10 motivi per non rinunciare alla famiglia per il lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il lavoro è una componente importantissima della nostra vita. D'altra parte senza di esso non vi sarebbe guadagno e senza guadagno diventa difficile portare avanti la quotidianità con tutti i bisogni e le esigenze che ne derivano. Ovviamente non è solo questo il motivo per cui si sceglie di intraprendere una carriera lavorativa ma anche per una realizzazione personale che non sarebbe facile trovare fra le mura di casa. La professionalità, la carriera, l'indipendenza economica sono senza dubbio fattori determinanti nella nostra vita ma spesso si finisce con l'esserne completamente assorti mettendo da parte, senza neppure rendercene conto, un sfera altrettanto importante per la completezza della nostra esistenza: la famiglia. Quando si è giovani e desiderosi di trovare il proprio posto nel mondo, rinunciare alla creazione di un proprio nucleo familiare può sembrare la cosa migliore da fare così finiamo col compiere questa scelta in maniera quasi automatica. Eppure, se ci fermassimo per qualche istante a riflettere, capiremmo che ci sono un gran numero di motivi per non rinunciare alla famiglia per il lavoro. Io ve ne elenco 10 ma sono certa che potreste trovarne molti altri.

211

Condivisione

Qualcuno molto più saggio di me diceva che "una gioia condivise è una gioia raddoppiate ed un dolore condiviso è un dolore dimezzato". Pensateci un attimo, forse costui non aveva tutti i torti, avere una carriera promettente è di certo gratificante ma non avere accanto una persona con la quale condividere la gioia di un buon risultato o la frustrazione di un fallimento è veramente triste. Vi ci vedete ad ottenere una promozione ma non avere nessuno con cui brindare?

311

Solitudine

Restiamo sulla scia della condivisione, provate ad immaginare il vostro rientro a casa dopo una lunga giornata di lavoro. Aprite la porta e vi trovate in una casa desolata, le luci sono spente e gli unici rumori che sentite sono quelli provocati dagli artigli del vostro gatto intento a graffiare le ante del mobile nel quale conservate le sue scatolette. Accendete le luci, vi sfilate finalmente i tacchi e vi dirigete verso il frigo che come al solito è vuoto. Anche questa settimana non siete riuscite a fare la spesa perciò vi toccherà la solita margherita della pizzeria sotto casa che mangerete mentre, noiosamente, saltate da un canale tv all'altro. È davvero questo quello che volete? Non sarebbe meglio tornare a casa e trovare già le luci accese? E se invece della pizza tornaste con l'entusiasmo di preparare qualcosa di buono per il vostro compagno e/o i vostri figli? Sarebbe meglio, non è vero?

Continua la lettura
411

Calore

Se continuate a visualizzare la scena del vostro rientro vi sarà facile capire che la cosa che più vi manca è il calore. Non fate della facile ironia, non parlo di accendere il camino ma di avere qualcuno che vi corra incontro e vi faccia sentire quanto gli siete mancata. Sto parlando della gioia che può regalarvi il sorriso di vostro figlio o il relax di una semplice chiacchierata con vostro marito. Mi riferisco a tutte quelle piccole cose che fanno diventare il vostro appartamento una "casa" vera.

511

Amore

L'amore ha un milione di sfaccettature diverse perciò immagino che, adesso, possiate guardare lo schermo con l'aria di chi pensa che abbia scritto un sacco di stupidaggini. Sono sicura che mi direste "a me non manca affatto l'amore, ho i miei genitori, le mie sorelle o fratelli, ho le mie amiche..." e l'elenco dei vostri affetti più cari potrebbe continuare all'infinito, lo so. Ma l'amore non è uno, gli amori sono tanti e quello che possono darvi i vostri genitori o le vostre amiche, per quanto appagante, non è lo stesso amore che potrebbe darvi un compagno o una compagna col quale condividere la vita, non è lo stesso amore che potreste provare per un figlio. Ognuno di noi ha bisogno di ognuno di questi amori, per quanto lo possiate negare agli altri e a voi stessi, allora perché privarsene? Inseguire una promozione potrà riempire la nostra vita per un periodo ma non potrà farlo per sempre.

611

Amore fisico

Inutile negarlo, ogni essere umano uomo o donna che sia, ha delle esigenze fisiche. Avere dei rapporti intimi è un bisogno al pari del mangiare o del respirare, fa parte della parte più istintiva del nostro essere per cui non provate a farmi credere che per voi non sia lo stesso. Certo, potreste andare in un locale o in qualunque altro posto e cercare di rimediare un rapporto occasionale. D'altra parte siete adulti e vaccinati e nessuno vieta che possiate andare col primo che capita o ricorrere al "dai da te" che è comunque una buona soluzione. Ma volete mettere la bellezza e l'appagamento che deriva da un rapporto d'amore? Cosa preferireste, rivestirvi in tutta fretta e scappare a casa oppure restare sapendo di essere nel posto giusto?

711

Tempo

Il tempo è l'unica cosa che abbiamo per far si che la nostra vita sia piena. Se non esistesse lo scorrere delle ore, dei giorni, degli anni, resteremmo sempre fermi nello stesso punto ma è anche vero che passa molto velocemente. Riempire i vostri giorni soltanto di lavoro non è un bene, ad un certo punto della vostra vita potreste ritrovarvi a guardare indietro e a rendervi conto di aver fatto rinunce troppo grandi. Forse siete diventate manager di successo, avete raggiunto i traguardi che vi eravate prefissate ma adesso vi sentite troppo mature per innamorarvi e mettere su famiglia, troppo grandi per poter pensare ad una gravidanza. Ne sarà valsa davvero la pena? Avere dei figli significa conoscere la forma più pura dell'amore ed avere qualcuno attraverso il quale lasciare la propria impronta sulla terra. Varrà molto di più di qualunque riconoscimento lavorativo.

