10 modi di fare che allontanano una donna

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Hai letto e riletto tutti i manuali in circolazione per risultare un perfetto cavaliere, ma ciononostante ti ritrovi anche solo soletto? Forse perché spesso le guide per aspiranti Casanova si concentrano su tecniche e strategie da mettere in campo per far cadere ai tuoi piedi signore e signorine, ma non ti dicono quali sono i (circa) 10 modi di fare che allontanano una donna. Hai voglia a mandarle rose e poesie, come suggeriva Marco Ferradini nell'indimenticata Teorema, se poi ti riveli un cafone o, peggio!, un narciso. Ma niente paura: in quest'articolo troverai tutti i comportamenti da evitare per non collezionare altri due di picche. Pronto a prendere appunti?

211

La volgarità

Se pensi che il segreto del tuo fascino sia imitare gli eroi dei cinepanettoni, tra parolacce, prese in giro, battute fuori luogo e suoni corporali di dubbio gusto, non sorprenderti se dalle tue parti la compagnia femminile latita. Molte donne non sopportano la volgarità, specialmente quella esibita in pubblico. Non ci sono muscoli o sguardi magnetici che tengano: un uomo che non sa esprimersi senza ricorrere al turpiloquio e che ha l'autocontrollo di un bambino di cinque anni perde qualsiasi fascino agli occhi di una vera signora.

311

Il mammismo

Se sei di quelli che «come cucina mia mamma non cucina nessuno» e «perché non portiamo al cinema con noi anche la mamma? » non stupirti se, a lungo andare, l'unica donna a non prendere le distanze da te sarà proprio la tua adorata genitrice. Mostrare affetto per la propria madre può risultare tenero, affettuoso e responsabile agli occhi di una donna, ma rivelarsi un eterno Peter Pan con un complesso di Edipo irrisolto mette a dura prova anche la più paziente delle ragazze, che si metterà in salvo prima di cimentarsi con una suocera così ingombrante.

Continua la lettura
411

La galanteria...con le altre

Se ti interessa "fare sul serio" con una ragazza, ti conviene riporre in soffitta eventuali atteggiamenti da cascamorto. Una donna ama sentirsi speciale e desiderata; sapere di essere l'unica agli occhi di uno spasimante o dell'amato la rende sicura di sé e del proprio fascino. Guai a farla sentire continuamente in competizione con amiche, colleghe, commesse, cameriere e passanti o finirà per lasciarti campo libero, sparendo nel nulla. Quindi, bando a sguardi languidi e smancerie che non siano per la tua "tua" donna.

511

La disattenzione

Se la domanda «Ma mi stai ad ascoltare? » ti viene rivolta un po' troppo spesso da una donna, sappi che l'allontanamento è nell'aria. Il partner ideale è prodigo di attenzioni, consigli e premure, non dimentica mai anniversari e date importanti e non si mostra mai distratto in presenza della sua dolce metà. Non c'è pensiero di lavoro, notifica social o partita di Champions che tenga: far sentire una ragazza trascurata è uno dei modi migliori per farla volatilizzare.

611

Il cameratismo

Una relazione sana è fatta anche di uscite (da soli o in coppia) con gli amici di sempre, ma i momenti a due vanno salvaguardati con cura. Se ogni cena romantica diventa una pizza in compagnia e ogni fuga d'amore si trasforma in una vacanza tra compagnoni, è probabile che ti ritroverai ad avere ancora più tempo da passare con i tuoi amici, perché la donna che stai frequentando o corteggiando sparirà presto dalla circolazione.

711

La trascuratezza

No, non vale la scusa che anche Johnny Depp è trasandato: quello è un look studiato a puntino da "bello e dannato". Il fatto è che puoi essere attraente con un divo di Hollywood, ma se il tuo aspetto rivela una scarsa dimestichezza con la doccia e la lavatrice, difficilmente una donna morirà dalla voglia di stare al tuo fianco. Oltre alla tua persona, devi tenere con cura anche i tuoi spazi: non vorrai rovinare tutto invitando la tua principessa in una stanza che sembra una discarica, con calzini che fanno capolino tra i cuscini del divano e resti di cibo in avanzato stato di decomposizione.

811

Il narcisismo

Inutile girarci intorno: le donne amano essere ricoperte di attenzioni, quindi non gradiscono molto che un uomo si metta in competizione con loro, ponendosi sempre al centro della scena. Se sei tu quello che arriva in ritardo agli appuntamenti per prepararsi a puntino, se monopolizzi i discorsi parlando sempre di te e se cerchi continue conferme sul fatto di essere il migliore, calpestando la personalità e i sentimenti altrui, potresti realizzare il sogno di ogni Narciso, restando solo soletto a contemplare il tuo riflesso.

