Come chiedere ai genitori di regalarci un motorino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il motorino è il primo mezzo motorio che fa sentire in una certa maniera indipendenti e liberi di muoversi come vogliono i giovani adolescenti. Arrivati a questa età chiedere un motorino è quasi inevitabile, tutti prima o poi faranno questa richiesta.
I ragazzi, arrivati ad una certa età, 14-15 anni, iniziano ad avere nuove esigenze e richieste per cercare di omologarsi con il resto della società che li circonda. Affrontare determinati argomenti con i propri genitori non è sempre semplice, bisogna saper presentare l'argomento nel miglior modo possibile cercando di far valere le proprie affermazioni e considerazioni. Uno dei vari problemi che i ragazzi adolescenti affrontano con la propria famiglia è quello di chiedere di regalarci un motorino. Ma come farlo nella maniera più efficace e semplice possibile? In questa guida vedremo appunto come chiedere ai genitori di regalarci un motorino, scegliendo la strategia migliore che possa portarci ad ottenere ciò che vogliamo. Vediamo quindi come fare.

24

Si sa che gli adolescenti cercano sempre di entrarea far parte di un gruppo di amici fuori e dentro la scuola. Si sa che ad un ragazzo di 15 anni non basta più andare in bicicletta o sullo skate. Un ragazzino di 14-15 anni, ormai, ha bisogno della sua autonomia e, visto che non siamo in America e non potrà prendere la patente per almeno altri tre anni, un motorino potrebbe concedergli un po' di libertà ed autonomia.
Se avete intenzione di affrontare questo problema in famiglia fatelo nel modo più calmo possibile, cercando di approfittare di un momento di quiete per i vostri genitori. Se mai, la sera, dopo che loro hanno trascorso una bella giornata e, soprattutto, in periodi scolastici non particolarmente turbolenti per voi.

34

Bisogna saper porre in modo corretto l'argomento. Fate valere tutti i vostri buoni motivi. Iniziate ad elencare quali potrebbero essere i pregi dell'avere un motorino e, soprattutto, fate capire quanto loro potranno fidarsi di voi, avere fiducia nelle vostre capacità e non aver paura che, un ipotetico motorino, possa causare solo guai. Uno dei buoni motivi per avere un motorino è quello di potervi spostare tranquillamente da soli, senza dover ricorrere sempre ad un passaggio da parte dei vostri genitori che, tra il lavoro ed altre faccende, non possono sempre accontentarvi. Andare a scuola, uscire con gli amici o anche fare delle commissioni per i vostri genitori nel momento in cui loro non possono, causa influenza o altro. Fate loro capire che con un motorino in casa ci potrebbe essere un altro adulto che da una mano alla famiglia per le piccole cose. Fate loro capire che non servirà soltanto al vostro svago.

Continua la lettura
44

Quando decidete di affrontare l'argomento non arrivate impreparati. I vostri genitori potranno iniziare ad elencare tutti i problemi che un motorino può comportare tra cui il costo del mantenimento di un motorino. Allora voi arrivate preparati. Mettetevi a conoscenza di quanto può costare un motorino, ovviamente non il più chic e di ultima generazione, cercate di puntare su un motorino semplice, se mai, se siete ben informati, proponete anche un motorino usato che possa fare al caso vostro. Informatevi sui corsi da frequentare per prendere il patentino, sul costo della benzina e dell'assicurazione. In questo modo, dimostrerete non solo quanto ci tenete ad avere un motorino ma anche che siete responsabili e potrete cavarvela nel modo migliore. Inoltre, se il problema principale sono i soldi da spendere per comprare un motorino, non accantonate l'idea di sacrificare parte della vostra paghetta per ottenerlo. In ogni caso, dimostratevi sempre fermi e decisi sulle vostre decisioni! Come vedete esistono metodi e metodi per riuscire ad ottenere ciò che si vuole. Basterà seguire i consigli riportati in questa guida per riuscire a fare tutto nel migliore dei modi ed ottenere così ciò che si desidera.
Non mi resta quindi che augurarvi buon lavoro e soprattutto buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come chiedere un fratellino ai genitori

Il mondo in cui viviamo spesso e volentieri ci mette davanti a tante situazioni incomprensibili e difficili da gestire. Lottiamo ogni giorno contro la cattiveria gratuita e contro tutte quelle che possono essere delle minacce per la nostra serenità....
Famiglia

Come convincere i genitori a farti uscire con ragazzo

La scelta di diventare genitori condiziona per tutta la vita, ciò potrebbe essere definito un lavoro a tempo indeterminato. Quella che sembra un'affermazione banale in realtà non lo è affatto: dal primo momento di vita del neonato, sia la neomamma...
Famiglia

Come comportarsi con i propri genitori

Il rapporto genitori-figli è molto complicato, specialmente in alcune fasi della crescita del ragazzo. A fronte di genitori troppo apprensivi, ci sono figli che vorrebbero maggiore libertà. Ma davvero sono i genitori ad opprimerci, oppure siamo noi...
Famiglia

Come farsi dare la paghetta dai genitori

Essere figli può essere un "duro lavoro", ma non sempre è retribuito! State cercando di convincere i vostri genitori a darvi una paghetta? Volete avere a disposizione una piccola cifra da spendere per le vostre spese quotidiane o da accumulare per acquistare...
Famiglia

Come convincere i genitori ad aumentare la paghetta

Molti genitori - risorse economiche permettendo - concedono una paghetta ai propri figli. Questa può essere settimanale o mensile, in base alla disponibilità di mamma e papà. Oggi anche gli adolescenti hanno le loro esigenze personali che richiedono...
Famiglia

10 bugie che i genitori dicono ai figli

Ebbene sì, per essere dei bravi genitori spesso occorre raccontare qualche bugia. La maggior parte delle volte è a fin di bene, per semplificare la vita a tutti. Quando però i figli scoprono che i genitori hanno raccontato delle bugie spesso ci rimangono...
Famiglia

Come chiedere scusa al proprio padre

Nei rapporti famigliari si intrecciano dinamiche complesse, dove l'affetto si mescola ad altri sentimenti ed è spesso difficile sapersi districare fra emozioni così profonde, ma spesso contrastanti tra loro. In particolare, il legame che ci unisce ai...
Famiglia

Consigli per affrontare un conflitto con i genitori

Litigare con genitori e parenti è inevitabile: vivono con voi e comunque hanno il dovere di gestire e indirizzare la vostra vita. Spesso le diversità caratteriali e i disagi dell'adolescenza portano a dei conflitti, che però possono essere ridotti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.