Come Affrontare L'Allontanamento Di Un Figlio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I figli sono la vita per i genitori, che da quando nascono al momento che si allontanano e, spesso anche dopo, difficilmente riescono a staccarsi da loro. Il buon genitore sa che ai propri figli si devono fornire le ali per volare, ma quando arriva il momento di farlo è bene non porre vincoli, nè di tipo fisico, nè meno ancora affettivo. Succede spesso però, che quando un figlio esce dalla famiglia iniziale per formarsene una propria o cambi residenza e domicilio per motivi di lavoro, la sua mancanza si senta in maniera troppo forte e mandi in crisi i genitori stessi. Vediamo come affrontare l'allontanamento di un figlio.

26

Occorrente

  • senso della famiglia
36

Sia i genitori che i figli dovrebbero imparare ad aiutarsi a vicenda nel distacco, specialmente all'inizio. Se la città in cui si abita è la stessa ed il figlio si è formato una nuova famiglia tutta sua, il genitore dovrebbe ricordare che a suo tempo, ha fatto la stessa cosa e che le stagioni della vita trascorrono e le situazioni si ripetono. Non si perde un figlio se questo si sposa, ma la famiglia aumenta, si aggiungono la nuora o il genero, i nipoti ed è bello ritrovarsi per festeggiare e nei casi dolorosi si ha un appoggio in più. Inoltre nessuno vieta di incontrarsi o di farsi visita, sempre rispettando le altrui famiglie e la libertà di agire. Gli attuali mezzi di comunicazione e la possibilità di sentirsi telefonicamente diminuiscono ogni tipo di lontananza.

46

Nel caso di un matrimonio, inoltre, sia la famiglia della sposa, che quella dello sposo sentirà la mancanza dei rispettivi figli, quindi fare amicizia con i consuoceri e trovarsi ogni tanto può aiutare a superare la tristezza del distacco e sentire meno la solitudine. Non esiste una regola precisa sul numero di volte in cui ci si deve incontrare, la monotonia e l'abitudine stancano, è invece importante sapere di avere altre persone che stanno provando la stessa nostra esperienza.

Continua la lettura
56

Diverso è il caso che un figlio lasci la casa genitoriale per studio, per lavoro o perché semplicemente vuole uno spazio tutto suo. Ad un'età matura del ragazzo o della ragazza è quasi un obbligo che si arrivi alla maturità ed alla indipendenza. Non "tagliare il cordone ombellicale", è mancanza di rispetto e di fiducia nel figlio o figlia, che abbiamo cresciuto. Anche in questo caso è giusto essere aperti all'esperienza, attraverso cui si raggiunge la maturità.

66

Non dimentichiamo poi che anche i genitori, quando i figli crescono, hanno diritto a ricostruire la vita di coppia, trascurata a volte durante il tempo della crescita dei ragazzi. È giusto che la coppia ritorni ad essere tale e che si pensi di più per se stessi e meno per i figli, ormai maturi ed indipendenti. Non ci potrà mai essere un distacco totale, tra genitori e figli, ma la vita cambierà per tutti e, dopo il disagio iniziale, si arricchirà di gioia, affetti ed esperienze nuove.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Consigli per dire al proprio figlio che è stato adottato

Non è semplice per i genitori adottivi dover raccontare dell'adozione al proprio figlio. Molto spesso infatti, i genitori si trovano in difficoltà e non sanno come affrontare questa situazione nel modo migliore. I dubbi possono essere tanti e, talvolta,...
Famiglia

Come gestire un conflitto con un figlio

Tra genitori e figli capita molto spesso che nascano incomprensioni, ed inevitabilmente ciò finisce in uno scontro. Essere genitori è molto difficile e si rischia di sbagliare cercando di fare il bene del proprio figlio, lasciandoci trasportare da questo...
Famiglia

Come rivelare ad una moglie l'esistenza di un figlio segreto

Per quando l'amore sa fare disastri. Per quando l'amore sa anche dire bugie. Per quando l'amore fa così paura che lo sai che se sposti quel tassellino lí, tutto cade. Tutto. Capita per amore. Capita per paura. Bugie. Capita e basta. Ma arriva un esatto...
Famiglia

Frasi da non dire mai a un figlio dopo una delusione amorosa

Quando si è genitori ci si deve interfacciare con problematiche legate ai propri figli, che si voglia o meno si rivive in loro ciò che si è già vissuto in passato e, in un mare di responsabilità ma ricchi di esperienze, ci si ritrova ad essere per...
Famiglia

Come accettare la fidanzata del figlio

Il vostro bambino è cresciuto e adesso è arrivata la fatidica richiesta, vuole portare la ragazza a casa, voi da brave mamma chioccia vi state preoccupando; se la cosa invece è già più seria, dovrete capire come accettare la fidanzata del figlio!...
Famiglia

Come assecondare le passioni di un figlio

La nascita di un figlio ha sicuramente stravolto la vostra vita, e magari adesso, sopratutto se si tratta del primo figlio, vi trovate un po' spaesati su come agire al meglio affinché vostro figlio cresca felice e sicuro di sé. Un elemento che un genitore...
Famiglia

Come riconoscere un figlio naturale

Il nostro ordinamento giuridico, qualifica come naturale il figlio concepito da due genitori non uniti tra loro in matrimonio. Il riconoscimento del figlio naturale è disciplinato dagli articoli 250 e seguenti del codice civile e consiste in una dichiarazione...
Famiglia

Come capire se sei pronta per un altro figlio

In questo articolo vogliamo aiutare te, che sei una delle nostre care lettrici, ad imparare come poter capire se sei pronta per un altro figlio, in moo da essere consapevoli di questa scelta non facile per tutte noi donne!Essere madre è una soddisfazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.