ad una crisi, invece, si nota la difficoltà di accettare anche piccole abitudini del proprio partner. Non è facile stare insieme, ma un minimo di sopportazione è indispensabile, per essere in seguito sopportati.

66

Mancanza di progetti comuni

La mancanza di complicità e di progetti da realizzare insieme è un altro segno importante da considerare quando ci si avvicina ad una crisi di coppia. Due persone che stanno bene insieme sanno ritagliare momenti comuni, nonostante i vari impegni quotidiani, per stare insieme, coltivando gli interessi che maggiormente attirano e realizzando progetti per un futuro insieme.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come funziona la procedura del divorzio

Il divorzio è un istituto che porta allo scioglimento di un matrimonio. Con esso termina lo status di coniuge consentendo ai due membri della coppia, ormai liberi, di potersi nuovamente sposare. In questa guida vedremo in maniera molto semplice come...
Divorzio

La separazione dei beni dopo il matrimonio

Prima di sposarsi, un aspetto molto pratico che i coniugi devono valutare è quello relativo alla comunione o separazione dei beni; tale scelta, infatti, inciderà sui beni in proprietà a ciascuno degli sposi. Il matrimonio è di fatto un contratto...
Matrimonio

Matrimonio: i doveri coniugali

Il matrimonio, oltre ad essere un legame basato sull'amore e sulla creazione di una famiglia, è un patto basato su dei doveri reciproci. Il non rispetto di questi doveri può portare non solo alla rottura della coppia ma anche all'addebito per colpa...
Divorzio

Come separarsi senza avvocato

In ogni matrimonio, è risaputo, possono esserci momenti molto critici che possono poi portare alla decisione di separarsi. Molti però rimandano oppure preferiscono prendere strade diverse ed essere quindi separati solo nei fatti perché spaventati dalla...
Divorzio

Assegno di mantenimento: come calcolarlo

È indubbio che oggi uno dei pilastri della società, la famiglia, è grandemente messo in discussione, se non in aperta crisi, da gravi situazioni che possono verificarsi al suo interno e che sono la causa di separazioni che si concludono con un divorzio....
Divorzio

Guida ai diritti e doveri dei coniugi separati

L'amore è una cosa meravigliosa, ma come tutte le cose belle, a volte finisce e lascia dietro di se l'amaro. Purtroppo ci si sente ancora peggio, quando si deve aver a che fare con la burocrazia e le leggi che disciplinano i rapporti coniugali. In mancanza...
Divorzio

Come rinunciare all'assegno di mantenimento

Separarsi dal proprio coniuge non è mai una cosa facile. A volte bisogna anche affrontare percorsi burocratici complessi. Per fortuna non è il caso della rinuncia all'assegno di mantenimento. Ma vediamo insieme cos'è un assegno di mantenimento. È...
Divorzio

Come rivalutare l'assegno di mantenimento

Quando una coppia si separa perché non va più d'accordo, il rapporto con i figli deve continuare a livello affettivo e materiale. L'assegno di mantenimento può interessare il coniuge che ha una situazione economica precaria. Ma soprattutto i figli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.