5 motivi per interrompere una relazione a distanza

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le relazioni a distanza, una volta rare e guardate con curiosità, ormai sono una cosa più che comune: viaggiare e chattare è facile, e permette di conoscere persone che abitano anche a grandi distanze. E magari di innamorarsene. Purtroppo questo genere di relazione mette davanti a difficoltà tipiche si vanno ad aggiungere a quelle che già tutti i fidanzati devono sperimentare, rendendo necessario un addio. Ecco 5 motivi per cui interrompere, o pensare di farlo, una relazione a distanza:.

26

Mancanza di condivisione della quotidianità

È una delle ragione principali per cui si interrompe una relazione a distanza: telefonate, chat e skype non sono più in grado di colmare le lacune della lontananza. Raccontare le proprie avventure giornaliere spesso non basta a dare loro significato, e il partner non riesce a coglierne le sfumature perché non conosce direttamente le persone e i luoghi coinvolti. Così spesso le confidenze fatte via messaggio o per telefono finiscono per assumere l'aspetto e il coinvolgimento di un telegiornale o di un pettegolezzo da bar. Se una coppia vede svuotarsi in questo modo la relazione, e si trova ben presto a corto di argomenti che non sono il loro prossimo incontro, è bene che mediti se far davvero avverare questo incontro.

36

Mancanza di fiducia e gelosia

La lontananza forse accresce davvero il desiderio, ma fa aumentare anche gelosia e insicurezza. Questo non perché si consideri necessariamente il partner una persona leggere o infedele, ma semplicemente perché le pause e le difficoltà date dalla lontananza rendono una persona più fragile e incline a cedere alle tentazioni. A volte il problema può riguardare un solo partner, che per carattere tende a essere più possessivo o insicuro e vive male la situazione. Se una relazione a distanza diventa un'agonia di sospetti e paure, e sono necessarie continue rassicurazioni, forse è il caso di chiuderla.

Continua la lettura
46

Difficoltà economiche

Non sono sempre i sentimenti a impedire una relazione, spesso sono difficoltà pratiche o economiche a complicare il tutto. Uno dei grandi problemi dati dalla distanza sono gli spostamenti, che richiedono organizzazione e sono spesso costosi: sia in termini di spese vere e proprie, che di interruzione del lavoro o dello studio. In alcuni casi la situazione si può risolvere col tempo o diradando le visite, in altri casi la mancanza di mezzi è un problema costante e gli incontri diventano sempre più rari. In questo caso è bene che i partner siano onesti: il loro amore è così grande da poter aspettare, o futuro fatto di incontri sporadici e travagliati non fa per loro?

56

La distanza è la colla del rapporto

Ci sono coppie per cui la distanza è l'afrodisiaco migliore: si eccitano e giocano durante le loro conversazioni, e i loro incontri sono una girandola di emozioni e divertimenti. Il rapporto va bene proprio perché i piccoli drammi e le noie della quotidianità sono assenti e banditi, le famiglie e la routine quotidiana dell'altro sono accettate e vissute nella misura in cui si decide di farlo. Questo genere di rapporto può spegnersi in fretta o trascinarsi per anni come un'abitudine, ma alla lunga finisce per svuotarsi. La cosa più saggia è troncare queste relazioni per lasciare il posto a qualcosa di più genuino, oppure ridefinire i termini e dirsi chiaramente che si sta vivendo solo un gioco.

66

Incompatibilità di vedute future

Può capitare che il problema non sia la distanza in sé, quanto la sua ipotetica fine. Magari uno dei partner ha una lavoro stabile che non vuole abbandonare per trasferirsi, mentre l'altro non potrebbe mai vivere in una località diversa e non sopporta il luogo in cui vive l'altro. Ci possono anche essere imprevisti improvvisi: offerte di lavoro o viaggi di studio, che vanno a dilatare ulteriormente un periodo di separazione che avrebbe dovuto concludersi. Se i partner, o uno dei partner, non riescono più a vivere con serenità i loro progetti per il futuro, o se questi sono incompatibili, è meglio troncare la relazione.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amore

10 modi di riconoscere una relazione complicata

Avere una relazione con un' altra persona, è un qualcosa di fondamentale importanze se vogliamo sentirci sempre bene ed appagati. Tuttavia, in alcuni casi la relazione che abbiamo con l' altra persona, si può trasformare in una relazione molto complicata,...
Amore

Idee regalo per un San Valentino a distanza

Il 14 Febbraio è il giorno che tutte le coppie innamorate aspettano, per scambiarsi regali, coccole e passare una giornata romantica. Ma come sappiamo tutti, esistono rapporti che non vivono la quotidianità perché per motivi familiari, di lavoro o...
Amore

10 errori da evitare appena si termina una relazione

La rottura di un rapporto di coppia non è mai un momento semplice, soprattutto se questo è durato molto a lungo e ci si ritrova improvvisamente da soli dopo tanto tempo. Le reazioni emotive possono essere anche molto diverse tra loro. Alcuni di noi...
Amore

Come gestire una relazione con un uomo molto più grande

Innamorarsi è indubbiamente una cosa meravigliosa. Solo l'amore infatti ci può donare felicità e sensazioni ineffabili, oltre che ricordi che resteranno indelebili per il resto della nostra vita. Come dice un famosissimo quanto veritiero detto l'amore...
Amore

Come gestire una relazione occasionale

Sino a non molti anni fa i rapporti affettivi si dividevano in tre categorie: quelli familiari, quelli di amicizia ed i rapporti d’amore. Vi era un solo modo di intendere questi ultimi, ovvero una relazione di coppia a due stabile e duratura nel tempo....
Amore

Come gestire una relazione con una donna sposata

Da sempre, qualsiasi relazione sentimentale comporta grande impegno e tanto buon senso perché funzioni. Se una normale relazione richiede così tante responsabilità, di certo una relazione con una donna sposata ne richiede il doppio. Perché? Beh, leggendo...
Amore

Cosa restituire dopo la fine di una relazione

La fine di una relazione è sempre un momento critico. Rappresenta per molte coppie la rottura di un legame affettivo che ha accompagnato gli ormai ex innamorati per una buona parte della loro vita. Ed è inevitabile che, subito dopo la fine di una relazione,...
Amore

Come chiudere una relazione virtuale

Il computer fa ormai parte della nostra vita. Lo usiamo per lavoro, per svago e sopratutto per comunicare con altre persone. In relazione a questo ultimo modo di utilizzarlo la maggior parte delle volte si fanno molte conoscenze virtuali. A questo proposito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.