Come affrontare l'adolescenza

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'adolescenza è un periodo della vita di ognuno in cui non capiamo esattamente chi siamo e, spesso, cerchiamo di sopprimere i nostri dubbi nascondendoli e privando agli altri la loro vista, primi fra tutti i genitori.
È noto infatti come le persone con cui meno si è volenterosi a confrontarsi durante il periodo adolescenziale (per alcuni inizia a 13 per altri a 14 anni con un limite d'età alla fine dovuto all'individuo) sono esattamente i propri genitori.
Ci sono alcune cose da ricordare però per vivere e affrontare il periodo adolescenziale. Ecco alcuni consigli.

24

Spesso gli adolescenti hanno l'idea che adulti, amici e professori siano costantemente contro di loro in ogni modo, voti bassi, punizioni disciplinari, incomprensioni, ma è sbagliato.
La scuola è uno dei fattori più disastrosi per un adolescente, poiché, causa i suoi genitori, si sente obbligato a studiare o a fare determinati compiti non per sua libera scelta ma per imposizione; indipendentemente che si tratti di scuola o altro, o di adolescenti oppure adulti, chiunque quando si sente sotto pressione o obbligato a fare qualcosa non la fa bene, in primis, lo studente che viene obbligato a studiare, non lo farà.

34

L'adolescente ha la costante idea che nessuno intorno a lui sia in grado di capirlo, quindi non parla di niente con nessuno, neanche con gli amici; ma è un errore, le persone, soprattutto gli adulti, hanno già vissuto il tuo periodo, seppur in modo diverso. Non bisogna esitare a parlare dei proprio problemi con la propria famiglia!
Gli amici possono essere utili in ogni momento, saranno loro a consigliare cosa fare, perché loro, al contrario di genitori e parenti, stanno vivendo insieme a noi l'adolescenza e possono aiutare con la presenza e non solamente ma con il consiglio verbale e anche praticamente.

Continua la lettura
44

Lo psicologo non è un nemico, tante volte quando si parla con i propri familiari e loro non sanno come aiutare consigliano di fargli contattare uno psicologo per poter parlare con lui.
Chiariamo una cosa, lo psicologo non è colui che tratta persone con seri problemi mentali, come schizofrenia, psicopatia ecc.
A fine dell'ora di consultazione vorrà fissare un appuntamento e si potrà in qualunque caso, tornare senza consenso, poiché nell'arco adolescenziale si è già considerati in grado di prendere alcune decisioni e non volendo comunque pensarci, si deve poter parlare di tutto. Se il problema riguarda la propria famiglia sembra ridicolo avere il loro consenso.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Problemi Adolescenziali

Come vivere l'adolescenza

È difficile poter dare suggerimenti sul come vivere la propria vita. Alcuni si affidano a dei guru, a delle filosofie di vita, alla religione. Altri, semplicemente, aspettano o vivono alla giornata, senza programmare troppo il loro futuro. Ognuno di...
Problemi Adolescenziali

Autostima e adolescenza: consigli per motivare

L'adolescenza rappresenta per il genere umano, la fase di transizione più importante della vita. Si inizia a vedere il mondo in un altro aspetto. Non ci si sente più bambini e si fa fatica a interagire con i grandi. Nascono le prime ribellioni verso...
Problemi Adolescenziali

Amore e amicizia nell'adolescenza

Nel ciclo della nostra vita, interposta tra la fanciullezza e l'età adulta vi è l'adolescenza. È un periodo particolarmente problematico tipico dell'esistenza, specie per le risonanze psicologiche del mutato rapporto tra l'adolescente e il proprio...
Problemi Adolescenziali

Come affrontare la bocciatura di un figlio alle scuole superiori

Essere genitori, spesso richiede una vera e propria capacità di resistenza, in quanto è necessario misurarsi con problemi familiari impegnativi di ogni genere che la vita quotidiana propone. Del resto, la professione genitoriale è sicuramente la più...
Problemi Adolescenziali

Come affrontare un figlio adolescente

L'adolescenza è un momento chiave nel percorso di crescita che vostro figlio sta avviando: fra la tarda infanzia e la maturità si passa attraverso degli anni spesso tormentati, in cui un ragazzo o una ragazza cerca di trovare una definizione a se stesso...
Problemi Adolescenziali

Come affrontare i problemi della vita

Vivere è un qualcosa di meraviglioso, in particolar modo è bello avere una vita piena in cui siamo felici e soddisfatti di noi stessi e di quello che stiamo facendo. Tuttavia, i problemi sono sempre dietro alla porta e perciò è fondamentale saper...
Problemi Adolescenziali

Adolescenti: consigli per affrontare il trasferimento all'estero

I bambini, come tutti ben sappiamo, sono creature abitudinarie e non si prestano con molto entusiasmo ai cambiamenti, soprattutto quelli importanti, quelli che in un modo o in un altro possono essere in grado di sconvolgere il loro piccolo mondo. Per...
Problemi Adolescenziali

Come affrontare i primi litigi con gli amici

Noi tutti abbiamo degli amici. Sin dai primi anni di vita la tendenza dell'uomo di "attaccare bottone" lo spinge a creare un legame con altre persone, legame che spesso può sfociare in un amicizia che, se coltivata con il tempo diventa sempre più forte.Però...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.