10 modi per creare ottimi rapporti di buon vicinato

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Quando si vive in un condominio o comunque in un luogo non isolato, è estremamente importante creare rapporti di buon vicinato sia per mantenere un clima sereno che per una vera e propria questione di galateo. Inoltre, essere cordiali con chi abita vicino a noi non può che rendere la vita migliore. In questa guida vado ad elencarvi 10 modi diversi per creare ottimi rapporti di buon vicinato.

211

Rispettare i vicini

La prima regola per creare ottimi rapporti di buon vicinato è avere rispetto reciproco, il che contempla non sporcare le scale con cartacce e cicche di sigarette, e non imbrattare i muri. La cosa migliore è dare sempre il buon esempio e sperare che gli altri facciano altrettanto.

311

Niente bucato gocciolante

Non c'è niente che mini i rapporti di buon vicinato come trovarsi quotidianamente nella situazione di non potersi affacciare al balcone senza che un rivolo d'acqua proveniente dal piano superiore ci investa. Per poter convivere senza problemi bisogna evitare di stendere il bucato grondante di acqua fregandosene di chi abita al piano sotto, ma bisogna invece, al contrario, strizzare bene la biancheria prima di stenderla sui fili.

Continua la lettura
411

Tenere il volume basso

La musica piace a tutti e probabilmente il nostro film giallo preferito rende meglio se guardato con il volume alto ad " effetto cinema ", ma per non diventare oggetto di lamentela da parte dei vicini è buona norma ascoltare la televisione a volume moderato, soprattutto nelle ore notturne.

511

Salutare sempre

Il saluto a volte sembra la cosa più banale e scontata che ci sia, ma talvolta viene considerato solo un optional, mentre invece sarebbe buona norma salutare sempre e comunque le persone che si incrociano sulle scale e nell'ascensore. Questa regola vale anche quando si è stanchi a causa di una giornata pesante o quando ci si sveglia con la luna storta.

611

Evitare i rumori molesti

Per creare ottimi rapporti di buon vicinato è preferibile evitare di usare il trapano o il martello durante le ore dedicate al riposo, cioè dopo pranzo fino alle sedici circa, e la sera dopo le ventidue. Questa regola vale anche per l'aspirapolvere, la lavatrice e tutti gli apparecchi rumorosi.

711

Invitare i vicini per un caffè

Un gesto molto carino, anche se non obbligatorio in senso stretto, è quello di invitare di tanto in tanto i vicini a bere un caffè in compagnia. Una tazzina fumante accompagnata da una fettina di torta al cioccolato può fare la differenza tra un buon rapporto di vicinato e una mera sopportazione in cui ci si saluta a mala pena.

811

Preparare un dolce

Un gesto molto carino che può far si che i rapporti con i vicini siano sereni e amichevoli è quello di preparare un dolce (una torta, dei biscotti, delle frittelle) e andarle a portare ai vicini di casa. Essi resteranno colpiti dal gesto carino e saranno invogliati a ricambiare al più presto.

911

Rendersi disponibili

L'essere disponibili a fare qualche piccolo favore può aiutare molto ad avere buoni rapporti di buon vicinato. Ritirare la posta di un inquilino in vacanza, bagnare le sue piante, fare piccole commissioni a una persona anziana malata abitante nell'appartamento attiguo è un bel gesto e costa veramente poco.

1011

Essere tolleranti

Un pizzico di tolleranza è sempre indispensabile se si vuole vivere serenamente conservando un buon rapporto con i vicini. Basta solo un pizzico di pazienza se il bimbo neonato dei vicini piange, o se il cane di qualche abitante del condominio abbaia in assenza del padrone.

1111

Discutere i problemi con calma

Quando si viene a creare qualsiasi genere di problema tra vicini, la cosa migliore è riunirsi e discuterne con calma e civiltà, cercando insieme una soluzione. È indispensabile sempre fare le proprie rimostranze nella maniera più pacata possibile, mostrandosi comprensivi. I vicini saranno grati per la pazienza dimostrata e sicuramente eviteranno di ripetere atti che possano disturbare o danneggiare gli altri condomini.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come migliorare i rapporti interpersonali sul lavoro

Per ognuno di noi nella propria vita, e sicuramente anche nel proprio ambito lavorativo, è consigliabile provare a migliorare i rapporti interpersonali. Infatti, uno studio dice che, chi ha degli ottimi rapporti con i propri colleghi, o anche con i propri...
Amicizia

5 modi per aiutare il prossimo

Aiutare il prossimo spesso è impresa ardua perché non sempre siamo in grado di fare il suo bene e andiamo incontro a facili errori. Innanzitutto dobbiamo capire se, per quel prossimo in difficoltà, siamo disposti a fare dei sacrifici e se siamo in...
Amicizia

5 modi per festeggiare i 40 anni

I compleanni sono tutti speciali. Sono ricorrenze importanti perché ci fanno pensare al momento in cui siamo nati, od ai compleanni passati. E ci rendiamo conto di quanto siamo cambiati da allora, di quante cose sono diverse. Oltre ciò, segnano anche...
Amicizia

3 modi originali per festeggiare la laurea

Può essere facile o difficile, ottenere la tanto desiderata laurea. Per molti studenti, infatti, la laurea rappresenta un traguardo importante della propria vita didattica e lavorativa, che apre mille prospettive future. Per questa ragione, è spettacolare...
Amicizia

5 modi per aiutare una persona triste

La tristezza non è una malattia ma colpisce tantissime persone ed è sempre difficile trovare un modo per porvi rimedio. Se conosci qualcuno che soffre o hai un amico che è costantemente giù di morale, molto probabilmente ti starai chiedendo cosa tu...
Amicizia

10 modi per rifiutare un invito a cena

Rifiutare un invito a cena è sempre una cosa spiacevole e difficile da fare. Spesso, però, non si ha proprio voglia di essere in compagnia degli altri, e quindi si preferisce dire una piccola bugia piuttosto che ferire i loro sentimenti. Per riuscire...
Amicizia

5 modi per invitare un amico a cena

A volte un gesto del tutto naturale e carino come invitare un amico a cena può bloccarci per svariati motivi. Uno di questi è l'approccio con la persona che abbiamo di fronte, forse per timidezza o perché magari non siamo bravi con le parole oppure...
Amicizia

5 modi per animare una festa di compleanno

Non si è mai troppo grandi per una festa di compleanno con i fiocchi! Che si abbiano 10, 20 o 50 anni, il momento più bello dell'anno è quello del proprio compleanno. Passare qualche ora in compagnia dei propri cari e dei propri amici è l'ideale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.