5 cose da imparare dopo un litigio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Dopo aver litigato con il nostro ragazzo, ci sono alcune cose molto importanti che non vanno assolutamente fatte, per evitare il peggio e quindi il rischio di interrompere definitivamente il rapporto sentimentale. In questa guida a tale proposito, ci sono 5 cose utili da imparare subito dopo un litigio.

28

La prima cosa importante, specie dopo aver chiarito l'equivoco che ha generato il litigio, è di non tenere il muso. Questo atteggiamento può essere infatti visto come di tipo ostruzionistico, e soprattutto farci apparire antipatiche. Ciò non significa che bisogna subito fargli delle feste come se nulla fosse successo, ma il silenzio, spesso è importante per rassicurare gli animi e stemperare la rabbia post litigio.

38

Da evitare dopo una litigata la frase di circostanza tipo "mi dispiace", poiché si corre il rischio di affondare la lama nella piaga e ricominciare con delle parole che possono far riprendere la litigata. D'altronde un atteggiamento del genere può essere visto dal partner come un modo per chiudere l'argomento, e lasciar intendere che vi è ancora qualcosa in sospeso.

Continua la lettura
48

Se tuttavia a riaprire l'argomento è proprio lui, allora il consiglio è di ascoltarlo, ed eventualmente fare con voce pacata, delle domande specifiche. Non voltiamo le spalle se lui riprende la questione, anche se l'argomento ritorna di attualità dopo alcuni giorni. Dimostrarsi disponibili al dialogo ed ascoltare le sue parole, può davvero significare porre fine a questo spiacevole inconveniente, e come suol dirsi metterci una pietra sopra, e ritornare a vivere il rapporto in modo sincero ed armonioso.

58

Se intendiamo utilizzare l'arma della seduzione, il discorso va bene, ma è tuttavia meglio evitare il cosiddetto "sesso di riappacificazione " poiché essendo un rapporto intimo fatto di concentrazione e reciproco bene, farlo in queste circostanze non è certamente una buona idea, e semmai carezze, baci e coccole, sono migliori alleati per un futuro più roseo, dal punto di vista della reciproca comprensione.

68

Dopo la tempesta, l'ideale è di esprimere il meglio di se stesse, facendo finta che nulla sia successo; infatti l'atteggiamento oltre che apparire ai suoi occhi come un inequivocabile segno di distensione, serve anche per riappacificare gli animi ed aiutare a dimenticare il tutto già il giorno dopo, dove si ritorna alla normalità. Infine, ci si può anche scherzare, accusandosi a vicenda di questi errori stupidi e banali che hanno rovinato la serata e potevano avere delle conseguenze ancora più gravi.

78

Dopo la tempesta, l'ideale è di esprimere il meglio di se stesse, facendo finta che nulla sia successo; infatti l'atteggiamento oltre che apparire ai suoi occhi come un inequivocabile segno di distensione, serve anche per riappacificare gli animi ed aiutare a dimenticare il tutto già il giorno dopo, dove si ritorna alla normalità. Infine, ci si può anche scherzare, accusandosi a vicenda di questi errori stupidi e banali che hanno rovinato la serata e potevano avere delle conseguenze ancora più gravi. Utile quindi non conservare rancori o attriti irrisolti e mal digeriti durante il riposo notturno. Meglio chiarirsi affrontando i "rospo" che ci gira in gola ed i giusti comportamenti che ci consentono la riappacificazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 atteggiamenti da evitare con il genero

Il rapporto tra un uomo ed i suoi suoceri non è mai facile. I genitori di una giovane sposa sono spesso molto protettivi nei confronti della propria figlia, ed i rapporti con il genero possono diventare un po' tesi, in alcune occasioni. Ecco una lista...
Famiglia

Come gestire un'amica invadente

L'amicizia è una delle cose per cui vale la pena vivere ma spesso si può trasformare in un incubo da cui è difficile uscire. A tutte, prima o poi, sarà capitato di avere a che fare con un’amica particolarmente ‘ingombrante’ di quelle che vogliono...
Famiglia

Come gestire le liti tra sorelle

Molti di noi hanno delle sorelle e, per sfortuna, ogni tanto capita che ci siano delle liti, qualunque sia l'età che si ha. Uno dei motivi per cui si può litigare tra sorelle è quando si è piccoli è perché si vogliono i giochi dell'altra o semplicemente...
Famiglia

Come ritrovare l'armonia familiare

Non è facile raggiungere l'armonia familiare, perché la famiglia rappresenta un insieme di persone con una propria personalità e un proprio carattere e quindi è difficile far coesistere questi equilibri ed andare d'accordo, come è difficile una volta...
Famiglia

Come farsi perdonare dalla propria madre

I confronti con la madre sono spesso frequenti nelle case delle persone. La amiamo eppure, siamo capaci di fare di lei il nostro capro espiatorio. Ma, è pur vero che dopo una brutta litigata, tutti vorremmo correre per fare la pace. Essere genitori non...
Famiglia

Come dedicarsi alle persone anziane

Prendersi cura delle persone anziane richiede tempo, pazienza e amore. Imparare a prendersi cura di chi si prendeva cura di noi è il compito che si trovano ad affrontare le nuove mamme, le quali devono prendersi cura sia dei genitori sia de propri figli....
Famiglia

Come superare il lutto di un marito

Quando muore un marito è sempre un lutto terribile da affrontare. Viene meno il compagno della nostra vita, l'uomo con cui abbiamo scelto di condividere gioie e dolori ed il partner della nostra vecchiaia. Ad esserci strappato non è solo un sentimento...
Famiglia

Come comportarsi quando un figlio va via di casa

Quasi in tutte le famiglie siamo abituati a sentir dire, un po' da tutti i genitori, frasi tipo 'quando andrai via da questa casa?', oppure ' quando ti farai una vita tua?'. Nonostante siano frasi ripetute frequentemente, è sempre molto triste quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.