Come capire se sei pronta a diventare mamma

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

La nascita di un bambino è una tappa cruciale nella vita di una donna. Pur non esistendo un'età ideale per diventare mamma è importante essere consapevole che la nascita di un figlio provoca una serie di notevoli cambiamenti nella vita di tutti i giorni, e bisogna sentirsi pronta sia dal punto di vista fisico che psicologico. Fisicamente la gravidanza mette a dura prova qualsiasi donna. Il corpo si modifica rapidamente. Il pancione, per quanto susciti tenerezza, è comunque un peso difficile da gestire, soprattutto quando ci si mette a letto per dormire. Anche il sesso nella coppia subisce fisiologici cambiamenti: al posto dei rapporti sessuali, che soprattutto negli ultimi mesi diventano sporadici a causa del pancione, si sostituiscono tenerezze (come baci e coccole), altrettanto importanti ma che spesso non bastano a far sentire la donna ancora desiderata dal suo partner. Nella seguente guida vi darò alcuni suggerimenti per capire se sei pronta a diventare mamma.

25

Per quanto la voglia di diventare mamma sia forte, le paure e i dubbi legati alla maternità restano comunque, e alcuni di questi sono difficili da eliminare. L'istinto in questo caso non basta, bisogna ancorare il proprio desiderio alla realtà che si sta vivendo. Bisogna chiedersi dunque se il rapporto di coppia che si sta vivendo sia abbastanza maturo per mettere al mondo un figlio. Sappiate che un figlio vi legherà ad un uomo per tutta la vita. Molte donne fanno male i conti con la realtà quando si ritrovano a dover conciliare gli impegni professionali con le esigenze del piccolo, invece è una cosa da mettere subito in conto. "Su quali aiuti posso contare?" Che si tratti dei nonni o della baby-sitter, un aiuto per tenere il piccolo mentre si è al lavoro è indispensabile.

35

Provare a chiedersi che tipo di genitore sarete è una prova molto importante. In genere si tende a ripetere il modello di genitorialità che abbiamo visto nella nostra famiglia, forse però non è il caso di applicare modelli, ma di capire quali sono le reali esigenze della nuova famiglia. Per molte donne la gravidanza è una tappa obbligata,. In realtà avere un figlio è un'esperienza che cambia completamente la vita, e non dovrebbe mai essere fatta perché è di moda. Ci sono donne che decidono in maniera matura e consapevole di non avere figli per dedicarsi alla carriera.

Continua la lettura
45

Un altro cruccio che tormenta le donne che vogliono diventare mamme è l'aspetto economico. Mantenere un figlio è complicato, e la precarietà lavorativa incide negativamente su questa decisione. Pensate allora per un attimo alle nostre nonne, che allevavano con il sorriso sulle labbra una decina di figli. Può capitare, soprattutto se si è giovani, che si abbia paura di non essere all'altezza del nuovo ed impegnativo ruolo di mamma. In questo caso è fondamentale avere un compagno in grado di rassicurarci psicologicamente. Bisogna dividere i compiti con il partner senza alcun problema. La collaborazione in coppia è importante, perché il piccolo richiede attenzioni costanti.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non forzate i tempi, aspettate di sentirvi pronte per compiere il passo, non fatevi condizionare dagli altri
  • Fermatevi a pensare più volte al giorno a che tipo di mamma sareste (ansiosa, permissiva, amica, soffocante, ecc...)
  • Eliminate ogni modello mentale e pensate a come sarà la vostra personale esperienza di madre
  • Non spaventatevi dei cambiamenti fisici della gravidanza: molte donne tornano in forma e diventano più belle dopo il parto

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

5 segnali per capire che non piaci a tua suocera

La lotta tra suocera e nuora è sempre esistita e forse non cesserà mai, ma conoscere le intenzioni dell'anziana signora è importante per capire come gestirla e come difendersi da lei. In questa guida ti indico 5 segnali per capire che non piaci a tua...
Famiglia

Le frasi più belle per rendere felice tua madre

Non serve aspettare la festa della mamma o il suo compleanno per dedicarle frasi d'affetto! Colei che ti ha tenuto dentro di sé per nove lunghi mesi, ti ha cresciuto e ti è stata vicina nei momenti difficili della tua vita, merita stima, rispetto e,...
Famiglia

Cosa regalare ai genitori per Natale

In questo periodo sarete alle prese con i regali di Natale, probabilmente avrete già pensato a fratelli, sorelle ed amiche…e a mamma e papà? In questo articolo vi mostriamo cosa regalare ai genitori per Natale e soprattutto vi suggeriamo tante idee...
Famiglia

Come andare d'amore e d'accordo con la propria nuora

Conservare i buoni rapporti con affini e famigliari vi permette di fare un'esistenza maggiormente serena godendo appieno delle gioie della vostra famiglia. Per tal motivo, servirà fare degli sforzi costruendo legami duraturi e solidi anche coi rispettivi...
Famiglia

10 cose da non fare a casa dei suoceri

Non prendiamoci in giro, il rapporto con i genitori del nostro lui o della nostra lei non sono mai facili. Specialmente le prime volte, quando ancora ci si conosce poco. Si cerca sempre di essere, non dico diversi, ma sicuramente migliori di quanto realmente...
Famiglia

Come gestire le liti tra sorelle

Molti di noi hanno delle sorelle e, per sfortuna, ogni tanto capita che ci siano delle liti, qualunque sia l'età che si ha. Uno dei motivi per cui si può litigare tra sorelle è quando si è piccoli è perché si vogliono i giochi dell'altra o semplicemente...
Famiglia

Come accettare la fidanzata del figlio

Il vostro bambino è cresciuto e adesso è arrivata la fatidica richiesta, vuole portare la ragazza a casa, voi da brave mamma chioccia vi state preoccupando; se la cosa invece è già più seria, dovrete capire come accettare la fidanzata del figlio!...
Famiglia

Come farsi perdonare dalla propria madre

I confronti con la madre sono spesso frequenti nelle case delle persone. La amiamo eppure, siamo capaci di fare di lei il nostro capro espiatorio. Ma, è pur vero che dopo una brutta litigata, tutti vorremmo correre per fare la pace. Essere genitori non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.