911

La mano morta

Allungare le mani ad ogni occasione propizia non è il modo migliore per sedurre una donna. Le pacche sul sedere o le carezze sulle cosce non sono roba da ufficio o da prima uscita a due, a meno che tu non voglia passare per un maniaco e rimediare l'ennesimo, sacrosanto, due di picche, se non una denuncia per molestie. In generale, il consiglio è quello di tenere le mani a posto in presenza di una signora: molte non gradiscono nemmeno esserre toccate in faccia o sui capelli se non si è instaurata una certa confidenza.

1011

I vizi eccessivi

Se una sigaretta ogni tanto può regalare un certo fascino e se qualche serata un po' "folle" può servire proprio a fare conoscenza o ad approfondire un rapporto, nessuna donna ambisce a stare al fianco di un relitto puzzolente di alcol e di fumo, mai padrone di sé e difficile da gestire. Non parliamo poi di altri vizi, come il gioco o la droga. Ricordati che per farti volere bene dagli altri il primo passo è volerti bene da solo, non facendoti del male.

1111

La violenza

Infine, speriamo non sia neppure il caso di dirlo, ma la violenza dev'essere bandita da qualsiasi relazione che instauri con una donna, anzi, dovrebbe essere bandita in generale, ma limitiamoci al nostro argomento, visto che i fatti di cronaca dimostrano che il concetto, purtroppo, non è così chiaro. Se sei un uomo nato, cresciuto e maturato in un consesso civile, non è ammissibile che tu possa pensare di ricorrere alla violenza quando hai a che fare con una donna. Se ti permetti di farlo, lei non ha solo il diritto, ma anche il dovere di allontanarsi, perché significa che sei un bruto.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

5 modi per capire se piaci a una ragazza

Conquistare una donna non è affatto un gioco da ragazzi. Capire se le piaci è ancora più difficile. Tradurre i segnali di una ragazza enigmatica può risultare molto complicato. Quando c'è attrazione i comportamenti e le reazioni di una ragazza ed...
Amicizia

Come scegliere gli amici

Molto spesso capita di sentirsi soli e di avere bisogno di persone, oltre ai nostri familiari, per passare del tempo, condividere le esperienze e confidarsi. Trovare un vero amico e mantenerlo nel tempo ci risulta spesso difficile e ricco di delusioni....
Famiglia

Come Affrontare L'Allontanamento Di Un Figlio

I figli sono la vita per i genitori, che da quando nascono al momento che si allontanano e, spesso anche dopo, difficilmente riescono a staccarsi da loro. Il buon genitore sa che ai propri figli si devono fornire le ali per volare, ma quando arriva il...
Amore

10 buoni motivi per avere un toy boy

Non più solo attrici e modelle: quella del compagno più giovane è ormai una realtà per tante donne. Ma perché sempre più signore scelgono di accompagnarsi a ragazzi che hanno anche più di una decina d'anni in meno di loro e li preferiscono ai coetanei?...
Amore

Come riprendersi da un due di picche

Questa volta ci credevi davvero, eri certo che ci sarebbe stato un seguito; tra voi scorreva simpatia, avevate molto in comune ed anche se i vostri mondi dovevano ancora incontrarsi avevi maturato l'illusione che avrebbe risposto alla tua dichiarazione...
Amore

Come reagire a un due di picche

ll sentimento amoroso è fragile e delicato, ma allo stesso tempo anche complicato. Quando proviamo dei sentimenti o dell'attrazione nei confronti di qualcuno, ci creiamo inevitabilmente delle aspettative. Ma non sempre il sentimento e l'attrazione sono...
Matrimonio

I migliori fiori per un bouquet autunnale

Tutte le donne sognano il matrimonio. Anche alle single capita di fantasticare sul giorno più importante e atteso della vita. Il giorno delle nozze segna, nella vita di due persone che si amano, l'inizio di una nuova vita insieme. Questo è ciò che...
Amore

Come conquistare una donna in spiaggia

La spiaggia, luogo di relax e di divertimento nel quale potersi concedere qualche "libertà" in più. Sono soprattutto gli uomini che, alla ricerca di un'anima gemella o di una semplice avventura, si lanciano in imprese eroiche e talvolta quasi disperate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.