Come comportarsi quando il figlio ha la prima cotta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando il proprio figlio ha la prima cotta, molti genitori entrano nel panico. Iniziano ad alimentarsi in loro ansie, dubbi e paure. In realtà questa fase non dovrebbe essere vissuta con timore, ma come una normale evoluzione psico-sociale del proprio figlio. La fase dell'innamoramento adolescenziale è forse l'esperienza che più di ogni altra segnerà la vita dei ragazzi e che si porteranno dietro per tutta la vita. Ma non per questo bisogna stressarli con domande, che sono solo il sintomo della vostra paura e del vostro egoismo nel voler che i figli rimangano sempre bambini. Ecco allora come comportarsi in questi casi.

25

La prima cotta dei propri figli, in genere avviene in adolescenza, cioè quel periodo d'età, che secondo gli studiosi va dai 12 ai 18 anni. In questo periodo si passa dall'età infantile a quella giovanile. In cui i ragazzi cambiano sia fisicamente che psicologicamente. In genere questa età coincide infatti con la pubertà, che scatena negli adolescenti le prime fantasie sessuali. Questo scombussolamento psico-fisico, porta molto spesso ad avvicinarsi ai propri coetanei con un'interesse diverso, che va ben oltre la semplice amicizia. Si tratta delle prime cotte, simpatie o di veri e propri amori.

35

Del tutto naturale la prima cotta arriva inaspettata, ed in tempi sempre più precoci rispetto alle generazioni precedenti. Appunto perché tutti ne abbiamo avuto una, dovrebbe essere facile capire quanto sia importante per chi la prova, e come possa procurare dolore se non è contraccambiata. In tutto questo, il genitore ha un ruolo fondamentale, perché rappresenta il modello di riferimento. L'amore e il rapporto dei propri genitori si ripercuote inevitabilmente su come il giovane si accosterà a questa nuova situazione. In genere non bisogna assillare i propri figli, che per imbarazzo e timore di essere giudicati, saranno molto restii a parlarne. Il genitore dovrà osservare i comportamenti del proprio figlio e accostarsi a lui, attraverso il dialogo.

Continua la lettura
45

In questo caso il dialogo può avvenire anche in modo inconsapevole, cercando di raccontare al proprio figlio, la vostra prima cotta. Le vostre esperienze, con estrema sincerità. In questo modo, il giovane capirà che anche voi siete passati, attraverso questo periodo così delicato e magico. Contrastando a priori il tutto, si ottiene l'effetto contrario, in cui si assiste alla ribellione da parte del figlio, che per "ripicca", potrebbe alzare un muro nei vostri confronti. Bisogna essere consapevoli che i figli devono avere le loro esperienze, come tutti, e che bisogna aiutarli in modo consapevole, senza tirannia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Famiglia

Come comportarsi con una madre autoritaria

Il rapporto che ognuno ha con i propri genitori è frutto di sentimenti complessi, fatti di profondo affetto, ribellione, spesso di ricerca dell'altro, purtroppo anche di incomprensioni. Sento il dovere morale di premettere che non sarà di certo questa...
Problemi Adolescenziali

Come comportarsi con le bugie degli adolescenti

Il periodo dell'adolescenza, probabilmente è quello più delicato che una persona passa nel corso della propria. L'adolescenza, va dai dodici ai diciotto anni. Questo periodo di transizione è parecchio delicato poiché determina la crescita del bambino...
Amore

Come comportarsi quando l'amore non è corrisposto

L'amore è un'esperienza che prima o poi nella vita ogni essere umano prova. Di tutti gli stati emotivi è senza dubbio quello più importante, poiché regala momenti di forti emozioni. Soprattutto durante la fase iniziale dell'innamoramento si vive in...
Famiglia

Come Comportarsi A Pranzo Dalla Suocera

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, durante un rapporto di coppia di essere invitati ad un pranzo o una cena con i genitori del proprio partner. Generalmente in questi casi ci si trova a dover affrontare situazioni di grande imbarazzo perché...
Vita di Coppia

Come comportarsi se il partner chiede una pausa di riflessione

Tutto sembra andare nel verso giusto: armonia, amore e passione sembrano scontate quando all'improvviso il vostro partner richiede un momento di riflessione. La sensazione di paura e panico vi assale inizialmente, per poi lasciare spazio ai pensieri sul...
Divorzio

Come comportarsi con i figli del partner

Quando si inizia una nuova relazione con una persona che ha avuto figli con il partner precedente si può attraversare un periodo emotivamente difficile, sia per la nuova coppia che per i bambini. Di conseguenza, è fondamentale capire le esigenze di...
Amore

come comportarsi se si viene lasciati

Quando una storia d'amore giunge al termine, c'è sempre chi lascia e chi invece viene lasciato. Solitamente essere stati lasciati causa una sofferenza molto grande, e in un primo momento non si sa bene come affrontarla. In questa guida cercheremo di...
Problemi Adolescenziali

Come Comportarsi Con Gli Adolescenti

Capita spesso ritrovarsi alle prese con un figlio che non riconosciamo più e che, puntualmente, dice di non stimarci più e che non valiamo niente. Manteniamo la calma. Non andiamo in crisi, perché siamo solo di fronte ad un figlio in piena ribellione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. ATTENZIONE: tali contributi in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. È pertanto necessario consultare SEMPRE il proprio medico curante e/o specialisti. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.