10 motivi per lasciare un ragazzo troppo possessivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Ti trovi in una relazione piena di sentimento, ma senti che lui è troppo possessivo nei tuoi confronti, tanto da farti soffocare? Non riesci più a vivere la vita che vorresti, a fare quello che vorresti? Sebbene possa sembrare una scelta difficile, è il caso di prendere in considerazione l'idea di lasciare il tuo ragazzo. Ecco dieci motivi a supporto di ciò.

211

Non sei più felice

L'obbiettivo di una relazione è quello di essere felici insieme. Non importa null'altro: lascia perdere gli amori platonici, se questi non ti portano felicità. Se lui si comporta come un maniaco ossessivo, ciò va a scapito della tua felicità: la relazione è diventata malsana, ed è importante che tu la chiuda il prima possibile.

311

Lui non è abbastanza maturo

Se lui manifesta istinti eccessivi di gelosia e di protezione, evidentemente c'è qualcosa che non va: ti vede come il suo giocattolo, e non vuole cederlo ad altri. Questo è un atteggiamento da bambino, e non da uomo: meriti una persona che sappia trattarti con la giusta maturità.

Continua la lettura
411

Non c'è fiducia tra di voi

Se lui si comporta in questo modo, è perché non si fida di te: nonostante tu non abbia fatto nulla per ferirlo, lui vive con la paura che tu possa scaricarlo da un momento all'altro per correre tra le braccia di qualcun altro. Questa idea che si è fatto di te non è quella giusta, ed è sintomo di una profonda mancanza di fiducia, che dovrebbe essere alla base di ogni rapporto.

511

Le tue relazioni sociali ne risentono

Eri piena di amici, e tutto ad un tratto ti guardi intorno e ti ritrovi da sola. Nella vita le amicizie sono molto importanti, spesso addirittura più sincere dell'amore. Il fatto che tu ti sia isolata o stia iniziando a farlo, poiché il pensiero delle sue sfuriate ti fa salire il magone, ti leva una bella fetta di felicità.

611

La tua carriera ne risente

Per eccellere in quello che si sceglie di fare, è necessaria concentrazione. Che sia un lavoro o lo studio, non puoi andare avanti e migliorarti se lui ti tiene costantemente sotto il suo sguardo ossessivo. In questo modo, ci sarà sempre qualcun altro che sarà "più" di te nel tuo campo.

711

La tua autostima ne risente

Il fatto che tu abbia meno amici, che riesca meno in quello che fai, non è d'aiuto per il tuo cervello e nemmeno per la stima che provi verso te stessa. Con il passare del tempo, questa situazione può evolversi e svilupparsi in condizioni patologiche da affrontare con il supporto di uno specialista.

811

Non hai più la tua privacy

Ogni giorno sentiamo di quanto il mondo si batte per il suo diritto alla privacy. Che sia contro multinazionali o singoli individui, è un diritto sacrosanto, e come tale va rispettato. Chiamate continue, messaggi petulanti e visite improvvise sono un'invasione da parte sua della tua sfera privata.

911

Lui dovrebbe essere una scelta

Un rapporto è quando due persone si scelgono a vicenda, ogni giorno. Se lui mette in atto questi comportamenti, è lui a scegliere per te. Ciò svaluta sia te, perché dimostri scarsa assertività, sia lui, perché preferisce essere l'unica scelta e non la scelta tra tanti.

1011

Le cose potrebbero peggiorare

Più va avanti questa situazione, più peggiorerà. Lui si sentirà sempre più in diritto di comportarsi in questo modo, e i suoi atteggiamenti potrebbero sfociare in qualcosa di ben più grave. Sono migliaia i casi di stalking e femminicidio: fermati, finché sei in tempo.

1111

Stai con lui solamente perchè hai paura della sua reazione

La sintesi di tutti i passi precedenti, si traduce in questo: tu non stai con lui perché sei felice, ma solo perché hai paura della sua reazione nel caso lo lasciassi. Se credi che questo sia un motivo valido per insistere con questo rapporto, fa pure. Ma ripetendotelo più volte capirai che, al contrario, è proprio il motivo per troncarlo.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vita di Coppia

10 motivi per lasciare una ragazza prepotente

Sicuramente avere una vita di coppia non è per niente facile. Stare insieme a qualcuno, significa amarlo e rispettarlo fino in fondo. Può purtroppo accadere però, che non si trovano più le giuste motivazioni per amare la propria ragazza. In questa...
Vita di Coppia

Come convincere il tuo ragazzo a convivere

Nel caso in cui ami talmente tanto il tuo ragazzo da desiderare di risvegliarti insieme a lui nello stesso letto tutti i giorni, e desideri di condividere qualsiasi momento della tua vita quotidiana e di riaddormentarti tra le sue braccia ogni sera, sicuramente...
Vita di Coppia

Come comportarsi con un ragazzo freddo

La freddezza e l'indifferenza impediscono la nascita di nuovi rapporti e storie d’amore. L’indifferenza cronica o l’egocentrismo narcisista sono sempre fortemente in dubbio. Se si entra in una relazione con loro, sarà molto difficile venirne fuori....
Vita di Coppia

Come lasciare spazio al proprio partner

Per riuscire a far durare molto un qualsiasi rapporto amoroso, ciascuna coppia ha bisogno dei propri spazi personali: infatti, è fondamentale domandarsi come lasciare spazio al proprio partner e soprattutto rispettare le sue esigenze di privacy e libertà....
Vita di Coppia

Come socializzare con un ragazzo

La timidezza, la riservatezza, l'insicurezza rappresentano dei grossi ostacoli nella comunicazione. Il problema è tipico degli adolescenti, ma interessa anche qualche adulto. La difficoltà a socializzare causa paranoia e la sensazione di perfette "sfigate"....
Vita di Coppia

I 5 modi peggiori per lasciare qualcuno

Al giorno d'oggi nella nostra società moderna è diventata sempre più difficile e frenetica la possibilità di poter gestire con fermezza e come vogliamo i nostri rapporti interpersonali e le nostre relazioni affettive al meglio delle nostre intenzioni...
Vita di Coppia

Come smettere di litigare con il proprio ragazzo

È noto che in ogni relazione vi sono dei conflitti ma è pur vero che a lungo andare la situazione può degenerare, arrivando ad un punto in cui sembra che vi sia più rancore che amore. Imparare però ad affrontare le divergenze talvolta può fare la...
Vita di Coppia

10 regole per non farsi lasciare

Quando si vive una storia d'amore che sembra una favola, è normale avere paura in alcuni momenti che essa finisca... E non su vostra decisione purtroppo. Per far si, che la vostra relazione sia felice e duri nel tempo, ci sono degli accorgimenti, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.