10 consigli per mamme separate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Dopo tutte le sfide che dobbiamo affrontare da quando siamo piccoli, anche quando finalmente diventiamo adulti, sposati, genitori di magnifici bambini e apparentemente felici, niente si può dare per scontato. Sì esatto, è proprio così, perché tutto questo meraviglioso equilibrio potrebbe spezzarsi facendoci diventare quelli che vengono chiamati mamme o papà separate/i. Guardiamo in faccia la realtà, i motivi della rottura possono essere tanti, ma uno li accomuna tutti: il fatto di non voler più condividere la propria vita con quest'altra persona. Nella guida seguente dò un aiuto al cosiddetto "sesso debole", le donne, che ormai non sono più così ma che sono certa che gradiranno questi 10 consigli.

27

Occorrente

  • Tanta buona volontà e stima per sè stesse
37

1° consiglio: tirate fuori l'orgoglio per voi e per le cose positive che avete fatto fino a quel momento. Vedrete quante ce ne sono. E soprattutto non guardate con odio i ricordi del vostro passato che ancora vi circondano, come ad esempio la casa in cui vivete. Ignorate o prendete alla leggera qualsiasi pensiero vi riporti indietro.
2° consiglio: se fate un lavoro che vi appassiona, dedicate tutto il tempo che volete, anche delle giornate intere quando i bimbi sono impegnati altrove.

47

3° consiglio: se è quello che volete, guardatevi intorno e cercate un'altra persona da amare. Fate con tranquillità, approfittate dello stato da single per ammirare tutto quello che vi circonda, senza il vincolo che prima vi impediva di avere quest'atteggiamento mentale.
4° consiglio: se uscite con un nuovo uomo cercate di conoscerlo più che potete e godetevi il momento. Tornate ad essere delle "fidanzatine innamorate" prima di mettere su casa con lui.

Continua la lettura
57

5° consiglio: appena pronte, fatelo conoscere ai vostri figli mostrandoglielo come un caro amico. Lasciate che si incontrino e nominatelo ogni tanto. Lentamente si affezioneranno al suo nome e costruiranno dentro loro un'idea positiva di lui. L'entrata in famiglia sarà una conseguenza naturale di tutto ciò.
6° consiglio: parlate con i bambini in maniera molto sincera. Rispondete ad ogni loro dubbio senza paura e con fermezza. Loro prendono da voi le sicurezze che lo mandano avanti nella vita e voi siete in grado di dargliele. Ricordate che c'è un legame che vi unisce e spezzarlo sarà impossibile.

67

7° consiglio: accettare con rassegnazione e consapevolezza la nuova situazione. Cioè, seppur doloroso, se il destino ha scelto di farvi arrivare a questo, probabilmente "era meglio così". Ripetetevi queste ultime parole e fatene tesoro.
8° consiglio: ponetevi un altro obiettivo. Prima era quello di mandare avanti una famiglia completa, ora vivete nel bene di colui che avete messo al mondo. Dedicate ogni vostro gesto ad un altro amore, non più quello per vostro marito, ma per vostro figlio.9° consiglio: concedete più tempo a voi stesse, fatevi belle tutte le volte che lo desiderate. Se non riuscite, fissate degli appuntamenti mensili in palestra, dall'estetista, dal parrucchiere, vi caricheranno per andare avanti.
10° consiglio: togliete dalla vostra testa qualsiasi senso di colpa per il matrimonio andato male, per i piccoli che potrebbero soffrirne e per l'ex marito che non sa più dove sbattere la testa perché senza voi è perduto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Andate avanti verso la meta: quella di continuare la vostra vita senza vostro marito

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Consigli per genitori separati

Ogni coppia ha i suoi problemi. Purtroppo non tutte sono in grado di risolverli, e spesso nel tempo tendono a diventare insormontabili. Spesso c'è il rischio di vederli riaffiorare dopo mesi o addirittura anni. Il rischio è di arrivare a delle rotture...
Divorzio

5 consigli per affrontare il divorzio

La fine di una relazione è sempre difficile da superare, ancora di più quando gli interessi in comune sono una casa, dei figli, talvolta anche il lavoro.I tempi sono cambiati ed oggi, sono sempre di più le coppie che si trovano a dover affrontare un...
Divorzio

Come farsi altri amici dopo il divorzio

L'esperienza del divorzio è senza dubbio traumatica. Il senso di fallimento che ne consegue conduce di frequente a vere e proprie sindromi depressive, che è importante riconoscere e contrastare. Spesso vengono anche recise amicizie che avevano senso...
Divorzio

3 luoghi dove trovare un nuovo compagno

La chiusura di un matrimonio significa senz'altro la chiusura di un capitolo importante delle propria vita. Ed è innegabile che lasci dietro di sé degli strascichi. Dalle questioni legali da affrontare, alla suddivisione dei beni materiali, fino all'eventuale...
Divorzio

Come andare d'accordo con l'ex marito

La fine di un matrimonio rappresenta, sia per l'uomo che per la donna, una fase molto delicata. Potrebbe essere considerata un fallimento e divenire la causa della propria perdita di autostima. In questa guida ti fornirò dei consigli su come andare d'accordo...
Divorzio

Come preparare i bambini alla separazione dei genitori

Quando i genitori decidono di separarsi, i figli sono sicuramente coloro che ne fanno le spese maggiori. Le reazioni dei bambini dipendono molto dalla loro età, dallo stato emotivo e dal grado di ripresa che hanno. Per far sì, che questo spiacevole...
Divorzio

Come fare un ricorso per separazione consensuale

L’istituto giuridico della separazione è disciplinato dalle norme ed in particolare dal primo comma dell’art. 151 secondo cui “La separazione può essere chiesta quando si verificano .. Fatti tali da rendere intollerabile la prosecuzione della...
Divorzio

Come organizzare la vita da separati

Dopo un divorzio è sempre difficile ricominciare, ci si trova spaesati, spiazzati e bisognosi di affetto e appoggio, specialmente degli amici. Per questi motivi è molto utile, anche per mantenere la mente occupata, organizzare in modo proficuo la propria...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.