811

Prime volte

Se invece i figli li avete godeteveli. Non trascurateli per il lavoro ma cercate di mettere insieme entrambe le cose se potete. L'abbiamo già detto, il tempo passa velocemente e ve li ritroverete già grandi senza che abbiate potuto vivere l'emozione delle loro prime volte. Il primo passo, la prima parola, il primo giorno di scuola fino ad arrivare al primo amore, sono cose che non tornano indietro. Non abbiamo un tasto rewind che ci permette di vivere le emozioni quando abbiamo dieci minuti disponibili fra una telefonata ed una mail di lavoro, queste sono cose che vanno vissute nel momento in cui accadono, non perdetevele.

911

Giungla

Rimaniamo nel caso in cui una famiglia l'abbiate ma che siate comunque presi da progetti lavorativi. State fuori casa tutto il santo giorno lasciando i ragazzi con i nonni o in casa da soli se sono abbastanza grandi. Inutile dire che tornando a casa la sera vi ritrovereste in una giungla fatta di vestiti da stirare, letti disfatti e piatti sporchi accumulati nel lavello. Gli acari della polvere si trasformeranno in cavallette se continuate cosi. Tutto questo perché abbiamo deciso di dedicarci al lavoro 16 ore al giorno così ci riduciamo a sbrigare le faccende di notte o a dover chiedere aiuto ad una badante che dovremmo pagare. Non sarebbe più conveniente optare per un lavoro part-time che vi lasci mezza giornata libera da dedicare alla casa e alla famiglia?

1011

Benessere psicofisico

Il benessere, soprattutto psichico, di una persona deriva dall'avere una vita appagante sotto tutti i punti di vista. Ogni sfera dell'esistenza ci fornisce una diversa forma di appagamento fisico o morale per cui rinunciare a coltivare uno qualunque di questi aspetti significa avere una vita appagante solo per metà. Il lavoro vi darà sicuramente soddisfazioni ma tutte le piccolezze derivanti da una sfera affettiva vitale contribuiscono al vostro benessere.

1111

Rimpianti

I rimpianti sono una delle cose con cui ci si ritrova spesso a fare i conti ancora di più quando ci dedichiamo completamente a qualcosa lasciando indietro tutto il resto. Rinunciare completamente al lavoro e ridursi a casalinga disperata vi farà rimpiangere, un giorno, di non aver pensato di più a voi stesse, alla vostra carriera e alla vostra indipendenza. Al contrario, trasformarsi in una macchina da guerra e dedicarsi solo ai risultati lavorativi potrebbe farvi rimpiangere di non aver dedicato più tempo ai vostri cari. E bene, la cosa migliore da fare è trovare un giusto equilibrio che vi permetta di avere una vita serena e di guardarvi indietro con soddisfazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 posti dove portare la famiglia nel week-end

Il week-end rappresenta per molti un modo per evadere dalla routine quotidiana ed accantonare, seppur temporaneamente, responsabilità ed obblighi derivanti dal lavoro. Vivere con la propria famiglia esperienze indimenticabili aiuta a rafforzare lo spirito...
Famiglia

Come fare carriera senza trascurare la famiglia

Oggi, rispetto al passato, le donne si dedicano maggiormente alla carriera pur non volendo rinunciare a metter su famiglia. Ottimo sarebbe riuscire a conciliare il bisogno di ottenere la propria indipendenza economica nonché il riconoscimento sociale...
Famiglia

Come sorvolare a una lite in famiglia

A chi non è mai capitato di assistere ad una lite in famiglia o addirittura di farne parte o di esserne l' l'artefice? I motivi per cui ciò accade sono davvero tanti, dai problemi economici a quelli familiari, dalle incomprensioni alle delusioni,...
Famiglia

Come gestire una famiglia monoparentale

La famiglia monoparentale si compone di un solo genitore. Il 12% delle famiglie italiane è monoparentale. Le ragioni sono varie: la morte improvvisa del coniuge, una separazione o una gravidanza extraconiugale. Gestire una famiglia monoparentale non...
Famiglia

Come allietare una serata in famiglia

Una serata in famiglia è un'ottima occasione per poter recuperare del tempo insieme. Troppo spesso, infatti, ci si perde dietro agli incalzanti ritmi delle routine quotidiane, perdendo cosi' di vista cio' che è davvero importante: i nostri affetti e...
Famiglia

Come evitare i litigi in famiglia e non solo

La cosiddetta "famiglia Mulino Bianco" non esiste.Proprio perché non esiste la perfezione, e la famiglia è proprio questo, il regno dell'imperfezione, il luogo in cui ognuno di noi dovrebbe sentirsi amato nonostante i propri difetti e i propri sbagli.L'unità...
Famiglia

Come gestire una famiglia numerosa

La famiglia numerosa è bellissima, ma ormai è una scelta di poche coppie coraggiose. Il motivo sta nelle molteplici spese da affrontare per poterla sostenere; nel troppo lavoro da svolgere come, pulire, lavare stirare, cucinare; nella immane responsabilità...
Famiglia

Come mediare una discussione in famiglia

Una discussione in famiglia può essere un'occasione molto preziosa di comprensione reciproca all'interno di un sistema solido, la famiglia, che ha un problema da affrontare. Per far sì che una discussione, però, sia effettivamente utile a risolvere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.