5 modi per smettere di essere una persona egocentrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Essere sicuri di sé nella vita è molto importante. Avere un'alta considerazione di se stessi è senz'altro fondamentale, ma nella misura in cui essa consenta di rapportarsi pacificamente con gli altri: l'accettazione personale è assolutamente positiva, ma se supera determinati limiti rischia di allontanarvi dalle persone amate e, nei casi peggiori, di precludere ulteriori possibilità di conoscerne di nuove. Migliorare non è scontato, ma possibile se ne siete pienamente convinti. In questa guida proveremo ad indicarvi 5 modi con cui smettere di essere una persona egocentrica.

26

Analizzare il problema

Alcune persone tendono a voler attirare le attenzioni sulla propria figura per sentirsi ancora più appagate, alimentando così il proprio ego. Altre, al contrario, hanno bisogno della costante approvazione altrui, forse proprio per mascherare le proprie insicurezze. A prescindere dalle motivazioni di base, continuare ad imporsi con questo tipo di atteggiamento, alla lunga, non vi porterà molto lontano. Riconoscere di avere un problema è senz'altro il primo passo per affrontarlo. Cominciate prendendovi un po' di tempo per riflettere: un autoesame vi aiuterà a capire quali cose non vanno e quali passi intraprendere per stare meglio.

36

Essere empatici

Un buon inizio sarebbe mettersi nei panni di chi fatica a sopportarvi e chiedersi il perché di tale ostio o fastidio. Provate per un attimo a distaccarvi completamente dalla vostra persona e, come un attore, ad immedesimarvi nel ruolo degli altri. Essere empatici è la chiave per capire al meglio chi vi sta accanto e creare assieme ad essi un solido legame basato sulla stima reciproca, oltre che sull'affetto. Il problema, infatti, potrebbe stare proprio in questo. L'autostima in voi potrebbe essere talmente grande dal minare quella altrui. Inoltre, il fatto che abbiate un'alta considerazione di voi stessi non comporta automaticamente che anche gli altri vi elevino su un piedistallo.

Continua la lettura
46

Imparare ad ascoltare

In generale, è doveroso che impariate ad ascoltare. Se vi trovate nel mezzo di una conversazione, ad esempio, non focalizzate subito l'attenzione su di voi. Aspettate sempre che il vostro interlocutore finisca di esprimersi, prima di dire la vostra. Se ritenete di essere egocentrici, amerete senz'altro essere ascoltati: perché per chi vi sta a sentire dovrebbe essere diverso? Mostrare interesse sincero per le vite altrui dovrebbe essere altrettanto gratificante e, anche se vi importasse poco, sapere quando è il momento di stare in silenzio o non essere di troppo vi aiuterà a farvi apparire più empatici agli occhi di chi vi parla. O almeno più educati e rispettosi.

56

Aiutare gli altri

I veri amici, è risaputo, si vedono sempre nel momento del bisogno. Per quanto possiate sentirvi inattaccabili, le cattive acque arrivano per tutti prima o poi e non è facile uscirne illesi. Arrangiarsi, tuttavia, può non bastare e si deve arrivare a seppellire l'orgoglio per aggrapparsi ad una mano amica. Assicuratevi di essere sempre disponibili ad aiutare il prossimo, nello stesso modo in cui vorreste voi l'appoggio degli altri. Investire tempo e energie per chi ne ha davvero bisogno non potrà fare altro che giovare al vostro cuore, oltre che a farvi apparire sempre meno concentrati su voi stessi. E se volete proprio superarvi, potreste estendere il vostro aiuto anche a chi non vi è direttamente vicino, impegnandovi ad esempio in un'attività di volontariato.

66

Essere pazienti e fiduciosi

Come già accennato in precedenza, ammettere di avere un difetto è essenziale per riuscire poi a correggerlo. Smussare un angolo predominante del vostro carattere è un'operazione che richiede forte determinazione e molta, moltissima pazienza. I risultati non saranno infatti immediati e richiederanno parecchio tempo, oltre che un notevole sforzo da parte vostra. Per quanto possiate mettercela tutta, dovrete essere consapevoli del fatto che chi vi conosce da tanto inizialmente faticherà a credere in un vostro cambiamento. Ciò non dovrà assolutamente scoraggiarvi: al contrario, servitevi di questo presupposto come sprono a non mollare, dimostrando di che pasta siete fatti realmente.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

10 modi per lusingare una persona senza esagerare

L'adulazione rappresenta sempre una tecnica vincente quando si tratta di manifestare la propria stima verso un amico o una persona da corteggiare: tuttavia, bisogna cercare di mantenere un certo tono, evitando di risultare banali o addirittura poco sinceri....
Amicizia

Come smettere di essere egocentrico

L'egocentrismo può diventare una vera e propria malattia. Diverse persone fanno di tutto pur di sentirsi sempre e comunque al centro dell'attenzione. Eppure, devi trovare il modo di ridimensionarti e tornare sulla Terra. In questo piccolo manuale ti...
Amicizia

Come riconoscere una persona opportunista

Sospettate che uno dei vostri amici vi "usi" solo per raggiungere un suo scopo? Volete a tutti i costi esserne certi ma non conoscete proprio il metodo per farlo? Niente paura, questa guida fa certamente al caso vostro! Esistono differenti tipologie di...
Amicizia

Come ringraziare una persona speciale

"Chi trova un amico, trova un tesoro", uno dei proverbi più antichi ma più veri che conosciamo. Al giorno d'oggi, in questa realtà dominata dal materialismo, è difficile trovare una persona che ci stia accanto nei momenti più brutti e più difficili,...
Amicizia

Come affrontare una persona che ha smesso di parlarti

Quando una persona decide in seguito ad un litigio o una discussione di qualsiasi genere di non parlare più con voi è sempre un brutto colpo da mandare giù soprattutto se volete ancora mantenere vivo il vostro rapporto di amicizia o di qualsiasi altro...
Amicizia

Come affrontare una persona arrogante e presuntuosa

Siamo arrivati ad un punto nella nostra società in cui l'egocentrismo è diventato prevalente in tutti rapporti e relazioni: familiari, lavorativi, di vicinato, occasionali e via dicendo. Questo sentirsi così al centro dell'universo determina, da parte...
Amicizia

Come riconoscere una persona speciale

Per alcuni esiste l'amore eterno, per molti altri invece l'amore nasce, cresce e poi spesso finisce. Generalmente noi ci innamoriamo quando troviamo in una persona dei valori e delle qualità che ci suscitano emozioni o che ci ricordano persone amate...
Amicizia

Come sollevare il morale a una persona

Tutti auspicano una vita serena e felice, ma purtroppo non sempre la realtà che viviamo ogni giorno ci rende positivi. Le brutte esperienze, i dolori, le delusioni fanno parte della vita e capita a tutti prima o poi di dover affrontare periodi bui e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.