Come andare d'accordo con i compagni di classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si comincia un percorso scolastico, ci si ritrova in classe con tanti coetanei, chi più e chi meno simpatico, con caratteri simili o differenti dal proprio. In quest'ultimo caso, può capitare che le divergenze si trasformino in veri e propri comportamenti scorretti, che possono sfociare anche in liti tra compagni. Questo potrebbe compromettere non solo il rapporto con gli altri e la fiducia in se stessi, ma anche la carriera scolastica, percependo l'orario scolastico come una tortura. Per cercare di risolvere questo problema a monte, e non doversi trovare in tale spiacevole situazione, ecco una guida su come andare d'accordo con i compagni di classe, utile a trovare il giusto livello di comunicazione con i propri coetanei.

25

Non sempre i compagni di classe diventano amici, perché di solito ci si trova a dover condividere l'aula con persone con le quali non si riesce ad instaurare alcun tipo di relazione o, ancora peggio, che hanno dei comportamenti completamente discordanti dai propri. In questi casi la vita scolastica può divenire difficile da affrontare.

35

La scuola, e più nello specifico la classe, rappresenta per uno studente una piccola comunità nella quale c'è bisogno di uno sforzo comune per poter convivere tutti in maniera pacifica ed anche piacevole. In questa situazione, un ruolo fondamentale è giocato dallo spirito di adattamento.

Continua la lettura
45

In tutte le comunità infatti, è importante sapersi adattare e tollerare i comportamenti degli altri, anche quando possono infastidire. Ciò non vuol dire tollerare qualsiasi tipo di comportamento ma, solo quelli che non ledono in nessun modo un proprio diritto. Ognuno è libero ma ciò non significa che si ha la libertà di poter fare tutto ciò che si ha in mente, senza mostrare rispetto per gli altri. Si è liberi fino al punto in cui non si invade l'altrui libertà: questo è un concetto che si deve applicare in ogni comunità, ed ovviamente, anche alla comunità scolastica.

55

Per cui, all'interno della propria classe sarà importante tenere un comportamento improntato ad uno spirito di disponibilità e comprensione. Mantenendo questo tipo di atteggiamento si instaurerà con i propri compagni di classe un tipo di rapporto improntato al rispetto reciproco. Il trascorrere del tempo, poi, dirà quali sono i compagni con i quali far nascere una vera e propria amicizia e quali invece, sono semplici compagni di classe con i quali condividere un'esperienza come quella scolastica.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Amicizia

Come andare d'accordo con il proprio coinquilino

Nel corso della vita, per motivi di lavoro, o magari di studio, o solo per necessità economiche, ad esempio, può capitare di dover dividere un'abitazione con un'altra persona. Quest'esperienza di convivenza ci arricchisce molto, perché ci insegna la...
Amicizia

Come farsi notare in classe

Ambientarsi in una nuova classe può risultare difficile per alcuni ragazzi, specialmente per i più timidi. A volte, anche chi conosce tutti i suoi compagni, però si sente in disparte e vorrebbe essere più al centro dell'attenzione. Ma come fare? Non...
Amicizia

Come fare nuove amicizie a scuola

Cambiare scuola potrebbe essere un’esperienza che spaventa, in quanto implica dover affrontare degli insegnanti e dei compagni nuovi, dei perfetti sconosciuti, sui quali vorremmo fare da subito una buona impressione. Non vi preoccupate, ogni sfida cela...
Amicizia

Come fare amicizia in una nuova scuola

Cambiare scuola non è un evento facile nè per i bambini, nè per gli adolescenti, che devono lasciare gli amici ed iniziare a trovarni di nuovi. Certamente se ci piace conoscere persone e non abbiamo alcun problema a farlo, non avremmo difficoltà....
Amicizia

Come festeggiare i 18 anni

Si dice che i propri 18 anni siano indimenticabili. Generalmente capitano nell'ultimo o penultimo anno di superiori, con una classe pronta a fare baldoria e festeggiare facendo rumore per accogliere il festeggiato e urlare al mondo che finalmente si è...
Amicizia

Idee per la festa di diploma

Il giorno del diploma è la fine della fase adolescenziale non solo a livello scolastico, ma segna anche l'inizio di un futuro percorso di studi universitari o di un avvio al lavoro. Il giorno del diploma dunque, è un giorno che va ricordato, festeggiato...
Amicizia

Come vivere al meglio la convivenza universitaria

I cinque anni delle scuola secondaria di secondo grado sono terminati ed arriva il momento di accedere all'università. Mentre alle superiori era relativamente comodo recarsi a scuola con i mezzi pubblici, all'università può essere d'obbligo trovare...
Amicizia

Come convivere con uno o più coinquilini disordinati

Che sia per motivi di studio o lavoro, condividere l'abitazione con altre persone è un'esperienza estremamente utile e formativa, insegna a rispettare le regole (e gli spazi) sociali, consente uno scambio di conoscenze ed abitudini, aiuta a crescere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.