I pro e i contro della famiglia allargata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il fenomeno della famiglia allargata ha oramai preso piede (purtroppo o per fortuna), dipende dai numerosi punti di vista in Italia e non solo. Cercheremo in questa guida di dare una descrizione oggettiva di quali sono i pro ed i contro di questo fenomeno. Se ne fate parte anche voi o pensate di farne parte in un vicino futuro non sottovalutate le possibili conseguenze che ne potrebbero derivare.

25

Occorrente

  • rispetto
35

I casi di serena convivenza nelle famiglie allargate (diversamente da quanto vogliono farci credere le varie fiction che al giorno d'oggi si vedono a tutte le ore e su tutti i canali televisivi) sono davvero rari. Perché si presenti una situazione di serenità e di tranquilla convivenza è necessario che si creino degli equilibri importanti: alla base di tutto bisogna considerare il rapporto di serenità, di amore e di profondo affetto tra padre/madre e figlio naturale. Se il figlio ha accettato la divisione tra il padre e la madre con tranquillità le probabilità che la convivenza con la nuova "famiglia" siano serene sono facilitate.

45

Le gelosie nei confronti dei propri genitori possono creare delle situazioni di estremo disagio se si decide di convivere insieme ad un'altra famiglia (nuovo partner con figlio a seguito). Questa situazione potrebbe peggiorare proprio nel caso in cui il proprio genitore impone non solo una nuova figura al posto della madre (o il padre), ma anche un figlio, sia esso del nuovo partner, sia esso avuto dalla nuova coppia. Nelle famiglie allargate bisogna sempre tenere presente che si creano delle situazioni differenziate ma molto delicate: gelosie dei figli nei confronti del nuovo partner del genitore, gelosie dei figli nei confronti dei nuovi figli (siano essi acquisiti o naturali), ma anche gelosie da parte del nuovo partner nei confronti dei figli che il partner ha avuto in precedenza.

Continua la lettura
55

Ovviamente non sempre la situazione che si viene a creare è così negativa. Se infatti la convivenza tra i vari componenti della famiglia viene affrontata nel migliore dei modi, offrendo il massimo rispetto, affetto e comprensione, non è difficile che si vengano a creare dei rapporti sereni.
Non è poi la fine del modo vivere all'interno di una famiglia allargata; si possono stabilire determinate regole e creare determinati rapporti in maniera pacifica seguendo le buone regole della normale convivenza. Non resta altro da aggiungere a questo punto, se non buona fortuna con la vostra famiglia allargata.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come gestire l'educazione dei figli da separati

Le famiglie allargate non sempre rappresentano un problema per i bambini, anzi: se gestite bene, sono una vera e propria occasione di crescita e condivisione. Il fatto che il fenomeno sia in aumento, poi, fa sì che i piccoli di casa vivano la loro situazione...
Famiglia

5 consigli per convivere con genitori anziani

Con i ritmi frenetici che la vita riserva, esigenze flessibili di lavoro ma anche la necessità di riservarsi degli spazi personali, diventa piuttosto impegnativo convivere con genitori anziani. Convivere con genitori anziani significa adattare i propri...
Divorzio

Gli effetti della separazione dei genitori sui figli

Una separazione rappresenta per i figli un evento traumatico, tanto che oggi si parla di sindrome di alienazione parentale (PAS). Questa situazione ha un impatto diverso sui bambini a seconda della loro età e del loro sesso. Vediamo allora di capire...
Amore

10 motivi per fidanzarsi con una donna senza figli

I figli si sa sono quasi sempre fonte di gioia e di amore, ma a volte per svariati motivi possono anche rappresentare un'ostacolo. Infatti molti uomini molto prevenuti, hanno paura di fidanzarsi con una donna che ha già dei figli e i 10 motivi più...
Famiglia

Discussioni in famiglia: 5 consigli efficaci per fare da pacere

Spesso capita di assistere a discussioni tra membri della famiglia, sia quella intesa come nucleo principale, sia quella "allargata" (ovvero quella comprendente anche i genitori di uno o di entrambi i coniugi). Non è mai piacevole trovarsi di fronte...
Famiglia

Come accettare la propria nuora

I figli sono un pezzo di cuore per la loro madre e quando arriva il momento di lasciarli andare per la loro strada, tutto diviene in genere difficile. Prima o poi giunge anche per loro il tempo di lasciare il focolare domestico e di formarsi una nuova...
Famiglia

Come accettare i figli del proprio compagno

Il concetto di famiglia è sempre in continua evoluzione e non esiste più solo la classica triade madre-padre-figli, ma si continuano a formare sempre più quelle che vengono definite famiglie allargate. Quando i genitori si separano perché non vanno...
Famiglia

Come comportarsi con i figli del nuovo compagno

Non esiste nessun manuale per imparare a fare i genitori, immaginarsi quanto possa complicarsi la vicenda se dobbiamo fungere da genitore per un figlio che non è nostro. Si tratta di un rapporto difficile da instaurare, ma che potrà, dal punto di vista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.