10 consigli per rimanere amici del vostro ex

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Se avete rotto con il vostro ex ma la vostra relazione non era costellata da litigi, lacrime ed insulti, forse vi state domandando se è possibile rimanere amici. In questa guida troverete 10 pratici consigli su come comportarvi con il partner di ieri affinché, terminato l’amore e l’idillio, comunque possa instaurarsi un buon rapporto d’amicizia.

211

Non accelerate i tempi

Quando una relazione finisce, solitamente un periodo piú o meno breve di recupero fisiologico è necessario ad entrambe. Se vi lasciate prendere dalla fretta, rischiate di accelerare troppo i tempi e rovinare eventuali sviluppi. In ogni caso lasciate trascorre un pó di tempo prima di prendere in considerazione la possibilitá di rimanere amici. Lasciate sbollire la rabbia, sedimentare i risentimenti e cercate di lenire eventuali ferite. Prima di tutto guarite e recuperate la vostra autostima. Se provate ancora molta amarezza o sentimenti negativi nei confronti del vostro ex, è troppo presto per cercare di essere amici. Fate piazza pulita dei risentimenti ed evitate luoghi e situazioni che vi ricordano di lui o lei. Questo vi aiuterá ad andare avanti e superare il momento difficile. Quando finalmente vi sentirete ben saldi sui vostri piedi ed emotivamente stabili, solo allora potrete provare a riallacciare i contatti.

311

Siate cauti

Una volta riallacciati i contatti, almeno inizialmente andateci piano e riavvicinatevi con calma. Uscite a prendere un caffé o comunque organizzate un incontro breve, piuttosto che impegnarvi subito in qualcosa di piú prolungato. Dovreste anche evitare i posti che frequentavate insieme come coppia, soprattutto quelli che vi legano a dei ricordi, perché potrebbero scatenare complicazioni e risvegliare vecchi sentimenti che sarebbe difficile gestire.

Continua la lettura
411

Non rivangate il passato

Nonostante possiate essere presi dalla tentazione di sfruttare ogni occasione per riaprire vecchie ferrite, evitatelo. Lasciate da parte le vostre questioni irrisolte e mantenetevi concentrati sulla vostra amicizia. Nella maggior parte dei casi non passiamo il tempo con gli amici litigando e battibeccando, bensí divertendoci e pianificando il futuro.

511

Evitate di incolparvi a vicenda

Le coppie che si rinfacciano a vicenda della rottura, impiegano solitamente un periodo piú lungo per superare le difficoltá. Per tornare ad essere amici con la persona che amavate, biasimate la relazione, non la persona. Ció vi aiuterá a vedere il vostro ex come essere umano e a soffrire di meno. Quindi smettetela di incolpare il vostro ex per tutto ció che non ha funzionato. Dovete riuscire ad ammettere che per litigare occorrono 2 persone, pertanto valutate con onestá il vostro ruolo nella rottura. Quando avrete compreso le dinamiche della vostra relazione oramai conclusa, vi sentirete meno tristi e vi risulterá piú semplice perdonare e lasciar correre quel che è passato. Il solo fatto di non addossare tutte le responsabilitá a cause esterne ed accettarne una parte, renderá le vostre interazioni piú tranquille e rispettose.

611

Perdonatevi

I primi tempi vi sembrerá difficile ma, quando sarete davvero pronti ad essere amici, dovrete mettere in pratica il perdono: tanto con voi stessi quanto nei confronti dell’ex. Non temiate di dire “Ti perdono” e/o “Mi dispiace”, sono passi fondamentali per andare avanti e non continuare a vivere nel passato.

711

Comportatevi bene con eventuali nuove fiamme

Sará difficile ma, qualora il vostro ex avesse una nuova fidanzata, siate gentili. Un atteggiamento positivo nei confronti di una nuova compagna invierá un messaggio rassicurante al vostro ex ed al suo partner, facendo capire ad entrambe che non rappresentate una minaccia.

811

Ponete dei limiti

Essere amici non implica dover fare tutto insieme, proprio come una volta. Mettete in pratica il saggio detto “patti chiari, amicizia lunga”. Definite col vostro ex dei nuovi confini: fisici, emotivi e sessuali. È molto importante che non cediate a tentazioni a menteniate il vostro nuovo rapporto ad un livello puramente platonico. Fare sesso con un ex rende piú difficile essere amici, perché implica oltrepassare la linea di confine fra una relazione romantica ed un’amicizia. Se davvero ci tenete alla vostra amicizia, allora non dormite insieme e rispettate i limiti.

