Le frasi da non dire mai a un figlio dopo una bocciatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La vita scolastica non è mai facile, soprattutto per chi è in età adolescenziale. Quando succede che il proprio figlio riceva una bocciatura, la prima reazione dei genitori è quella di urlare e strepitare, ma bisogna sempre fare attenzione alle frasi che si pronunciano, per non doversene pentire in seguito. In questa guida vi segnalo le frasi da non dire mai a un figlio dopo una bocciatura. Sono tutte frasi che potrebbero ferire gravemente il ragazzo, pregiudicando la sua serenità e la sua autostima. Per questo motivo, le seguenti frasi non devono essere assolutamente dette in nessun caso.

26

Sei uno stupido

Fra tutte le frasi, questa è la più terribile, perché porta il ragazzo a crederci veramente e convincersi di essere poco intelligente. In un'età difficile come l'adolescenza, bisogna sempre contare fino a tre prima di dire frasi simili, perché esse potrebbero segnare il ragazzo per sempre, pregiudicando il suo equilibrio psichico.

36

Tu non vali niente

Questa è un'altra frase terribile da evitare. Se in seguito vi pentite e vi scusate, a vostro figlio resterà ugualmente la sensazione che tutto ciò sia vero. E a quel punto, per quanto possiate insistere nel vostro pentimento, giurando e spergiurando che non lo avete mai pensato davvero, ormai è stato fatto: vostro figlio, a livello cosciente vi crederà e vi perdonerà, ma dentro di sè avrà sempre la sensazione di essere un inetto, e questo lo porterà a diventare insicuro, marchiandolo a vita e destabilizzandolo fino al punto da segnarli negativamente il futuro in modo permanente.

Continua la lettura
46

Io ti mando a lavorare

Questa frase non va mai detta, in quanto rappresenta una vera e propria minaccia al ragazzo. Inoltre non è il caso di essere così drammatici: in fondo esistono disgrazie ben più grandi al mondo! Quindi perché fare una tragedia per una bocciatura comunque rimediabile? Minacciando vostro figlio di mandarlo a lavorare, gli state comunicando l'idea che non credete in lui e nelle sue capacità, e questo è molto brutto, detto da un genitore.

56

Io alla tua età ero molto più bravo di te

Questa, tra tutte le frasi da non dire a un figlio dopo la bocciatura, è una delle più brutte, in quanto lascia intendere che il figlio non è all'altezza dei successi ottenuti dal genitore. Prima di tutto è una cosa assolutamente stupida ed inutile alimentare rivalità che non servono a nulla di costruttivo, ed inoltre dicendo una frase simile darete a vostro figlio l'impressione di essere genitori molto vanitosi e pieni di sè, il che non è il massimo come esempio da dare a un figlio. Inoltre, dopo una bocciatura sicuramente vostro figlio è depresso e giù di morale, e per questo motivo è il caso di trovare piuttosto le parole giuste da dire, per incoraggiare il ragazzo e spronarlo a non arrendersi.

66

Tu non hai voglia di fare niente

Dire una frase simile a un figlio è altamente offensivo, in quanto non è giusto giudicare il ragazzo da un risultato scolastico. Probabilmente l'alunno si è impegnato moltissimo, e dargli del pigro può servire solo a rendere l'atmosfera ancora più tesa del necessario.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come recuperare un debito formativo

Anche quest'anno scolastico sta volgendo al termine, e per molti è ora di tirare le somme. Lacune più o meno gravi su materie primarie o secondarie, insufficienze per un impegno incostante negli studi, difficoltà nell'apprendere concetti base, sono...
Problemi Adolescenziali

5 cose da non dire mai a un figlio adolescente

Quando si decide di mettere al mondo un figlio, si pensa sempre che nel rapportarsi con lui non possano mai esistere ostacoli. Purtroppo, col passare degli anni, la nostra convinzione originaria perde sempre più terreno e ci ritroviamo a non saper mai...
Amore

Come capire se un ragazzo è un mammone

Essere genitore non è un compito semplice e purtroppo non c'è un manuale che possa insegnare come essere un buon genitore. Proprio per questo motivo, spesso danneggiamo i nostri i figli per eccesso di zelo forse, o meglio per troppo amore. Non siamo...
Famiglia

Dove andare in vacanza con un figlio adolescente

Andare in vacanza con un figlio adolescente è un'impresa che potrebbe sembrare difficile: come convincere qualcuno che non è più un bambino a seguire i propri genitori? E come spiegargli che non è facile, per un genitore, lasciarlo solo a casa o...
Famiglia

Come trasmettere i valori ai figli

Crescere i propri figli nel modo migliore. Questa è una delle prime preoccupazioni di coloro che si apprestano a diventare genitori. Caratteristica degli ultimi tempi è una svalutazione di tutti i valori principali della famiglia. La società moderna...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con le bugie degli adolescenti

Il periodo dell'adolescenza, probabilmente è quello più delicato che una persona passa nel corso della propria. L'adolescenza, va dai dodici ai diciotto anni. Questo periodo di transizione è parecchio delicato poiché determina la crescita del bambino...
Problemi Adolescenziali

Come educare un figlio a non lasciarsi condizionare dai compagni

Educare un figlio ed osservarlo crescere, è di certo una delle cose più belle della vita di un genitore. Eppure educare un figlio, specialmente quando è ancora molto piccolo e vulnerabile, non sempre si rivela un compito facile. Le prime difficoltà...
Amore

Come conquistare un ragazzo fidanzato

Hai perso la testa e/o sei sessualmente attratta da un ragazzo fidanzato? Pensi che conquistare quel ragazzo sia impossibile? Hai due possibilità: fantasticare oppure agire. Come dice il proverbio "In amore e in guerra tutto è lecito". Quindi non farti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.