Come andare d'accordo con l'ex marito

Tramite: O2O 08/01/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

La fine di un matrimonio rappresenta, sia per l'uomo che per la donna, una fase molto delicata. Potrebbe essere considerata un fallimento e divenire la causa della propria perdita di autostima. In questa guida ti fornirò dei consigli su come andare d'accordo con il tuo ex marito. In questi casi, però, ristabilire un equilibrio è fondamentale, soprattutto se ad essere coinvolti sono anche i figli.

25

Partiamo dalla situazione più semplice: tu e tuo marito non avete bambini e avete deciso di separarvi. Questa è una circostanza ideale, perché gli unici ad esserne coinvolti siete voi due. A prescindere dal motivo che vi ha portati a prendere questa decisione, la cosa da fare è stabilire fin da subito cosa spetta a chi. Successivamente, è bene che ognuno segua la propria strada, mantenendo, però, un rapporto di cordialità. Potrebbero capitare rimpatriate tra amici che avete in comune e magari tu saresti propensa a non presentarti per non incontrarlo: non farlo. Vai senza pensare a lui e, quando sarete l'uno di fronte all'altra, parlaci tranquillamente, senza problemi. Per evitare discussioni, ormai inutili, non parlare della vostra vita passata. Volta le spalle a ciò che è stato e concentrati sul tuo futuro.

35

L'ultima situazione che potrebbe presentarsi è quella in cui sono immischiati anche i vostri ragazzi, ma questi ormai hanno già una loro vita fuori di casa. Anche in questo caso è fondamentale ristabilire un ambiente sereno, in particolare durante le ricorrenze in cui ci si trova a stare insieme. A Natale, Pasqua, durante i compleanni e ricorrenze varie, metti da parte l'astio che potresti provare nei confronti del tuo ex, e cerca solo di goderti la festa. In questo modo, il vostro rapporto sarò disteso tu vivrai più serenamente.

Continua la lettura
45

La questione diventa più delicata se avete bambini, piccoli o non, che ancora vivono sotto il vostro tetto. In questo caso, il giudice giudicherà in materia di affidamento e divisione dei beni, ma spetterà ad entrambi mantenere un ambiente il più possibile sereno. Per non litigare con l'uomo da cui ti stai separando, cerca di vedere in lui il padre dei tuoi figli. Non proibirgli di vederli, vi fareste solo del male. Invitalo a casa per stare insieme a loro, anche quando non è il giorno in cui "tocca a lui". Anche se non sarà semplice, ricrea momenti in cui, problemi a parte, eravate una famiglia felice. La domenica trascorrevate il pomeriggio al centro commerciale? Bene, allora la prima domenica utile, cogli la palla al balzo e invitalo per una passeggiata in famiglia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Divorzio

Come mantenere buoni rapporti con l'ex coniuge

Mantenere un buon rapporto con l'ex marito o l'ex moglie certamente non è facile. Purtroppo, si tratta di situazione più comune di quanto vorremmo sperare. Il matrimonio è finito e adesso arriva la parte più complessa. Gestire eventuali beni materiali...
Divorzio

Come lavorare con l'ex

È sempre difficile riprendersi da una relazione lunga che arriva al capolinea ed è necessario molto tempo per ricominciare a vivere davvero, a riuscire a tornare alla vita quotidiana individuale senza tristezze e depressioni e per sapersi gustare la...
Divorzio

Come dire al marito che si vuole la separazione

Siete proprio sicure che volete la separazione da vostro marito? Avete fatto tutti i tentativi per tenere in piedi il vostro matrimonio ma proprio non ce la fate a sopportare la situazione? Temete che vostro marito non vuole separarsi e non sospetti affatto...
Divorzio

Come si svolge l'iter per il divorzio

L’iter per il procedimento di divorzio è un percorso che nessuna coppia vorrebbe essere costretta ad intraprendere, ma che in alcuni casi diviene purtroppo l’unica via percorribile per continuare a vivere in modo sereno. In Italia, i tempi per il...
Divorzio

10 consigli per mamme separate

Dopo tutte le sfide che dobbiamo affrontare da quando siamo piccoli, anche quando finalmente diventiamo adulti, sposati, genitori di magnifici bambini e apparentemente felici, niente si può dare per scontato. Sì esatto, è proprio così, perché tutto...
Divorzio

Come avviare una pratica di divorzio

Alcune volte dopo essersi sposati cambiano alcune cose all'interno della coppia, non si va più d'accordo, tradimenti o, frustrazioni, disagi e qualsiasi altro tipo di problema porta ad un deterioramento della coppia. Per prima cosa si cerca di aggiustare...
Divorzio

Come rinunciare all'assegno di mantenimento

Separarsi dal proprio coniuge non è mai una cosa facile. A volte bisogna anche affrontare percorsi burocratici complessi. Per fortuna non è il caso della rinuncia all'assegno di mantenimento. Ma vediamo insieme cos'è un assegno di mantenimento. È...
Divorzio

Come calcolare l'assegno di mantenimento del coniuge

In questa guida vi spieghiamo come calcolare l'assegno di mantenimento del coniuge. Nel momento in cui si ricorre alla separazione legale, il giudice riconosce al coniuge meno abbiente il diritto di ricevere dall'altro un assegno di mantenimento. È necessario...