911

Siate educati

Dovete resistere alla tentazione di diventare cattivi e dire malignitá. Non sparlate di lui o lei con i familiari o altri amici, perché prima o poi le vostre parole arriveranno al suo orecchio. Allo stesso tempo impegnatevi ad essere gentili, senza eccedere nella familiaritá. Trattate il vostro ex con cortesia, cosí come lo fate coi colleghi di lavoro e gli altri amici, cercando di non dimenticare che non siete piú in rapporti familiari come lo eravate un tempo. A minor dose di familiaritá corrisponderá una maggior dose di rispetto.

1011

Rispettatevi

Se avete dei bambini, rispettate il vostro ex in qualitá di genitore di vostro figlio. In ogni caso, consideratelo come colui o colei che avete amato, al di lá degli errori e delle mancanze. Ricordatevi che un tempo condividevate sogni e speranze, che ora dovrete sostituire con nuove idee, magari aiutandovi a vicenda, da buoni amici.

1111

Non impeditevi di aprirvi nuove strade

Non permettete alla vostra amicizia di trattenervi dal conoscere altri ragazzi. A volte essere amici con un ex puó sfociare in un ritorno di fiamma, impedendovi di proseguire per la vostra strada. Siate forti e consentite, tanto a voi stessi, quanto al vostro ex, di prendere appuntamenti ed avviare nuove relazioni d’amore.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

5 segreti da non rivelare alla propria ex

Le persone cambiano continuamente. Questo è un dato di fatto. Anche i sentimenti cambiano e amori che sembravano indistruttibili finiscono. Le coppie si lasciano e prendono strade separate. Questo non significa che due ex non dovrebbero incontrarsi o...
Vita di Coppia

Come comportarsi con la sua ex

Quando si sta insieme ad un uomo, nella relazione non c'è posto per una ex. Se la fidanzata precedente del vostro ragazzo continua a stargli attorno, dovreste parlarle e, possibilmente, porre una fine a questa situazione. Evitate qualsiasi affronto aggressivo,...
Vita di Coppia

Cosa fare se la tua ragazza ha un ex ingombrante

Hai finalmente trovato una ragazza fantastica, perfetta per te, con la quale ti trovi bene e la vostra storia procede a gonfie vele? Peccato che ci sia un solo, ingombrante ed influente ostacolo a frapporsi fra voi due, qualcosa di piuttosto rilevante...
Vita di Coppia

Riconquistare un ex: 5 errori da evitare

Quando una storia finisce può lasciare dietro di sé alcune dinamiche irrisolte, che dipendono dal motivo per cui ci si è lasciati e dal modo in cui lo si è fatto. Tuttavia, ci sono dei casi in cui la storia ha ancora una speranza. Se vi ritrovate...
Vita di Coppia

5 buoni motivi per non pensare più all’ex

Ci sono sempre delle buone motivazioni per lasciare andar via qualcuno dalla nostra vita. Hai da poco interrotto una relazione? Durava da tanto? Sembra difficile uscire dallo sconforto? Niente paura! Ecco una mini guida con 5 buoni motivi per non pensare...
Vita di Coppia

10 buoni motivi per non pensare più all'ex

Quando una relazione sentimentale finisce, è sempre molto difficile abituarsi ad una nuova vita senza il proprio ex. Eppure, lasciare andare il passato ed iniziare una vita nuova significa anche imparare a non pensare più all'ex. Ecco una lista di 10...
Vita di Coppia

5 modi per dimenticare una ex

La vita ci mette davanti a innumerevoli prove ogni giorno. Le gioie, ma anche i dolori, fanno parte del gioco e sta a noi saper superare anche i brutti momenti. Quando la nostra partner ci lascia, è inevitabile passare un primo periodo negativo. Tutto...
Vita di Coppia

Come capire se ama ancora la sua ex

Alcune volte durante una relazione sopratutto all'inizio, quando il rapporto si sta ancora creando, può capitare che ci vengono in testa alcuni dubbi. Riuscire a risolvere questo problema è fondamentale per il proseguo della vita di coppia. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.